Connect with us

Motori

Richiamate 176 mila BMW per problemi all’impianto frenante

Pubblicato

|

BMW

 

BMW

BMW

La mancanza consiste nell’insufficiente lubrificazione della pompa a vuoto dell’impianto frenante che potrebbe causare la perdita di potenza in frenata e, nei casi più gravi, la rottura del servofreno, con disastrose conseguenze sul piano della sicurezza. Questo movimento di sicurezza è partito proprio nel mese di novembre, ma le officine specializzate BMW saranno già pronte il mese prossimo, con la sostituzione totalmente a carico della casa costruttrice tedesca. Chi ha comprato la versione diesel dei modelli sopracitati può dormire sonni tranquilli, perché il problema riguarda solo le autovetture a benzina verde e le autovetture vendute tra maggio 2012 e marzo 2013. L’allarme di questo difetto si è concretizzato dopo ben 7 incidenti senza feriti, presumibilmente verificatasi per i freni fuori uso, il richiamo ufficiale è stato comunicato all’NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) dalla divisione americana del colosso tedesco, BMW of North America. I motori che Bmw crede possano essere collegati al malfunzionamento ai freni sono riconoscibili dalle sigle N20 o N26 e installati sui modelli BMW Serie 3 , Serie 5, X1 , X3 e Z4. Il richiamo ha assunto una valenza tale che tutte le vetture MY14 ordinate o in pronta consegna sono state bloccate presso le concessionarie per accertare che non abbiano lo stesso difetto ai freni.

COME RISOLVERE IL PROBLEMA –  La soluzione consiste nell’applicazione di un anello di fissaggio sull’albero a camme in circa 2 ore, anche se non sarebbe ancora stata stabilita la quantità dei ricambi necessari all’intervento da spedire alla rete. I clienti Bmw riceveranno nel corso del mese di novembre una raccomandata per avvertirli del problema, per poi essere ricontattati quando i ricambi saranno disponibili presso l’officina e sarà nota a tutta la rete la procedura ufficiale da seguire. Intanto Bmw fa sapere che i clienti possono continuare ad usare l’auto con cautela e fermarsi subito se si accorgono che lo sforzo del piede sul freno aumenta.

I modelli che al momento risultano inclusi nella campagna di richiamo sono:

Tutti i modelli berlina 2014 320i/328i, xDrive 320i/328i prodotti tra il maggio 2012 e agosto 2013

Tutti i modelli Sport Wagon 2014 328i xDrive prodotti tra il marzo 2013 e maggio 2013

Tutti i modelli berlina 2012-13 528i, 528i xDrive prodotti tra il giugno 2012 e giugno 2013

X1 2013-14 sDrive28i, X1 xDrive28i prodotte tra giugno 2012 e giugno 2013

X3 2013-14 xDrive28i prodotte tra giugno 2012 e agosto 2013

Z4 2012-14 sDrive28i prodotte tra giugno 2012 e giugno 2013

Luca Parenti

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending