Connect with us

Calcio Estero

Liga, il Barcellona batte il Betis 4-1 ma perde Messi per infortunio

Pubblicato

|

0-0 per il Barcellona ad Elche, ma la Liga è ancora aperta
Pedro, attaccante del Barcellona

Pedro, attaccante del Barcellona

Il Barcellona risponde alla roboante vittoria del Real Madrid e ristabilisce le distanze dall’Atletico che per 77 minuti aveva addirittura scavalcato i blaugrana in vetta alla classifica, per poi essere raggiunto sul pari dal Villareal. Il Betis, ultimo in classifica, era probabilmente l’avversario sulla carta più agevole, ma le ultime uscite di Messi e compagni al Villamarin non erano state esaltanti, infatti nelle ultime tre stagioni solo due pareggi ed una vittoria striminzita per il Barça.

VERDE SPERANZA – Si parte con 25 punti di differenza, ma la stagione del Betis non rispecchia il valore reale della squadra andalusa. I testa-coda sono sempre insidiosi e a volte si rischia di finire fuori strada. Il Betis parte a tutta velocità e il Barcellona non ci capisce niente per almeno 20 minuti. Poi deve addirittura rinunciare a Messi, per il terzo infortunio muscolare in questa stagione. Quasi una maledizione. Così il Betis comincia a credere nell’impresa, anche se sulla sua strada trova un Victor Valdes che non perde occasione per far aumentare i rimpianti dei suoi per l’addio a fine stagione.

NERO DI RABBIA – Lionel Messi sembra andare con il freno a mano tirato. Mancano le sue accellerazioni, i dribbling, ma soprattutto manca quella semplice tranquillità delle scorse stagioni. Gli infortuni continuano a perseguitarlo e stasera deve uscire quasi senza aver toccato palla, con una certezza di cui avrebbe fatto a meno: Cristiano Ronaldo con la tripletta di ieri ha fatto il doppio dei goal di Messi in Liga.

SOLO 1 MINUTO – Quanto basta al Barcellona per rovesciare le sorti di un match che si stava mettendo male. In un giro d’orologio il Barcellona fa addirittura due goal: prima Neymar che deve solo spingere in rete un eccesso di altruismo di Fabregas che andava in porta grazie ad una splendida verticalizzazione di Song. Poi un contropiede di Pedro che parte dalla sua metà campo, si autolancia passando in mezzo alla difesa del Betis, e fulmina Sara in diagonale. Partita chiusa.

ACCADEMIA BLAUGRANA – Dura solo 10 minuti la sfuriata del Betis in avvio di ripresa. I padroni di casa rientrano in campo come se fossero sullo 0-0 e provano a spaventare di nuovo il Barcellona, ma quando il palo respinge la conclusione di Nono dalla distanza, si capisce che non è serata. Il Barcellona rallenta costantemente il ritmo per poi accellerare improvvisamente con gli inserimenti di Pedro e Neymar. Il brasiliano potrebbe fare doppietta ma una doppia parata di Sara salva il Betis, che deve però capitolare pochi minuti dopo, quando Fabreagas deve solo spingere in rete il suggerimento di Montoya. Il centrocampista catalano ha anche il tempo di firmare la sua doppietta al 79′ quando la difesa del Betis lo lascia saltare di testa senza opporre resistenza. La serata del Betis si fa meno amara in pieno recupero quando Dani Alves stende in area Matilla , e Molina trasforma dal dischetto.

Il Barcellona sale a 37 punti (su 39 disponibili) e sopperisce con i risultati ad un gioco non sempre all’altezza. Pedro e Fabregas, sempre in campo quando si gioca in trasferta, hanno ripagato la fiducia andando a sengno. Ancora un goal anche per Neymar, che cresce dopo l’uscita di Leo Messi. Martino può essere soddisfatto di questo splendido avvio di stagione, anche perchè ha trasformato il Barcellona, rendendolo meno Messi-dipendente. Gli infortuni dell’argentino non saranno mai un alibi, ma comincia a preoccupare.

 

Tabellino

BETIS(92′ Molina)

BARCELLONA 4 (36′ Neymar, 37′ Pedro, 63′ e 79′ Fabregas)

Le Formazioni

BETIS (4-2-3-1): Sara, Steinhofer, Caro, Figueras, Nacho, Torres, Nono (74’Matilla), Vadillo, Verdu (62′ Chuli), J.Carlos (66′ Didac), Molina All.: Mel

BARCELLONA (4-3-3): Valdes, Alves, Bartra, Puyol, Montoya, Song, Xavi, Fabregas, Pedro, Messi (dal 21′ Iniesta), Neymar (72′ Tello) All.: Martino

Ammoniti: Valdes (Bar), J.Carlos, Nono, Torres (Bet)
Espulsi:
Arbitro: Gonzalez Gonzalez

Andrea Croce

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending