Andrea Bonfantini
No Comments

Juventus, Vidal rientra tardi e rischia il posto contro la Fiorentina

Arturo Vidal perde il volo che lo doveva riportare a Torino ieri pomeriggio, ora rischia una multa salata e la panchina punitiva contro i Viola

Juventus, Vidal rientra tardi e rischia il posto contro la Fiorentina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il cileno perde il volo che lo avrebbe dovuto riportare a Torino in tempo per l’allenamento di ieri, piccata la reazione di Conte e della società che pensa ad una multa salata e alla panchina a Firenze.

MULTA E PANCHINAConte e tutto lo staff dirigenziale bianconero non hanno affatto gradito la notiza del rientro in ritardo di Arturo Vidal dal Cile, dove il centrocampista della Juve e il suo compagno di squadra Mauricio Isla erano impegnati per le qualificazioni al Mondiale 2014. Proprio il ritorno nei termini prestabiliti di Isla ha di fatto aggravato la posizione del “guerriero”, reo di aver perso per motivi ancora da chiarire il volo sul quale si è imbarcato regolarmente il suo compagno di club e nazionale. Per rimediare Vidal tornerà oggi e si recherà al centro sportivo di Vinovo direttamente dall’aeroporto, nel tentativo di evitare almeno la panchina punitiva a Firenze contro la Fiorentina, dato per scontato che la multa arriverà in ogni caso a causa del codice comportamentale redatto dalla società bianconera all’inizio della gestione Conte.

CAMBIO MODULO? – Se Antonio Conte, in accordo con la società, deciderà di punire Vidal con la panchina a Firenze, subentrerà un problema tattico per l’assenza di altre pedine dello scacchiere bianconero: con l’assenza del cileno il tecnico juventino salta dil piano di schierare un 3-5-1-1 proprio con Vidal a fare da appoggio al solo Tevez in attacco. Viste le assenze di Quagliarella e Vucinic, pare ormai certo l’impiego di due punte con Sebastian Giovinco, autore del gol decisivo in Juventus – Milan, in vantaggio su Llorente per affiancare l’apache nel reparto avanti bianconero. A centrocampo quindi dovrebbero partire dal primo minuto Padoin, Pogba, Marchisio, Pirlo e Asamoah in attesa di capire se Vidal riuscirà nell’ardua impresa di ottenere il perdono di Antonio Conte, anche in vista dell’appuntamento forse più importante, la sfida del Bernabeu contro il Real Madrid.

Andrea Bonfantini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *