Connect with us

Calcio Estero

Ligue 1, Monaco-Psg in vetta: Cavani e Falcao top players

Pubblicato

|

Falcao e Cavani, top players di Monaco e psg

Chi pensava che i milioni del Psg avrebbero fatto la differenza, si sbagliava di grosso. Semplicemente, aveva sottovalutato o forse dimenticato che anche il Monaco aveva tanti soldoni da spendere, cosa che ha fatto egregiamente. Il risultato è che il Psg e il Monaco guidano la Ligue 1 una accanto all’altra, appaiate a 25 punti dopo 11 giornate.

ALTA QUOTA Sia i parigini che la squadra di Ranieri devono ringraziare i propri bomber, rispettivamente Cavani e Falcao. Due top players veri che hanno notevolmente alzato l’asticella del campionato francese. L’ uruguaiano ha tolto le castagne dal fuoco a Laurent Blanc, grazie a una splendida doppietta realizzata nei minuti finali (84′ e 90′) che ha evitato la sconfitta contro il Saint’ Etienne, sopra di due gol grazie Corgnet e Hamouma. El Tigre, invece, ha guidato alla vittoria il club del Principato, siglando il 2-0 decisivo nel match col Lione, che precipita a soli 6 punti dalla zona retrocessione. 3 punti per il Monaco e 1 punto per il Psg, 25 punti per entrambe.

ZONA CHAMPIONS Ad inseguire la coppia di testa c’è il sorprendente Lilla, che espugna il campo del Nantes grazie a un gol di Roux, in quello che era un vero e proprio scontro diretto per la zona Champions. Ancor più imprevedibile è il quinto posto del neopromosso Guingamp, che batte anche l’ Ajaccio di Ravanelli col punteggio di 2-1.

METE A META’ Vittorie importantissime per il Bordeaux, che batte 2-0 il Montpellier e torna a respirare a quota 14 punti, per il Lorient, che batte 2-1 un deludente Socheaux (penultimo a 6 punti), e per l’Evian che batte 1-0 in trasferta un rinunciatario Valenciennes. Catastrofica la prestazione del Tolosa, che crolla tra le mura amiche sotto i colpi di un Rennes scatenato (0-5).

TRABALLA BAUP Tuttavia, il vero colpo di giornata lo realizza il Reims. La squadra di Fournier batte 3-2 fuori casa un deludente Marsiglia, che segue la falsa riga della gara infrasettimanale di Champions contro il Napoli. Due sconfitte dure da digerire per gli undici di Baup, dalle quali bisogna risollevarsi subito. La classifica, per fortuna, non è ancora preoccupante, ma la squadra del presidente Lebrune sembra essere troppo dipendente dalle intuizioni di Valbuena. Urgono alternative.

LA GIORNATA

Venerdì 25 ottobre
Nantes-Lilla 0-1 (41′ Roux)

Sabato 26 ottobre
Marsiglia-Reims 2-3 (34′ Ayite, 37′ Albaek, 56′ Thauvin, 86′ Gignac, 91′ Oniangue)
Guingamp-Ajaccio 2-1 (43′ Andrè, 86′ Beauvue, 91′ Diallo)
Lorient-Sochaux 2-1 (18′ Aboubakar, 55′ Jouffre, 93′ Bakambu)
Tolosa-Rennes 0-5 (25′ Alessandrini, 34′ Bakayoko, 44′ Kadir, 63′ e 83′ Oliveira)
Valenciennes-Evian 0-1 (85′ Sougou)
Bastia-Nizza 1-0 (36′ Squillaci)

Domenica 27 ottobre
Bordeaux-Montpellier 2-0 (76′ Diabate, 91’Obraniak)
Monaco-Lione 2-1 (28′ Obbadi, 36′ Falcao, 62′ Gomis)
Saint Etienne-PSG 2-2 (16′ Corgnet, 51′ Hamouma, 84′ e 90′ Cavani)

CLASSIFICA PSG 25, Monaco 25, Lille 23, Nantes 19, Guingamp 17, Olympique Marsiglia 17, Nizza 17, Saint-Etienne 17, Rennes 16, Tolosa, 15,Reims 15, Bastia 15, Bordeaux 14, Montpellier 12, Lione 12, Evian 12, Lorient 10, Ajaccio 7, Sochaux 6, Valenciennes 5.

Antonio Fioretto

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending