Connect with us

Bundesliga

Panzer tedeschi: tutti (o quasi) i club vittoriosi in champions

Pubblicato

|

Arjen Robben, a segno nella finale di Champions 2012/2013

Dominano l’Europa sotto ogni punto di vista, e non stiamo parlando di economia e politica, Angela Merkel non c’entra niente:  stiamo parlando dei top team della Bundesliga, veri e propri carri armati inarrestabili nelle competizioni europee. In questa settimana hanno dominato in Champions League: il calcio tedesco è in crescita, i segnali si vedono da qualche anno ormai, a partire dal sorpasso nel ranking Uefa, ai danni proprio della nostra povera Italia, fino ad arrivare alla finalissima di Wembley dell’anno scorso, che ha visto sfidarsi rispettivamente prima e seconda forza della Bundeliga 2012/2013, il Bayern Monaco (autore dello storico Triplete) e il Borussia Dortmund (vera sorpresa della vecchia Coppa Campioni).

Ribery e Schweinsteiger, protagonisti dell'ultimo match di Champions League

Ribery e Schweinsteiger, protagonisti dell’ultimo match di Champions League

BAYERN MONACO

Il Bayern schianta in casa per 5-0 il povero Viktoria Plzen. Per i bavaresi vanno in gol Ribery (2 volte), Schweinsteiger, Alaba e il gioiello del mercato estivo Goetze: la partita, dominata fin dai primi minuti della partita, è già chiusa a fine primo tempo; ci pensano Ribery e Alaba infatti a mettere subito le cose in chiaro, seguiti poi a ruota dal prodotto fatto in casa e vanto delle giovanili bavaresi Schweinsteiger. A mettere la parola fine ci pensa all’ 89′ il campione che finora ha brillato meno del previsto, causa infortuni e concorrenza agguerrita, Mario Goetze. Partita senza storia fin dall’inizio, poco più di una passeggiata per la squadra di Pep Guardiola che adesso può concentrarsi nuovamente sulla Bundesliga. Robben e compagni sono primi nel girone a pieni punti, seguiti dal Manchester City a 6 e il CSKA a 3; chiude il gruppo D il Viktoria Plzen a 0 punti.

 BORUSSIA DORTMUND

Robert Lewandowski autore del gol vittoria contro l'Arsenal

Robert Lewandowski autore del gol vittoria contro l’Arsenal in Champions League

Il Borussia Dortmund compie l’impresa di espugnare l’Emirates Stadium della sorpresa di quest’anno, l’Arsenal di Wenger, per 2-1. Dato quasi per spacciato dopo la sconfitta di Napoli, il BVB è riuscito a riprendersi e adesso comanda addirittura il girone (seppur solo per differenza reti) a pari punti con gli Inglesi e i Partenopei. La gara contro l’Arsenal è affascinante e ricca di talenti; alla fine la spunta la squadra di Jurgen Klopp, che ha scontato l’ultimo turno di squalifica in tribuna, grazie alle reti di Mkhitaryan (al 16′ del pt) e Lewandowski negli ultimi minuti del match. Per gli Inglesi la rete del momentaneo pareggio è stata firmata da Giroud, complice una papera di tutta la difesa giallonera. Il Borussia Dortmund, l’Arsenale il Napoli sono quindi a 6 punti (nell’ordine esatto per differenza reti) mentre il Marsiglia è fermo a 0 punti.

BAYER LEVERKUSEN

Kiessling, doppietta in Champions League

Kiessling, doppietta in Champions League

Il Bayer Leverkusen domina lo Shakthar con il risultato tondo di 4-0. La squadra di Hyypia scaccia le polemiche del weekend scorso (per il famoso gol fantasma che ha scatenato uno scandalo in Bundesliga) e sforna una prestazione più che convincente. A segno Kiessling (2 volte), che con queste reti risponde a chi l’aveva tacciato di slealtà per non aver denunciato il “non-gol” contro l’Hoffenheim, Rolfes e il solito Sam. Il Leverkusen è stabile al secondo posto del girone con 6 punti, preceduto dal Manchester United a 7 punti.  Terzo lo Shakhtar a 4 punti e ultima la Real Sociedad a zero punti.

SCHALKE 04

L’unica tedesca a perdere in questo turno infrasettimanale di match europei è lo Schalke 04: in casa i Tedeschi vengono surclassati dalla classe del Chelsea di Mourinho, che si impone con il secco risultato di 3-0: a segno per gli Inglesi una doppietta di Torres e il Belga Eden Hazard. Il Chelsea e lo Schalke 04 conducono la classifica a 6 punti, seguiti dal Basilea a 4 e dalla Steaua Bucarest a 1

 EUROPA LEAGUE

Eintracht, vittorioso in Europa League

Capitolo Europa League: l’Eintracht di Francoforte ha battuto per 2-0 il Maccabi Tel Aviv, con i gol di Kadlec e Meier; il Friburgo invece ha pareggiato in casa contro l’Estoril Praia per 1-1: il gol per il club tedesco è stato messo a segno da Darida all’ 11′, mentre il pareggio per gli ospiti è arrivato al 53′ da Seba. l’Eintracht di Francoforte si trova in testa al girone F a 9 punti, mentre il Friburgo si trova al terzo e penultimo posto del girone H con 2 punti.

 Jacopo Gino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending