Antonio Foccillo
No Comments

Andrea Agnelli accoglie Thohir : ”Jakarta ora sarà Jakartone”

Battuta sarcastica quella del numero uno bianconero, che non perde occasione per polemizzare sullo scudetto del 2006 assegnato all'Inter nel processo Calciopoli.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Massimo Moratti, ex Presidente dell'Inter, avvertito da Andrea Agnelli sulla sua battuta

Massimo Moratti, ex Presidente dell’Inter, avvertito da Andrea Agnelli sulla sua battuta

Tutti all’inizio hanno pensato a una bufala, al solito contatto fake, come ce ne sono tanti su internet. Col passare delle ore però sono arrivate solo conferme. Il profilo Facebook è proprio quello di Andrea Agnelli, che ha voluto dare il benvenuto a Thohir a modo suo.

“La capitale dell’ Indonesia ora non si chiamerà più Giacarta,ma Giacartone” Il riferimento è chiarissimo. Il numero uno di corso Gallileo Ferraris ha voluto, per l’ennesima volta, polemizzare sul famoso scudetto della discordia, quello del 2005, vinto dalla corazzata di Fabio Capello. Ferita ancora aperta? Forse. Certo è che la crociata portata avanti dal presidente bianconero trova forse finalmente pace proprio con il tramonto dell’era Moratti e l’avvento di Thohir. Il Tycoon indonesiano ha avuto subito modo di conoscere l’ambiente rovente che ruota attorno a Juve e Inter, ma soprattutto la vena polemica che caratterizza il nostro calcio.

MORATTI AVVERTITO DALLO STESSO AGNELLI – Come rivelato da Sky Sport, Agnelli avrebbe subito avvertito telefonicamente il suo collega Moratti, il quale avrebbe preso con molta simpatia la battuta, limitandosi ad una risata. I pensieri dell’ex numero uno nerazzurro sono ben altri in questo momento.

STILE JUVENTUS, IL TIFOSO PRENDE IL SOPRAVVENTO – Il tanto decantato stile Juve, nonostante la battuta sia innegabilmente simpatica, è sicuramente venuto meno. L’Avvocato avrebbe mai salutato così un avversario, nonchè una delle famiglie che per decenni ha dato lustro al calcio italiano, proprio come la sua? Siamo sicuri di no. Come disse Moratti una volta a proposito di Andrea Agnelli: ” E’ ancora giovane”. Ma dal presidente di una squadra prestigiosa come la Juventus ci si attende sempre un certo aplomb e una certa sportività, soprattutto in un momento che potrebbe costituire una svolta epocale del calcio italiano.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *