Connect with us

Europa League

Lazio-Apollon 2-1: Keita giovane leader, Cana insicuro | Pagelle

Pubblicato

|

Keita Balde, nuovo talismano della Lazio

Nonostante una prova non brillante in fase difensiva, la Lazio, con i contributi fondamentali di Floccari (2 gol) e Keita (2 assist), riesce a sbarazzarsi dell’ Apollon Limassol. Le numerose amnesie difensive della squadra biancoceleste hanno fatto rientrare in partita gli avversari al minuto 38′ con il gol di Papoulis, che in questo caso ha sfruttato un errore di Cana. La squadra cipriota per tutto il secondo tempo non ha perso la fiducia e ha sfiorato diverse volte il pareggio con Papoulis e Sangoy. Grazie a questa vittoria, la Lazio è quasi matematicamente qualificata ai sedicesimi di Europa League. Questo non è stato però il primo pensiero di Petkovic, che in un’intervista ha dichiarato che lavorerà affinché la squadra non permetta al proprio avversario di rientrare in partita, come successo in questo caso. Fra le note positive di questa partita, oltre al giovane Keita, c’è anche l’esordio del portiere albanese Berisha (24 anni).

Keita, Floccari, Lazio, Apollon,

Con la doppietta di ieri, Sergio Floccari è salito a quota quattro gol in El

I MIGLIORI:

Floccari 7: ha il merito di aver segnato entrambe le reti della Lazio, ma avrebbe potuto essere più alto se non avesse sbagliato altre occasioni facili avute durante il match.

Keita 7,5: è in crescita e si vede. L’ex talento della ‘cantera’  del Barcellona sta sfoggiando prestazioni sempre più convincenti e decisive per le sorti della squadra. E’ un tuttofare: tira le punizioni, usa bene entrambi i piedi, fa assist, tira ed è veloce nonostante il suo metro ed ottanta d’altezza. Ha ampi margini di miglioramento.

Papoulis 6,5: insieme a Sangoy sono i giocatori più pericolosi dell’Apollon. Suo il gol del 2-1. E’ stato opportunista nello sfruttare l’errore di Cana, ma bravo nel calciare quel diagonale angolatissimo.

I PEGGIORI:

Cana 5: il suo errore permette all’Apollon di riaprire i giochi. E’ apparso piuttosto insicuro.

Ederson 5: tocca pochi palloni, è quasi sempre fuori dal gioco, non incide come dovrebbe.

Petkovic 5,5: diverse sue scelte inspiegabili hanno condizionato la partita dei biancocelesti, rendendo una partita con il piccolo Apollon (con tutto il rispetto) una partita difficile quanto un Lazio-Barcellona.

PAGELLE NUMERICHE:

Lazio : Berisha 6, Konko 5,5 (22′ st Novaretti 5), Cana 5, Ciani 5.5, Cavanda 6, Onazi 6, Hernanes 5.5, Keita 7,5 (37′ st Perea sv), Candreva 6, Floccari 7, Ederson 5 (31′ st Ledesma 6) . All. Petkovic 5,5.

Apollon: Bruno Vale 5,5; Stylianou 5, Merkis 5,5, Karypidis 6, Vasiliou 5; Hamdani 5,5, Gullòn 6 (Dal 86’ Konstantinou S.V.); Sangoy 6,5, Meriem 6, Papoulis 6,5 (Dal 92’ Haber s.v.); Roberto Garcia 5. All. Christoforou 5,5

Marco Sciscioli

 

 

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending