Connect with us

Bundesliga

Bundesliga: Dortmund “tennistico”, flop Bayer. Recap undicesima giornata

Pubblicato

|

Robert Lewandowski, uno dei protagonisti della Bundeliga 2014

Germania: terra di birra, bionde e…gol in Bundesliga. Come sempre, le difese “allegrotte” teutoniche fanno la gioia degli attacchi, e anche l’undicesima giornata regala reti a raffica. Il Borussia è in formissima: ne fa addirittura 6 al malcapitato Stoccarda, e manda un messaggio inequivocabile a Londra e Napoli. Il Bayern di Guardiola ancora una volta passa in svantaggio, ma con l’enorme potenziale bellico che si ritrova, raddrizza il match e supera di misura l’Hoffenheim. La sorpresa è il K.O. del Bayer Leverkusen in casa del fanalino Braunschweig: in classifica ora è a meno quattro dai bavaresi.

VALANGA LEWANDOWSKI -. Il grande tennis mondiale è giunto agli ultimi appuntamenti di stagione, e il Borussia fa adeguare la Bundesliga . Con lo Stoccarda sfodera addirittura una prova “Master”, e la sua bocca di fuoco Lewandowski si esalta con una tripletta nel secondo tempo. Eppure gli ospiti in apertura avevano conquistato un “break”, passando in vantaggio al 13′ con Haggui. Papastathopolus, “carneade” in Italia, pareggia subito i conti e apre il sipario per il grande show. Reus al 22′ già porta in vantaggio i suoi e apparecchia la tavola per la ripresa. A campi invertiti, sale in cattedra il bomber polacco: una tripletta in diciotto minuti e complimenti per la trasmissione. Prima dei titoli di coda, l’ultimo sigillo segnato da Aubameyang, cresciuto nelle giovanili del Milan. Una larga vittoria che precede il match di Champions contro l’Arsenal: tra il Napoli, i londinesi e i gialloneri una dovrà abbandonare anzitempo la scena. Un vero peccato.

BAYERN DI MISURA -. In cima a tutti in Bundesliga c’è, anche se di un punticino soltanto, sempre il team di Guardiola. Ma l’incontro ad Hoffenheim è stata tutt’altro che una passeggiata. La difesa, già perforata due volte dall’Hertha, concede qualcosa e il padroni di casa segnano l’1 a 0 con Sule. Mandzukic, partito titolare, dopo cinque minuti pareggia i conti. L’inutile pareggio non si sblocca, fino al ’75, quando a metterla dentro per la rete della liberazione è Muller. Ancora super Ribery: in entrambe le marcature, c’è sempre lo zampino. Il terzo incomodo per il Pallone d’Oro rischia di essere proprio lui.

Ribery, in forma strastosferica in Bundesliga

Ribery, in forma strastosferica in Bundesliga

BAYER SCONFITTO -. Eccolo qua il colpo di scena della giornata. Molti si chiedevano fino a quando le “aspirine” avrebbero retto questo esaltante, ma anche stressante, inizio di stagione. I rossi di Leverkusen cadono forse nel match più impronosticabile. Ospiti della matricola Braunschweig, ultima e alla caccia disperata di punti, gli uomini di Hyypia non riescono a sbloccare la situazione. Nemmeno l’ingresso dei bomber Kiessling e Sam (preservati per la Champions) cambia qualcosa. Anzi, all’84’ Kumbela regala il gol e i tre punti, calati dal cielo, per i padroni di casa. Nessun dramma a meno quattro, ma lì davanti corrono. Punti persi che potrebbero pagarsi a caro prezzo.

ALTRI RISULTATI -. Spiccano in questa giornata di Bundesliga i successi esterni del Wolfsburg (2-1 a Francoforte) e del Moenchengladback (2-0 ad Amburgo), ma soprattutto lo Schalke04 espugna Berlino (2-0) e inizia a dare una fisionomia più consona alla sua classifica. Il Brema in casa sconfigge 3-2 l’Hannover. Punti preziosi in chiave salvezza per l’Augsburg, vincitrice a domicilio contro il Magonza, e il Friburgo, che vince lo spareggio-salvezza a Norimberga per 3 a 0.

CLASSIFICA BUNDESLIGA (Prime Posizioni):

BAYERN                                              29
BORUSSIA                                          28
BAYER                                                 25
MOENCHENGLADBACK                19
WOLFSBURG                                     18
SCHALKE04                                       17

Manlio Mattaccini

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending