Connect with us

Football

Live Inter-Hellas Verona, Romulo accorcia: 4-2

Pubblicato

|

L'esultanza dell'Inter

Benvenuti!

L'Hellas sogna il colpaccio

L’Hellas sogna il colpaccio

Grande anticipo quello di San Siro, che vede di fronte Inter ed Hellas Verona. I nerazzurri sono alla caccia dei 3 punti che mancano dalla sesta giornata e vengono dall’impresa sfiorata in quel di Torino contro i granata. Il Verona, invece, sta letteralmente volando in classifica, forte delle 3 vittorie consecutive che l’hanno portato al quarto posto, un punto sopra i nerazzurri. Si sogna quindi il colpaccio in casa Hellas e per farlo servirà tutto il calore dei supporter giallo-blu, che si preannuncia accorreranno in massa a Milano. Ma vediamo come i due allenatori intendono affrontare la gara.

QUI INTER- In porta giocherà Carrizo, a causa dell’espulsione rimediata da Handanovic contro il Torino. Non ha ancora recuperato dal problema al ginocchio Hugo Campagnaro, il cui posto verrà preso da Walter Samuel, che torna in campo dopo un lunghissimo in fortunio. A centrocampo sembra che Kovacic avrà la meglio su Taider, mentre in attacco Alvarez agirà alle spalle di bomber Palacio

Inter (3-5-1-1): Carrizo; Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan, Guarin, Cambiasso, Kovacic, Nagatomo; Alvarez; Palacio. All. Mazzarri

QUI HELLAS VERONA- 4-3-3 per gli uomini di Mandorlini, a cui mancherà il brasiliano Rafael Marques, tornato in patria a causa della morte della madre. Ma i recuperi di Maietta e Moras rimediano alla perdita del sudamericano, ed uno di loro (probabilmente il primo) affiancherà l’uruguayano Gonzalez in difesa. A centrocampo Donati è favorito su Halfredsson, mentre in attacco ad affiancare Iturbe e Toni sarà probabilmente Martinho, favorito su Gomez.

Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Gonzalez, Maietta, Agostini; Romulo, Donati, Jorginho; Iturbe, Toni, Martinho. All. Mandorlini

93′- FINISCE LA GARA!! Chiude in affanno l’Inter dopo essere andata sul 4-1! Ottimo verona nel finale che però paga le enormi disattenzioni avute su calcio d’angolo, da cui sono scaturiti 3 gol nerazzurri. Inter che nel complesso ha dominato il gioco e per 70 minuti ha messo sotto l’Inter, reagendo anche al momentaneo 2-1 per gli scaligeri, che vengono scavalcati dai milanesi ora quarti a 18 punti. E’ tutto per stasera, un buon proseguimento di serata da parte di Enrico Cunego!!

91′- Giallo per Iturbe: il fantasista argentino arriva in ritardo su Taider in scivolata e viene sanzionato

90′- Tre minuti di recupero

87′- Squillo Inter con Belfodil che dal limite prova un destro respinto da Rafael

84′- Toni al volo: palla a lato. Brutto finale per l’Inter!

83′- Osa ancora di più Mandorlini: fuori Cacciatore e dentro Juanito Gomez

82′- Ancora Iturbe! Colpo di testa di Ranocchia che finisce sui piedi dell’argentino, che ha troppo fretta e spara alto

80′- Tiro a giro di Nagatomo che finisce abbondantemente fuori

78′- Terzo ed ultimo cambio per l’Inter: fuori Kovacic dentro Taider

77′- Verona che vuole riaprirla: altro tiro da lontano di Iturbe che impegna Carrizo

75′- Gol annullato al Verona!! Trattenuta di Toni secondo Celi! L’attaccante modenese era riuscito a mettere la sfera alle spalle di Carrizo

74′- Ci prova da distanza siderale Iturbe: tiro in corsa parato facilmente da Handanovic

73′- Verona ultra offensivo: Agostini lascia il posto a Cacia

70′- ROMULOOOOOOOO!!! Il Verona accorcia improvvisamente le distanze. Secondo assist per Toni che difende alla grande il pallone e serve sulla sinistra l’accorrente Romulo, che con un preciso sinistro batte Handanovic. Che carattere questo Verona!!

68′- Pura accademia per l’Inter ora, giro palla tranquillo e zero rischi

64′- Applausi anche per Rodrigo Palacio, al suo posto Ishak Belfodil

63′- Standing ovation per il “Cuchu” Cambiasso, che lascia il posto a Zdravko Kuzmanovic

61′– Occasione Hellas con Toni che nel cuore dell’area di rigore manda alto il suggerimento di Iturbe

60′- Che Jonathan signori! Dribbla due difensori, entra in area e di sinistro spara un tiro a giro che fa tremare Rafael. Un giocatore completamente rinato

57′- ROLANDOOOOOOOOO!!! PARTITA CHIUSA!! Segna anche il portoghese ed è un gol che probabilmente mette la parola fine sulla gara. Ancora enorme disattenzione da parte dell’Hellas sui calci d’angoli: la palla battuta da Cambiasso non viene toccata da Palacio, che con una finta inganna Rafael che respinge fortuitamente sui piedi di Rolando, che da un metro segna il proprio primo gol in Serie A

56′- Forze fresche per l’Hellas: uno spento Donati lascia il terreno di gioco in favore di Marco Donadel

54′- Ammonizione per Rodrigo Palacio, che segna in fuorigioco nettamente dopo il fischio di Celi

53′- Ci prova ancora Guarin: stavolta il suo destro va su verso il terzo anello di San Siro

47′- Show di Guarin che si fa 20 metri di campo e calcia con l’interno sinistro cercando di piazzarla nell’angolino basso alla sinistra di Rafael, che però si supera e a mano aperta devia la palla in calcio d’angolo

46′- Inizia il secondo tempo al Meazza!

45′- FINISCE IL PRIMO TEMPO! Si chiude senza recupero una prima frazione di gioco scoppiettante, che ha visto l’Inter fare la partita ed iniziare alla grande la gara con 2 reti scaturite da calcio d’angolo nel giro di 3 minuti. Ma il Verona, che all’inizio era apparso timido e molto disattento, ha saputo reagire con un bel gol di Martinho. Inter che però 4 minuti dopo si è riportata avanti di 2 gol grazie al tap-in di Cambiasso. Il Verona però sembra poter dire ancora la sua, ci aspetta una grande ripresa!!

39′- Prova a chiuderla l’Inter: gran botta dai 25 metri di Palacio, palla di poco fuori rispetto al palo situato alla destra di Rafael

37′- ESTEBAAAANNNN CAMBIASSOOOOO!!! 3-1 INTER!! Grande azione di Yuto Nagatomo che con un destro a giro colpisce il palo, palla che arriva a Palacio, che serve Cambiasso appostato a 2 metri dalla porta ed in posizione regolare. Ristabilite le distanze a San Siro!!

35′- Rinato il Verona, in difficoltà l’Inter: Rolando con un retropassaggio molto mediocre mette i brividi ai tifosi nerazzurri, ma Carrizo rimedia con rinviando lontano la palla

31′- GOOOOOLLLLLLL!!!! MARTINHOOOOOOO!!! Riapre improvvisamente la gara il Verona: grande lavoro di Toni che controlla la palla e serve Martinho, bravissimo ad inserirsi tra le maglie della difesa interista ed abile a battere di destro l’incolpevole Handanovic. Grande partita finora!!

29′- Tiro cross velenosissimo di Jonathan, che salta facilmente Cacciatore e mette i brividi a Rafael che vede la palla uscire poco sopra la traversa

26′- Giallo anche per Fabrizio Cacciatore: il terzino protesta troppo e Celi lo punisce

25′- Da segni di vita il Verona: grande azione di Iturbe che dribbla due avversari e va sul fondo, cross in mezzo per Toni che di testa manda di poco sopra la traversa

20′– Prima ammonizione della gara: è Esteban Cambiasso a essere punito per un fallo su Jorginho

12′- GOOOOOOOOOOLLLLLLLLL!!! RODRIGO PALACIOOOOOO!! RADDOPPIO INTER! Passano solo 3 minuti e con un nuovo calcio d’angolo l’Inter va sul 2-0: questa vola Guarin è liberissimo di calciare da due metri, Jorginho salva sulla linea, ma la palla sbatte addosso a Palacio. E’ già dominio Inter, durissima ora per l’Hellas

9′- GOOOOOOOOOOOLLLLL INTER IN VANTAGGIO!! Calcio d’angolo battuto dai nerazzurri con Cambiasso che pesca Jonathan completamente libero al limite dell’area di rigore, il brasiliano calcia e trova una sfortunata e decisiva deviazione di Moras che condanna allo svantaggio il Verona. Si mette in discesa la gara

8′- Nessuna azione degna di nota finora, l’Inter prova a fare la partita schiacciando il Verona nella propria metà campo, ma finora gli scaligeri si difendono bene

2′- Prima conclusione della gara, Cambiasso ci prova col sinistro da fuori area, ma la palla va ampiamente fuori

1′- Si parte al Meazza, buon divertimento!

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending