Connect with us

Cinema

Cinema: cosa andare a vedere nelle sale in questo week-end

Pubblicato

|

fuga-di-cervelli-il-film-

Cosa vedere al cinema in questo periodo? Ecco tutti i consigli per il weekend.

FUGA DI CERVELLI – regia di Paolo Ruffini, esordiente per il cinema. Il film narra di una compagnia di svitati e idioti che accompagnano il timido e impacciato Emilio in Inghilterra, per far si che lui prenda coraggio e a cuore aperto si dichiari una volte per tutte alla bella Nadia che si è dovuta trasferire a Oxford in quanto vincitrice di una borsa di studio. Durante la loro permanenza nel Regno Unito ovviamente ne succederanno di tutti i colori, ma alla fine Emilio si trova faccia a faccia con Nadia e…

L’ARTE DELLA FELICITA’ – regia di Alessandro Rak, film d’animazione girato a Napoli, che racconta temi importanti come i ricordi, il passato, il rapporto tra fratelli. Si tratta di un vero e proprio dramma realizzato però con la tecnica dell’animazione. Sergio è un tassista, musicista per vocazione, ma ha chiuso con la musica dieci anni prima, quando suo fratello maggiore, Alfredo, l’ha abbandonato proprio quando la loro carriera artistica stava decollando. Da quel giorno Sergio si rinchiude nel suo tassì, che diventa un microcosmo a tenuta stagna, tramite il quale filtra il mondo esterno; una piccola gabbia percettiva, una specie di ombelico del mondo su quattro ruote nel quale vanno e vengono persone, vite e coincidenze. La scoperta di un’arte che si tramanda da padre a figlia, da maestro ad allievo e che può essere acquisita e coltivata soltanto da chi non teme di tenere gli occhi aperti.

IL TOCCO DEL PECCATO – regia di  Jia Zhang-Ke, quattro storie di emancipazione fallita violenta e sommessa nella Cina ai giorni nostri. Film molto crudo e reale, nel quale un uomo noto alla sua opposizione alla corruzione decide di risolvere i problemi alla radice eliminando con un fucile in mano tutto quello che gli si oppone. In un centro agricolo del sud-ovest, un lavoratore ritorna a casa dalla sua famiglia dopo diverso tempo ma non regge più ritmi e consuetudini di una vita sedentaria. In una città della Cina centrale una receptionist di una sauna cerca di cambiare vita senza successo e, ritornata a quella precedente, viene aggredita dai clienti. Infine nella città industriale Dongguan un ragazzo lascia e riprende diversi lavori tra cui uno come cameriere in uno dei molti bordelli locali travestiti da attività rispettabili.

IL TERZO TEMPO – regia di Enrico Maria Artale, Samuel viene inserito in un programma di riabilitazione presso un’azienda agricola: il suo supervisore è l’assistente sociale Vincenzo, anch’egli in difficoltà dopo la morte della moglie, guidato solo dalla passione per il rugby. L’uomo infatti nel tempo libero allena la squadra locale gestita da Teresa, nella quale, entra a far parte proprio il suo protetto. Imparare il valore del lavoro di squadra e il concetto di sacrificio daranno allo sfortunato protagonista una nuova chance di vita.

Luca Parenti

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending