Connect with us

Prima Pagina

Master Wta: Errani perde ancora, addio qualificazione

Pubblicato

|

Una sorridente Sara Errani; dopo l'amarezza, la rivedremo presto vincente?

Una sorridente Sara Errani; dopo l’amarezza, la rivedremo presto vincente?

Poca gloria, e poca fortuna, per Sara Errani in questo Master di Istanbul. L’azzurra, che partecipa al prestigioso appuntamento  per il secondo anno consecutivo, ancora una volta non riuscirà, con ogni probabilità, ad accedere alle semifinali. Decisiva, in questo senso, la sconfitta contro la Li Na. L’esperta tennista , 31 anni, e prima cinese a vincere una prova del Grande Slam (Roland Garros 2011) sfodera una prestazione maiuscola, facendo giocare poco Sara, che non riesce a sfruttare le (poche) occasioni concesse, soprattutto nel secondo set.

LA CINESE E’ SUPER – Sarita non ha mai vinto nei sei precedenti con la sua avversaria, e addirittura non riesce a vincere un set dagli US Open 2008. Una non compatibilità di gioco che la porta a subire spesso il solidi colpi da fondocampo della Li Na. E anche stavolta la musica non cambia. La nostra portacolori accusa il colpo, anche psicologico, dell’infortunio al polpaccio del giorno precedente, e i movimenti in campo non brillano per scioltezza e rapidità d’esecuzione. Tiene a fatica il servizio nei primi due games, ma subisce il break nel sesto game. La magra percentuale di punti conquistati sulla prima di servizio della cinese(22%) non la aiuta, e il primo set scivola via velocemente, chiudendosi sul 6-3 per la rivale.

ALTRO TIE BREAK, ALTRA SCONFITTA – Al contrario di ieri, nel secondo set la Errani prova a cambiare musica. La mente appare più sgombra, forse cosciente di aver svuotato, in queste condizioni psicofisiche, le sue possibilità di vittoria, e il gioco ne risente in positivo. Migliora la qualita della sua risposta, e il servizio della cinese, a tutta da inizio match, non è più cosi solido. La seconda di servizio è abbordabile, e Sara ne approfitta. Conquista il primo break della partita nel quarto game, ma puntualmente lo spreca in quello successivo. Un altro break subìto consente alla Li Na di servire per il match; ma la bolognese resiste e strappa la battuta. Come contro la Azarenka, la paura di vincere assale le due tenniste. Nel tie break, fatale e quantomai decisivo, Sarita annulla due match point, prima di arrendersi per 7-5.

CLASSIFICA AVULSA SFAVOREVOLE -. La sconfitta sancisce praticamente la fine del suo Master. L’Azarenka perde a sorpresa contro la Jankovic (a conferma dell’incredibile occasione sciupata martedi), e se la Li Na dovesse vincerne tre su tre, e la Errani battere in due set la serba, la classifica avulsa per motivi di ranking iniziale non la premierebbe. Prima di congedarsi, la sfida di venerdi contro la ex numero uno del mondo. In palio punti importanti per il ranking. E in vista un Master di doppio con la Vinci da conquistare.

Manlio Mattaccini

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending