Connect with us

Non Solo Sport

Elezioni Basilicata, l’astensionismo la fa da padrone. Vince Pittella

Pubblicato

|

Marcello Pittella, fratello di Gianni

Marcello Pittella, fratello di Gianni

Non vi sono dubbi che il vincitore delle elezioni regionali in Basilicata, è stato l’astensionismo. Si sono recati alle urne meno di un elettore su due (47,6%) con un calo di circa il 15 per cento rispetto alla tornata elettorale precedente.

PITTELLA (PD) GOVERNATORE – Il nuovo governatore della regione, sarà Marcello Pittella. Candidato del Pd, fratello di Gianni in corsa per le primarie del partito. Pittella ha ottenuto il 60 per cento dei consensi, sostenuto da una coalizione di centrosinistra senza Sel. Il Partito Democratico ha perso tre punti, rispetto al 2010. Il candidato del centrodestra, Tito Di Maggio, non è arrivato nemmeno al 20 per cento, mentre Il Pdl che di fatto è un partito scomparso ufficialmente ha perso circa 7 punti.

FLOP M5S – Ancora una volta il Movimento Cinque Stelle, ha subito un forte ridimensionamento. Il candidato governatore Piernicola Perdicini ha raccolto il 13,19 %. mentre alle scorse politiche, i pentastellati arrivarono al 24 per cento. Probabilmente le polemiche per l’annullamento della candidatura del “tenente anti inquinamento” Di Bello, hanno pesato più del previsto. Emblematica la differenza di voti tra la lista e Perdicini. Il candidato ha ottenuto il quattro per cento in più rispetto al Movimento (8,97%). Un indicazione di sostanziale distacco dalla linea politica, fin qui perpretata. Lasciano piuttosto perplessi, le dichiarazioni del post voto con Perdicini che ha parlato della volontà di lasciare il Paese per trasferirsi in Australia. Per non parlare dei commenti dei militanti sul web, che non è possibile riportare per motivi anche di buon gusto. Il comune denominatore è la responsabilità che cade esclusivamente sull’elettore, reo di non aver compreso, di essere succube o addirittura colluso con i cosidetti poteri forti.

AL 5% LA SINISTRA – Interessante anche il risultato di Maria Murante, candidata della sinistra alternativa (Sel, Rc) che ha ottenuto un lusinghiero 5,16%.

Giuseppe Folchini

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. Oreste

    19 Novembre 2013 at 19:08

    Deve ritenersi inammissibile e che con il 60% del 48% ( pari al 30% degli elettori) possa governale il 100%. Bisogna fare qualcosa per garantire la maggioranza degli elettori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending