Calogero Destro
No Comments

Milan-Lazio, Allegri: “Le responsabilità sono solo mie”

Il tecnico dei rossoneri, che ha parlato alla viglia della gara contro i biancocelesti, predica concentrazione, equilibrio e lucidità: la ricetta giusta per ottenere i 3 punti.

Milan-Lazio, Allegri: “Le responsabilità sono solo mie”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Massimiliano Allegri, tecnico del Milan

Massimiliano Allegri, tecnico del Milan

Poco prima dell’ora di pranzo, è andata in scena a Milanello l’ennesima, turbolenta conferenza stampa di Massimiliano Allegri, nell’occhio del ciclone dopo la sconfitta di Parma, il tecnico dei rossoneri ha parlato alla vigilia della delicata sfida contro la Lazio di Petkovic.

Gli errori di Parma- “A Parma abbiamo commesso degli errori che avremmo potuto evitare, ci hanno penalizzato gli episodi”-ha affermato l’allenatore livornese, che ha poi aggiunto-“la squadra ha comunque disputato una buona partita, purtroppo, per ora, alla prima occasione prendiamo gol, bisogna migliorare”.

Verso la Lazio– Poi gli elogi ad una Lazio che Allegri non vede così in difficoltà: “Arrivano da una bella vittoria e sono bravi in contropiede, dovremo stare attenti a non concederglieli”. Sulle immancabili domande riguardanti SuperMario il tecnico ha voluto tagliare corto: “A Parma l’ho sostituito perché non stava facendo bene, ma non c’è nulla da chiarire, anche lui sa che deve fare molto di più”.Infine un accenno a Kakà, che secondo Allegri “Non ha ancora i ’90 minuti nelle gambe ma ci sono tutti i presupposti per una sua grande stagione”.

Panchina a rischio?– Ma nonostante tutto, l’allenatore ex Cagliari e Sassuolo non si sente in bilico, chiarendo che “Ogni allenatore deve prendersi le proprie responsabilità, io l’ho sempre fatto e continuo a farlo anche oggi, è giusto che in questo periodo io sia in discussione, cercherò di uscirne insieme alla squadra”

Tre punti fondamentali- Dunque un Allegri almeno apparentemente tranquillo, che ha strigliato per bene i suoi, caricandoli in vista della sfida ai biancocelesti.
Tre punti, quelli contro la Lazio, che risulterebbero fondamentali, sia dal punto di vista della classifica, che, soprattutto, da quello del morale, in questo momento sotto i tacchetti, nello spogliatoio ed in tutto l’ambiente.
La voglia di un Kakà che vuole riprendersi San Siro, la rabbia di Balotelli fermo ancora a soli tre centri in campionato, il rilancio di Amelia tra i pali da l primo minuto: potrebbero essere questi, gli ingredienti vincenti, per far tornare il sorriso in casa rossonera.

Calogero Destro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *