Connect with us

Juventus

Calciomercato Juventus: Pirlo, rinnovo si, rinnovo no. Idee Biabiany e Menez

Pubblicato

|

Pirlo: da "bollito" al Milan a star della Juventus: il ciclo bianconero parte da lui
Beppe Marotta

Beppe Marotta cerca di portare Ibarbo alla Juve

Tutto gira per il verso giusto. Arrivano le vittorie, le prestazioni ed il bel gioco. Un grande ex come Edgar Davids elogia un grande di oggi come Vidal, ci si gode un fenomeno che di nome fa Paul e di cognome Pogba, Llorente si dice completamente ristabilito, Vucinic recupera dall’ infortunio e la società pensa di piazzare dei bambini nelle curve che per due gare saranno chiuse a causa di pochi beceri ignoranti. Insomma, la Juventus di questi tempi è l’anticamera del Paradiso. Eppure, Marotta, Paratici e il resto dello staff lavorano alacremente per dare alla squadra un ulteriore salto di qualità, attraverso il calciomercato.

E SE PIRLO E’ UN PROBLEMA… Il nodo delle mosse bianconere ha un nome ed un cognome: Andrea Pirlo. Il fuoriclasse ex Milan andrà in scadenza di contratto l’estate prossima e i dubbi della sua permanenza in bianconero sono sempre più forti. Voci insistenti vogliono un Pirlo lontano da Torino, anche se il dg Marotta ha più volte ribadito la volontà della vecchia signora di proseguire il cammino insieme. Stando, tuttavia, a quanto riportato da vari siti d’informazione, la Juve si sarebbe cautelata e avrebbe già pronto il sostituto. Trattasi di Xabi Alonso, attualmente in forza al Real Madrid. Addirittura, i dirigenti bianconeri avrebbero già pronta una bozza del contratto da sottoporre all’attenzione dei procuratori spagnoli. Tra le altre cose, Alonso arriverebbe sotto la Mole a 32 anni, la stessa età che aveva Mozart al suo arrivo in Piemonte. Coincidenze?

ESTERNI ESTERI –  La priorità di Antonio Conte è quella di avere un esterno offensivo per adattare al meglio il 4-3-3, vista la prolungata assenza di Simone Pepe. In questa direzione si stanno muovendo i boss juventini, che hanno tappezzato il mercato e individuato due giocatori su tutti:  Jonathan Biabiany e Jeremy Menez. Entrambi francesi, entrambi perfetti per il gioco di Conte, entrambi ampiamente fattibili. Menez è chiuso al PSG e pronto a cambiare area, mentre Biabiany si libererebbe solo in cambio di un’offerta congrua. Si parla di 7-8 milioni per la metà.

ADDIO ZORRO ? – Non a caso in apertura si parlava di Vucinic. Il montenegrino ha recuperato dall’infortunio ed è arruolabile dal post sosta. Eppure, il futuro dell’ ex Roma è totalmente incerto. Anzi, potrebbe essere proprio lui il primo degli attaccanti a lasciare Torino. Senza dubbio è la punta di Conte col maggiore mercato e anche quello che porterebbe maggiori entrate. Manchester United, Tottenham e Newcastle sono pronte ad offrire cifre che si aggirano sui 12-15 milioni pur di arrivare a Mirko. Il sostituto potrebbe essere quel Victor Ibarbo già contattato in estate, con tutti gli scongiuri del caso essendoci di fronte uno come Cellino.

Antonio Fioretto

 

 

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending