Connect with us

Basket

Eurolega: nella sesta giornata Milano vola, Siena k.o

Pubblicato

|

Olimpia Milano, Eurolega, SportCafe24

Dopo il k.o di Siena contro il Galatasaray, ecco il riscatto italiano in Eurolega grazie all’Olimpia Milano che batte in rimonta l’Efes Istanbul 77-73 dopo uno svantaggio di 14 punti, e si porta al secondo posto solitario del gruppo B. Grandi Langford e il nuovo arrivato Lawal. Per Siena invece non basta il solito Hackett a evitare una sconfitta  contro il Galatasaray dell’ex Malik Hairston per 54-52. Sconfitta che potrebbe condannare i toscani ad una precoce eliminazione visto il record di 1-5 fin qui ottenuto.

Daniel Hackett, non è bastato a Siena per battere il Galatasaray nella prima di ritorno del gruppo C di Eurolega

Daniel Hackett, non è bastato a Siena per battere il Galatasaray nella prima di ritorno del gruppo C di Eurolega

 HACKETT ILLUDE, MENSAH BONSU IMPLACABILE- La prima giornata di ritorno del gruppo C di Eurolega coincide con la quinta sconfitta nella manifestazione per la Montepaschi Siena. La squadra di Crespi lotta punto a punto per tutto il match contro la compagine turca che ad inizio dell’ultimo quarto è sotto di 7 punti e non sembra più in grado di reagire: poi Sian Guler riapre i giochi mettendo a referto 10 punti in pochissimi minuti. Siena tiene botta con due triple di Hackett, il quale però sulla sirena non riesce a realizzare il tiro della vittoria. Mvp del match l’ex Toronto Rapotors Mensah- Bonsu autore di una prestazione da dominatore assoluto del pitturato con 16 punti e 16 rimbalzi di cui 8 offensivi. La Montepaschi adesso deve vincere obbligatoriamente la prossima gara contro il Bayern Monaco e sperare nei passi falsi del Malaga reduce dalla sconfitta casalinga contro l”Olympiacos 74-82. Sempre nello stesso girone, il Bayern Monaco ha perso in casa contro lo Stelmet Zielona Gora 71-78.

MILANO VOLA- Se Siena esce con le ossa rotte da Istanbul, il suo ex tecnico Luca Banchi e la sua Olimpia non possono che sorridere per la vittoria centrata al Forum di Assago contro l’Efes Istabul. Vittoria arrivata non senza molte sofferenze, visto che la compagine meneghina all’intervallo era sotto di 9 punti dopo un parziale di 20-0 per i turchi. Anche la ripresa non promette bene con un 9-0 di inizio terzo periodo che faceva ipotizzare ad un tracollo definitivo dei padroni di casa, ma poi un breack di 14-0 in neanche 4 minuti indirizza la gara  definitivamente sui binari giusti per i ragazzi di Banchi, che grazie a questa vittoria e la contemporanea sconfitta del Bamberg a Strasburgo 83-72, si piazzano in solitaria al secondo posto del gruppo B guidato dal Real Madrid ancora a punteggio pieno dopo avere strapazzato il Zalgiris Kaunas 95-67

SCARIOLO E MESSINA OK- Non solo Milano, ma vincono anche i tecnici italiani all’estero: Scariolo con il suo Laboral  Kuxta  compie una grande impresa battendo a Tel Aviv il Maccabi con il punteggio di 70-65. Mattatori della serata il Pivot tedesco Tibor Pleiss con 16 punti e David Jelinek con 14. Il Cska di Ettore Messina, invece, sconfigge agevolmente il Nanterre 72-60  grazie ai 14 punti  di Jeremy Pargo, mentre sempre nel girone A, Barcellona e Fenerbahce vincono rispettivamente  a Belgrado contro il Partizan 64-82, e in casa contro gli ucraini del Budivelnik Kiev 84-68

Nel girone D del Laboral, i greci del Panathinaikos vincono in rimonta contro il Lietuvos rytas 80-72 dopo essere stati in svantaggio di 13 punti all’intervallo. Salva per adesso la panchina di Pedoulaki. La Lokomotiv grazie agli ex Nba Derrcick Brown e Marcus Williams, piega la Zvezda Telekom di Belgrado 79-72

Simone Gianfriddo

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending