Connect with us

Football

La Lazio crolla ancora, Denis implacabile: 2-1 Atalanta nel lunch match

Pubblicato

|

L'Inter è la vittima preferita dell'atalantino German Denis.
Perea con la maglia della Lazio

Bryan Perea, primo gol per lui in Italia: ma non è bastato

Terza sconfitta in campionato, dopo i pareggi prima della sosta. La Lazio non si ritrova più e crolla anche a Bergamo contro un’Atalanta volitiva ed ordinata, ma non di certo irresistibile. Petkovic prova a stupire con gli esterni d’attacco versione young – o baby, che dir si voglia – al fianco del centravanti navigato – e motivato, soprattutto dopo gli ultimi gol in serie – Floccari. L’Atalanta risponde col consueto schieramento ed un’idea di gioco precisa: ordine, ripartenze, uno per tutti e tutti per Denis. Ne esce una partita divertente, a tratti anche entusiasmante, che premia chi ha creduto di più non tanto nella vittoria quanto nel concetto “il miglior attacco è la difesa”. Insomma, prima non prenderle, poi colpire ed affondare.

CIGARINI-PEREA, EQUILIBRIO E DIVERTIMENTO – Nel primo tempo sono i capitolini ad essere più aggressivi, con un ottimo Floccari sugli scudi. Anderson non sembra ancora aver trovato la collocazione corretta sul rettangolo verde, mentre Perea pensa più al fumo che all’arrosto. L’Atalanta però si sveglia, eccome, nell’ultima parte, ed il gol arriva puntuale: bomba da fuori di Cigarini sulla quale Marchetti non può nulla. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0, ma dopo l’intervallo rientra una Lazio cattiva e molto meno fumosa. Dopo 7 minuti è subito pareggio: delizioso il tap-in di Perea che realizza il suo primo gol in Italia. Adesso la partita è bellissima.

DENTRO TUTTI: KLOSE, CANDREVA, KEITA. MA A BALLARE E’ GERMAN DENIS – La Lazio ci crede, spaventa l’Atalanta con un paio di tiri del solito Hernanes, assalta senza soluzione di continuità e mette dentro Candreva, Keita e perfino Klose. Ma non basta. Il gol non arriva, dall’altra parte i nerazzurri riescono a ripartire in contropiede che è un piacere. Denis si ritrova a tu per tu con Marchetti, lo dribbla, deposita in rete e manda in visibilio l’Atleti Azzurri d’Italia. Gioco, partita, incontro: vince 2-1 l’Atalanta. E la Lazio non riesce più a ritrovare se’ stessa.

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending