Connect with us

Focus

Il derby Inter-Milan? Da San Siro si sposta a Rho-Pero

Pubblicato

|

san siro nazionale italia-croazia
Roberto Maroni, governatore della Regione Lombardia

Roberto Maroni, governatore della Regione Lombardia

Il derby della Madonnina tra Inter e Milan è sempre stata vissuta come una sfida d’alta classifica, tra due squadre ricche di ottimi talenti che si affrontavano per l’onore di prevalere nella stracittadina del capoluogo lombardo. Ma complice l’abbassamento qualitativo e quantitativo delle due rose, lo scontro tra nerazzurri e rossoneri trova più interesse a svolgersi oltre i confini di San Siro, precisamente per la costruzione del nuovo stadio che separerebbero, dopo anni di convivenza forzata, le due squadre dallo stesso stadio.

LA SFIDA E’ TRA ET E BB, MA… – Appena insidiatosi all’Inter, il Tycoon indonesiano Erick Thohir ha in mente grandissimi progetti per rivoluzionare i nerazzurri: puntare su calciatori giovani, giocarsi da protagonista la finale di casa del 2016 e, dulcis in fundo, continuare il progetto per la costruzione di uno stadio nuovo come lo Juventus Stadium. Come riportato dal sito di Sky, il magnate e il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, ne hanno parlato negli scorsi giorni senza però trovare la riscossione immediata da parte di ET. Ma come riportato da Sport Mediaset, con una lettera inviata da Adriano Galliani e BB (andando di acronimi) all’Arexpo S.p.A., il Milan potrebbe aver sferrato l’assalto decisivo per aggiudicarsi l’area ovest di Milano (quella di Rho-Pero) che potrebbe ospitare le partite casalinghe del Diavolo dalla stagione 2018-2019. Ecco quanto riportato dal sito: “I lavori dovrebbero cominciare al più tardi a giugno 2016 e concludersi entro un paio d’anni, per permettere ai rossoneri di appropriarsi subito della nuova casa. I passaggi, però, non sono così semplici come potrebbero apparire. Il Milan, infatti, chiede precise condizioni: la piena proprietà delle aree (almeno 120 mila metri quadrati di superficie) e quella dei diritti edificatori per realizzare “aree ristoro e strutture di vendita anche di media superficie”. Della trattativa sull’eventuale prezzo d’acquisto dei terreni invece si parlerà più avanti. Lo stadio di proprietà, con una capienza di 60mila posti, potrebbe sorgere nella zona Est del futuro sito Expo”.

La Serie A non ha ancora avuto occasione di vederle affrontarsi faccia a faccia, ma Erick Thohir potrebbe aver già perso il primo derby della sua presidenza!

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending