Connect with us

Champions League

Celtic-Milan: la Champions per ripartire e scacciare i problemi societari

Pubblicato

|

Celtic-Milan
Celtic-Milan

La coreografia degli Hoops rappresentante le 3 avversarie del girone.

Il Celtic Park sarà l’ennesima dura prova da affrontare per questo Milan che sembra sempre più deteriorato. Nella società rossonera vige il caos: ritardi, parole di troppo, i tanti giocatori indisponibili, la mancanza di gioco e di risultati, la precaria posizione di Allegri e l’imminente annuncio dell’addio di Adriano Galliani. Ecco, dunque, come il Milan affronta il Celtic in una sfida fondamentale per il percorso dei rossoneri in Champions League. Gli occhi, ovviamente, saranno sempre puntati verso chi potrà davvero far tornare ad esultare i tifosi: Mario Balotelli e Kakà, che con Birsa formeranno il tridente offensivo. 

GALLIANI VERSO L’ADDIO – «Il mio futuro? Io l’ho sempre detto: il Milan è nato prima di noi e continuerà dopo di noi. Dirigenti, giocatori, allenatori portano il testimone per un certo numero di anni, poi lo passano, come una staffetta. L’importante non è il futuro delle persone, ma quello del Milan, che deve portare avanti la storia di club più titolato al mondo». Parole che sembrano lasciare poche speranze a chi non avrebbe mai voluto vedere la fine di una così romantica storia di calcio e dello stesso Milan. E, nonostante i dubbi dell’ormai amico Silvio Berlusconi, tutto sembra già esser stato deciso.

QUI CELTIC – Tra gli Hoops, invece, la situazione è ben differente. Primi in campionato, conservano la grande speranza di poter battere i rossoneri in crisi, di sperare una quasi scontata sconfitta dell’Ajax e, dunque, di arrivare secondi nel girone. Con il capitano Brown ancora assente, la pressione di essere obbligati a vincere e con la squadra avversaria che ha comunque maggiore qualità, sarà fondamentale il supporto dei tifosi. Riuscirà la bolgia del Celtic Park a far tremare un furioso Milan?

LE PROBABILI FORMAZIONI

Celtic (4-2-3-1): Forster; Lustig, Ambrose, Van Dijk, Izaguirre; Kayal, Mulgrew; Ledley, Commons, Boerrigter; Samaras. A disposizione: Zaluska, Pukki, Biton, Rogic, Fisher, Stokes, Balde.  Allenatore: Neil Lennon

Milan (4-3-2-1): Abbiati; Abate, Zapata, Bonera, Emanuelson; Poli, De Jong, Montolivo; Kakà, Birsa; Balotelli. A disposizione: Coppola, Silvestre, Robinho, Nocerino, Constant, Cristante. Allenatore: Massimiliano Allegri

Alessandro Triolo

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending