Connect with us

Basket

Basket: Brindisi sola al comando, colpaccio Venezia a Bologna

Pubblicato

|

L’Enel Brindisi decide di svestirsi dai panni di sorpresa del campionato e continua imperterrita per la sua strada. La vittoria sofferta nel caldo parquet di Caserta è la quinta consecutiva, e a far compagnia lassù in vetta per il momento non c’è più nessuno. Non c’è Siena, che paga anche in Italia il momento no in Eurolega e perde allo sprint il confronto a Cantù. Sassari continua a risalire e la tripla allo scadere di Drake Diener annienta la resistenza di Avellino. I complimenti ricevuti in settimana invece fanno male a Bologna: le V nere escono sconfitte dalle mura amiche da Venezia, rinfrancata dalla cura Markovski. Nelle retrovie, la neopromossa di Pistoia di Jack Galanda vince la maratona contro Pesaro, diventata fanalino di coda.

SIENA PERDE LA VOLATA, SASSARI BEFFARDA. Un super Hackett, sempre più leader della MontePaschi, non basta ai campioni d’Italia per battere al “Pianella” i canturini. Gli ospiti, a metà del terzo quarto, si ritrovano con otto punti di vantaggio, ma Stefano Gentile e il solito Jenkins riportavano in partita Cantù, che riuscirà a vincere infilando i liberi decisivi prima della sirena.
L’esplosività di Sassari trova in Avellino un arcigno ostacolo. Il roster irpino si ritrova addirittura avanti di dodici oltre metà gara, ma la spinta dei tifosi locali carica la BancoSardegna, pronta a fare un regalo al proprio popolo martoriato dall’alluvione. Drake Diener trova allo scadere la tripla che regala un successo fondamentale e il 78-75 finale. Ma il gesto più bello del match va ai tifosi di Avellino, che espongono lo striscione “Solidarietà al popolo sardo”.

CADE BOLOGNA, RIPARTE MILANO. La Virtus, che ha fatto riscoppiare l’amore per il basket in città, parte subito forte contro Venezia. Hardy e Walsh, l’accoppiata d’oro, mettono subito il loro zampino a referto, ma la Reyer, guidata per la seconda domenica da coach Markovksi, non molla e avvia la rimonta che si materializza nel sorpasso ad inizio della terza frazione. Gli ospiti, con un Smith in formissima, manterranno sempre quel margine che basta per portare in laguna due punti che fanno un pieno di morale.
Milano in Eurolega viaggia meglio che in Campionato, e dopo le due sconfitte consecutive contro Venezia e Bologna arriva un agevole successo interno contro ReggioEmilia. I vicecampioni in carica di Roma, dopo l’incredibile harakiri di domenica scorsa, trovano un buon successo a Cremona. Sempre più in crisi Varese: il ritrovato Coleman non basta, e a Montegranaro arriva la terza sconfitta consecutiva che non fa dormire sogni tranquilli a coach Frates. Banks, idolo della tifoseria, rescinde con l’Hapoel e torna in Lombardia per aiutare la sua vecchia neo squadra a risalire la china.

Adrian Banks ritorna nella "sua" Varese

Adrian Banks ritorna nella “sua” Varese

7°giornata: Risultati completi

Sutor Montegranaro – Cimberio Varese 88-83
PastaReggia Caserta – Enel Brindisi 65-69
GiorgioTesiGroup Pistoia – Libertas Pesaro 115-110
EA7 Milano – GrissinBon ReggioEmilia 73-52
Granarolo Bologna – Umana Venezia 80-87
BancoSardegna Sassari – Sidigas Avellino 78-75
Vanoli Cremona -Acea Roma 68-78
AcquaVitasnella Cantù – MontePaschi Siena 90-88

CLASSIFICA:

Brindisi 12
Siena, Sassari, Cantù, Bologna 10
Milano, Roma 8
Varese, Montegranaro, Avellino, Venezia 6
Pistoia, Caserta, Cremona 4
Pesaro 2

Manlio Mattaccini

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending