Connect with us

Prima Pagina

Sampdoria-Sassuolo 3-4, spettacolo al Marassi. Top e Flop

Pubblicato

|

Domenico Berardi, espulso contro l'Inter.

Chi afferma che le partite tra le cosidette piccole sono noiose non ha sicuramente visto Sampdoria-Sassuolo di ieri pomeriggio. Ribaltamenti di fronte, goal a raffica, espulsioni e calci di rigore; il tutto in un solo match tra i più belli di tutto il campionato fino ad adesso. Di seguito top e flop del match più movimentato del pomeriggio di Serie A

TOP

BERARDI 8,5 – L’attaccante neroverde, in comproprietà con la Juventus, firma oggi la sua personale tripletta e si consacra come uno dei maggiori talenti che il calcio italiano offre. Chissà se saprà esprimersi così in maniera continua. ASTRO NASCENTE

POZZI 7,5 – Goal ed assist per l’attaccante blucerchiato che si vede sfuggire la possibilità di essere il migliore in campo data la prestazione di Berardi. Sarà un’arma in più per la Samp se si lascia alle spalle quella paura di sbagliare che molte volte lo ha frenato. PROTAGONISTA

FLOP 

LE DIFESE 3 – Sampdoria-Sassuolo sembra giocarsi all’oratorio della parrocchia e non allo stadio Marassi; difese incredibilmente perforabili tanto che ad ogni azione veramente pericolosa la rete si gonfia da una e dall’altra parte. MURI SCADENTI

COSTA 4,5– Lascia in 10 la sua squadra  per doppia ammonizione ed il Sassuolo dilaga. L’intervento goffo con cui provoca il rigore su Berardi gli vale un 4 in pagella, voto non usuale per lui, che ci  aveva abituato a partite di altro genere. Nota positiva la spizzata di testa che assiste Pozzi per il primo goal. SFORTUNATO

DA COSTA 5 – Cambia una sillaba dal compagno ma la prestazione non è tanto migliore. L’indecisione sull’avanzata di Floro Flores (Esco o non esco?) è forse la macchia più grande del’intera partita in cui la difesa colabrodo non lo aiuta di certo. INDECISO

Filippo Di Cristina

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending