Connect with us

Prima Pagina

Serie B, tredicesima giornata: la presentazione

Pubblicato

|

L'allenatore del Palermo Giuseppe Iachini
Virtus+Lanciano+v+Reggina+Calcio+Serie+B+fneveQiHamNl

Prova della verità per il Lanciano, impegnato contro il Siena

Riparte con l’anticipo Spezia-Cesena (stasera alle 20.30) la Serie B Eurobet dopo un turno in cui le prime della classe hanno segnato il passo a tutto vantaggio del Palermo di Beppe Iachini, che espugnando il “Partenio” sembra aver finalmente innestato il turbo. Nel derby interno contro il Trapani i rosanero cercano di confermare il recente stato di grazia, mentre le due battistrada vogliono riprendere la corsa interrotta nello scorso fine settimana, l’Empoli nel posticipo di Terni (lunedì sera alle 20.30) e il Lanciano in casa contro il Siena, in un match utile per dimostrare se l’avventura in vetta è destinata a durare o se viceversa la sconfitta di misura patita a Modena ha interrotto una specie di incantesimo.

AVELLINO A BRESCIA, VARESE A BARI – A caccia di riscatto anche l’Avellino, atteso a Brescia da una squadra galvanizzata dal pari in extremis rimediato a Pescara. A proposito: gli abruzzesi appaiono in lenta ma graduale ripresa, e la posizione di Pasquale Marino sorprendentemente solida a dispetto della posizione in classifica: la trasferta di Cittadella sarà un banco di prova determinante per squadra e tecnico. Detto dell’interessante sfida di oggi tra lo Spezia e un Cesena anch’esso reduce da una frenata interna, esauriamo l’alta classifica: il Varese è di scena a Bari per dimenticare il vergognoso episodio di autentico bullismo di cui si è reso protagonista il difensore Angelo Rea (per inciso, solidarietà al collega de La Provincia di Varese), il Crotone è impegnato sul terreno del sorprendente Carpi mentre il Modena fa visita a una Juve Stabia che vuole riprendere dalla bella e sfortunata prova di venerdì scorso.

IL LATINA CERCA CONFERME – A ridosso del vertice si è portato anche il Latina, che trae benefici dalla cura-Breda e dall’adattamento alla nuova realtà della Cadetteria; i pontini affrontano una sorta di esame di maturità a Novara, dove i padroni di casa cercheranno di ricordarsi come si fa a vincere, abitudine smarrita quasi due mesi fa, il 14 settembre contro l’allora disastrato Padova targato Marcolin. Da quanto c’è Bortolo Mutti va decisamente meglio per i patavini, ancora però a secco di punti lontano dall'”Euganeo”: cercheranno di cancellare lo “zero” contro una Reggina che, al contrario, non ha saputo invertire la rotta neppure con l’avvicendamento tra l’ex tecnico Atzori e Fabrizio Castori.

Antonio Forina

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending