Connect with us

Football

Pagelle Livorno-Atalanta 1-0: Paulinho regala la vittoria ai labronici

Pubblicato

|

Paulinho, protagonista nella lotta salvezza per il Livorno

Il Livorno riscatta il pareggio di mercoledì sera, battendo 1-0 l’Atalanta. Decisivo il gol dopo 11 minuti di Paulinho, imbeccato perfettamente da Greco. Inoltre Carmona si fa espellere per doppia ammonizione e rende tutto più facile per gli uomini di Nicola. Nel secondo tempo il Livorno sfiora due volte il raddoppio. Prima con Paulinho che salta Consigli ma si vede respingere il tiro sulla linea da Scaloni. Poi Duncan coglie il palo nei minuti di recupero. Tre punti importantissimi per il Livorno.

LIVORNO

Bardi 6 – Spettatore non pagante, si gode la giornata di sole su Livorno.

Ceccherini 6,5 – Duttile tatticamente, cambia continuamente di posizione senza mai subire gli spostamenti e mantenendo sempre alta la concentrazione.

Rinaudo 6 – A volte troppo rude, si merita il giallo e regala agli avversari qualche punizione di troppo dal limite dell’area.

Coda 6,5 – Insuperabile sui palloni alti, difende la sua zona rischiando pochissimo anche se l’ammonizione era evitabile.

Mbaye 6,5 – Ha il grande merito di conquistare la superiorità numerica costringendo Carmona all’ingenuo fallo da rosso.

Paulinho, autore del gol vittoria in Livorno-Atalanta

Paulinho, autore del gol vittoria in Livorno-Atalanta

Luci 7 – Forse anche più importante di Emerson: decine di palloni recuperati e gestiti alla perfezione.

Emerson 7 – Da mediano davanti alla difesa dà il meglio di sè: prova il pezzo forte del suo repertorio, il sinistro dalla grande distanza, ma è in fase di contenimento che fa la differenza.

Greco 6 – Il suo sinistro è meno caldo rispetto al turno infrasettimanale, ma il super lavoro in fase di pressing e inserimento è sempre importante. Bello l’assist per Paulinho. Dal 78′Duncan 6,5 – Entra e per poco non la chiude, ma il palo gli nega la gioia del gol.

Gemiti 6 – Difende senza affanni sulla sinistra provando a sprazzi l’affondo. Dal 61′ Piccini 6 – Segue l’esempio del compagno ma rischia l’infortunio cadendo male sulla linea di fondo.

Siligardi 6,5 – Grande qualità al servizio della squadra: un assist delizioso e un tiro dopo 30 secondi le sue cose migliori, ma dà l’impressione di avere ben altro in repertorio. Dal 70′ Emeghara 6 – Importante il suo ingresso in partita: svaria su tutto il fronte d’attacco, alleggerendo il compito di Paulinho e tenendo palla in attacco facendo passare secondi preziosi.

Paulinho 6,5 – Importantissimo, non facile e molto bello il gol che decide la partita, ma è grave l’errore della ripresa quando scarta Consigli ma si attarda troppo al tiro, mangiandosi il raddoppio.

ATALANTA

Consigli 6 – Nulla può fare sul gol che deciderà poi il match. Sollecitato dagli spunti dei livornesi, mantiene comunque sempre alta la concentrazione.

Scaloni 6 – Le verticalizzazioni della squadra di Nicola sono micidiali talvolta, ma prenderà col passare della gara le misure alle sortite offensive avversarie. Compie un miracolo subito in avvio di ripresa salvando un gol già fatto sulla linea, dopo che Paulinho aveva messo a sedere Consigli e calciato verso la porta nerazzurra a botta sicura

Migliaccio 6 – Fa quel che può ricoprendo un ruolo che a Palermo già aveva provato. Tiene bene la posizione e cerca di dare esperienza al reparto.

Canini 5 – Se era stato uno dei più positivi contro l’Inter, dobbiamo fare un passo indietro nella sfida al Picchi di Livorno. E’ lui a perdere di vista in occasione del gol e poi successivamente un certo Paulinho, l’uomo più temuto che ha poi castigato la Dea.

Raimondi 6 – Solita gara generosa da parte di uno delle rivelazioni di questa prima parte di stagione all’Atalanta. Controlla bene la fase difensiva, non disdegna la parte offensiva appena trova spazio sulla corsia di competenza.

Livorno-Atalanta: Carmona ha lasciato i suoi in 10

Livorno-Atalanta: Carmona ha lasciato i suoi in 10

Cigarini 5.5 – Non brilla come ha ben abituato i propri sostenitori. Il “Ciga” paga fortemente l’espulsione di Carmona, comprensibilmente stanco per via degli impegni ravvicinati. Prestazione che non allarma.

Carmona 4 – Espulsione che complica decisamente la rimonta dell’Atalanta, sotto di un gol a Livorno. Già ammonito, un giocatore delle sue qualità poteva evitare l’entrata che gli costa la gara su Mbaye.

Del Grosso 5 – Mbaye sarà il suo peggior incubo, inoltre sbava nelle chiusure. Da rivedere. (Dal 62′ De Luca 6 – A lui il compito di vivacizzare l’attacco atalantino. Si fa notare.)

Moralez 5.5 –Paga una partita non decisamente brillante da parte di tutta l’Atalanta. Fa quel che può, anche se non sempre riesce a sfondare il muro difensivo livornese. (Dall’86 Marilungo sv)

Livaja 6 –Costretto a lasciare il campo per via dell’espulsione di Carmona per ragione tattica. Non si stava disimpegnando male, ma lascia la scena a Baselli per riempire il vuoto lasciato dal metronomo cileno.(Dal 38′ Baselli 6 – Chiamato in causa dopo l’espulsione di Carmona. Fa vedere dei buoni spunti, a volte è costretto al fallo lui che di solito ha tra le sue peculiarità la pulizia di giocata e intervento, complice anche una gara decisamente difficoltosa per l’inferiorità numerica),

Denis 5.5 – Per lui vale lo stesso discorso fatto per Maxi. Chiuso dai centrali livornesi, non riesce mai a rendersi pericoloso per tentare la battuta a rete.

 

Antonio Cafisi

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending