Connect with us

Calcio Estero

Osasuna-Barcelona 0-0: bene Fernandez, Messi irriconoscibile. Le pagelle

Pubblicato

|

Andrèes Iniesta come Kovacic

In Osasuna-Barcelona vince la noia a causa di uno 0-0 scialbo e privo di particolari emozioni. Il match regala la vetta ai catalani che complice il pareggio dell’Atletico Madrid contro l’Espanyol guadagnano la testa della classifica. Di seguito le pagelle

Osasuna-Barcelona finisce 0-0

Osasuna-Barcelona finisce 0-0

OSASUNA

FERNANDEZ 6,5 Non fa parate miracolose, ma dà tanta sicurezza

BERTRAN 5,5 Un po’ in confusione sulle folate blaugrana, ma non sprofonda.

DAMIA 5 Montoya dalla sua parte scende che è un piacere: protegge male la sua parte di campo.

LOTIES 6 Riesce a non far sfondare il Barcellona centralmente; gagliardo.

ARRIBAS 7 Partita super: chiusure puntuali, salvataggi tempestivi e una sicurezza da oscar.

LOLO 6 Argina in modo dignitoso la pericolosa ragnatela di passaggi del Barcellona.

SILVA 6 E’ prezioso nell’opporsi agli inserimenti dei centrocampisti avversari.

DE LAS CUEVAS 5,5 Il compito sarebbe quello di dare fastidio in avanti, ma la pratica è che si deve dar da fare in difesa: volenteroso
Dall’81’ OIER s.v.

SISI s.v. Si infortunia subito al ginocchio: sfortunatissimo.

Dal 6’ ONWU 6,5 Entrare improvvisamente contro il Barcellona non deve essere facile, eppure lui è quello che si fa maggiormente notare nelle sporadiche sortite offensive dei suoi: senza paura.

TORRES 6 In fase offensiva è troppo impreciso, però corre e lotta a tutto campo.

RIERA 5,5 Poteva giocare meglio i pochi palloni che sono passati nella sua zona.

Dal 67’ PUNAL 6 Sostituisce una prima punta, ma diventa un difensore aggiunto: lo fa discretamente.

BARCELONA

La pulce Lionel Messi non riesce a lasciare il segno in Osasuna-Barcelona

La pulce Lionel Messi non riesce a lasciare il segno in Osasuna-Barcelona

VALDES 6,5 – Non molto impegnato ma sicuro nei pochi interventi

MONTOYA 6,5- La fascia destra è tutta sua: tantissime discese e cross; pecca un po’ di precisione ma la prestazione è positiva.

ADRIANO 6- La sua spinta in attacco non manca; manca invece la qualità dei palloni che gioca.

BARTRA 6,5- Ha sulla testa la palla per sbloccare la partita ma non la sfrutta; in difesa tiene senza ambasce.

PUYOL 6- Il totem blaugrana rientra senza commettere sbavature, ma appare un po’ imballato.

BUSQUETS 6- Porta troppa poca qualità considerando avversari e necessità della squadra.

XAVI 6- Smista palloni come e più del solito, ma non trova il lampo geniale.
Dal 68’ MESSI 6- Nei venticinque minuti che ha a disposizione si fa notare sì, ma non da allarme rosso come ci si dovrebbe aspettare.

INIESTA 5,5- Per una volta è impreciso e innocuo: anche i grandi a volte steccano.

PEDRO 5- Non ha lo spunto mortifero che abbiamo visto già molte volte in stagione: neutralizzato o meglio, spuntato.

Dal 76’ TELLO 6- Questa volta non riesce a fare male.

NEYMAR 6- I suoi dribbling dove salta tre o quattro avversari, tanto facilmente quanto lo è bere un bicchiere d’acqua, sono da applausi, però è in ritardo in quasi tutti i passaggi che lo porterebbero a tu per tu col portiere.

FABREGAS 5- Ha due palle gol nitide, che per un giocatore della sua classe gioca malissimo. Contano quelle.

Daniele Cerato

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending