Connect with us

Focus

Ribery, Messi o Ronaldo: chi vincerà il Pallone d’oro FIFA 2013?

Pubblicato

|

Lionel Messi e i suoi quattro Palloni d'Oro
Fifa: L'immagine che ha pubblicato il fratello di Messi su Twitter

Fifa: L’immagine che ha pubblicato il fratello di Messi su Twitter

 Il Pallone d’oro FIFA è il premio – nato nel 2010 – con cui si assegna il titolo di miglior giocatore al Mondo. Esso nasce con l’unione tra il Pallone d’oro assegnato dalla rivista francese “France Football” (che si assicurava di eleggere il miglior giocatore che giocava in Europa dell’anno) e il FIFA World Player of the Year, che sostanzialmente aveva lo stesso compito. Al 14 gennaio in corsa ci sono ancora 23 giocatori, di cui anche Andrea Pirlo che rappresenta con orgoglio l’Italia. Ma sarà una gara tra Franck Ribery, Lionel Messi e CR7, oppure ci sarà qualche sorpresa? Ecco l’analisi dettagliata della Redazione di Sportcafe24.

CRITERI – Sono i capitani delle Nazionali, i CT e i giornalisti delle testate più importanti al mondo a decidere a chi verrà assegnato questo importantissimo premio. In teoria è il giocatore più forte ad essere premiate, ma in pratica non è quasi mai andata così I casi più eclatanti furono quelli del 1997 – quando vinse Sammer – e nel 2010, quando vinse Messi nonostante la stagione “normale” che disputò.  Spesso al giocatore più forte si allinea quello determinante, capace di decidere una stagione con la vittoria del trofeo più importante di quell’anno.

FRANCK RIBERY, IL PRIMO FAVORITO – Il giocatore francese è stato il più determinante di tutto il 2013, in quanto ha aiutato con i suoi gol i suoi compagni a realizzare lo storico Triplete. Il miglior esterno destro d’Europa e del mondo e già premiato come miglior giocatore della scorsa Champions League, è il favorito d’obbligo per la conquista del premio, che romperebbe così il dominio di Lionel Messi che ormai dura incontrastato da quattro lunghi anni. Ed ecco a riguardo cosa ne ha dichiarato al quotidiano d’oltralpe L’Equipe il francese sulla sua possibilità di aggiudicarsi l’ambito premio: “Pallone d’oro? Avrei già il posto dove metterlo, ma ho l’impressione che il mio nome sia sottovalutato. Credo di aver bisogno di più supporto. Non credo che i funzionari argentini e portoghesi possano dare il voto a Ribery. In Francia invece ho l’impressione che preferiscano Messi e Ronaldo, e per questo mi pongo delle domande”. I giurati scommetteranno davvero su di lui?

LIONEL MESSI, IL PIU’ FORTE – Indubbiamente, non ce ne vogliano gli altri calciatori, ma Lionel Messi è ancora il giocatore più forte al mondo. Dopo aver polverizzato il record di gol nel 2012, il fuoriclasse argentino non si è però più ripetuto a quei livelli pazzeschi, segnando però gol decisivi e comunque trascinando – seppur un po’ di meno – i suoi compagni alla conquista della Liga. Ad agitare continuamente la rivalità Messi-Ronaldo ci ha pensato il fratello del primo, che su Twitter ha pubblicato una foto (vedi immagine) dove faceva notare la differenza fra i trofei vinti da Lionel e quelli vinti da Cristiano. Il 2013 potrà essere ricordato come l’anno dell’abdicazione della pulce argentina, oppure come nel 2010 stupirà di nuovo tutti?

RONALDO, L’ETERNO SECONDO – CR7 sta vivendo il suo miglior periodo realizzativo da quando gioca a calcio: trentaquattro centri nella Liga 2012/2013, capocannoniere in questa stagione di Liga e nelle prime quattro partite della Champions, è il punto di riferimento offensivo del nuovo Real Madrid di Carlo Ancelotti. Per conquistare il trofeo nel 2008 fu determinante la vittoria europea con il Manchester United, poiché l’Europeo disputato in Austria e Svizzera non fu più uno dei più esaltanti. In questa edizione il portoghese parte alle spalle dei primi due in quanto non ha vinto alcun titolo, contando poi la nota antipatia manifestata da Sepp Blatter – con tanto di scuse – durante un convegno ad Oxford. Portogallo-Svezia gli potrebbe però dare una mano, se riuscirà ad aiutare la sua Nazionale a raggiungere il Brasile eliminando un serio candidato alle prime posizioni come Zlatan Ibrahimovic. Riuscirà il giocatore portoghese a sovvertire i pronostici negativi?

MA LA FIFA COSA NE PENSA? – Tutti gli altri finalisti, nell’ordine: Gareth Bale, Edinson Cavani, Radamel Falcao, Eden Hazard, Zlatan Ibrahimović, Andrés Iniesta, Philipp Lahm, Robert Lewandowski, Thomas Müller, Manuel Neuer, Neymar, Mesut Özil, Andrea Pirlo, Arjen Robben, Bastian Schweinsteiger, Luis Suárez, Thiago Silva, Yaya Touré, Robin Van Persie e Xavi Hernandez possono forse già dirsi eliminati. Perché? Certo, hanno tutti disputato una buonissima stagione e obiettivamente appaiono decisamente un gradino sotto i primi tre pretendenti, ma se si va sul sito della FIFA e si analizza nel dettaglio la scheda di tutti i protagonisti, i profili risultano tutti della stessa lunghezza e, udite udite, nella scheda di CR7 si legge chiaramente che Messi ha fatto meglio di lui. Ma comunque, a nostro giudizio, merita una posizione tra i primi cinque il nostro Andrea Pirlo, considerato come uno tra i tre più forti centrocampisti al mondo.

Il 14 gennaio, in quel di Zurigo, scopriremo se il Pallone d’oro FIFA 2013 andrà al più forte giocatore mondiale oppure a chi, come negli ultimi anni, è stato il più determinante.

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending