Filippo Di Cristina
No Comments

Pagelle Verona-Parma 3-2: Jorginho cecchino, Parolo fondamentale

Gli scaligeri non si fermano più e salgono al 4° posto dietro Roma, Napoli e Juventus. Non basta un super Parolo ai ducali

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Jorginho, doppietta per lui  in Verona-Parma

Jorginho, doppietta per lui in Verona-Parma

Spettacolo a Verona dove l’Hellas abbatte in rimonta un ottimo Parma che paga i cali di concentrazione e qualche giocata nervosa. Tra le neo-promosse la squadra di Mandorlini è quella che stupisce di più e momentaneamente si trova al 4° posto subito dopo Roma, Napoli e Juventus. Di seguito i top e flop di Verona-Parma

TOP

CACCIATORE 7+  – E’ un difensore con il vizio del goal, lo ha già dimostrato anche contro la Juve ma passa alla cronaca per le esultanze quantomeno discutibili che gli vengono fuori per festeggiare la marcatura. Scherzi a parte il giocatore, ormai finito sul taccuino delle big, è sempre al posto giusto nel momento giusto assicurando costanza nelle sue buone prestazioni

JORGINHO 7,5 – Doppia marcatura per il talentuoso giocatore del Verona che sale a quota 5 nella classifica marcatori piazzandosi al terzo posto insieme ad Hamsik. Due rigori trasformati che assicurano la vittoria alla sua squadra davanti al pubblico di casa. Ottimo nell’impostazione e nel gioco di squadra, marchio di fabbrica di questa piacevole sorpresa  in classifica chiamata Verona

TONI 7 – Gallina vecchia fa buon brodo, è proprio vero, anche se lui vecchio non ci si sente proprio. L’ariete azzurro è costantemente presente nella manovra offensiva del Verona e si guadagna il primo dei due rigori che l’arbitro concede a vantaggio degli scaligeri.

PAROLO-CASSANO 7+Vedere questa coppia scambiare la palla è uno spettacolo, puro fantacalcio azzardare una presenza dei due in Nazionale? Parolo diverte il pubblico ducale prima con un gran goal dalla distanza e poi con un assist che fantantonio stoppa deliziosamente e deposita in rete con un diagonale chirurgico. Buonissima prestazione di questa coppia che però non evita la sconfitta esterna al Parma.

FLOP

CASSANI 5 – Non cambia solo una vocale rispetto al suo compagno di squadra, la differenza è evidente e quella del terzino gialloblu è una gara da flop. Mette goffamente giù Toni e si becca un cartellino giallo in un azione che per la presenza dell’intera difesa del Parma si poteva gestire meno e limitando quantomeno i danni

AMAURI 5 – Chi l’ha visto in Verona-Parma? Lontano dagli standard di Palermo, ormai da qualche anno, Amauri non sembra beneficiare dell’astuzia del compagno di squadra e di reparto Antonio Cassano, che prova ad attivarlo ma inutilmente.

Filippo Di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *