Antonio Foccillo
No Comments

Mondiali Brasile 2014: tutti i risultati e le squadre qualificate dei gironi

Italia con il dubbio sulla testa di serie, Bosnia per la prima volta ai mondiali, Svizzera e Belgio sorprese più attese con la Russia di Capello che stacca il biglietto per il Brasile, Portogallo e Francia ai play-off.

Mondiali Brasile 2014: tutti i risultati e le squadre qualificate dei gironi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Mario Balotelli con la maglia della Nazionale, pronto per Brasile 2014

Mario Balotelli con la maglia della Nazionale, pronto per Brasile 2014

Arrivano i verdetti finali con i match della sera delle qualificazioni mondiali per i mondiali di Brasile 2014.

GRUPPO A: BELGIO GIA’ QUALIFICATO, SECONDA LA CROAZIA – Già qualificato, il Belgio pareggia 1-1 con il Galles. Reti dalla Premier con De Bruyne e Ramsey sul tabellino dei marcatori. Snodgrass e Naismith regalano la vittoria alla Scozia contro la Croazia, che già aveva il seondo posto assicurato. Fuori la Serbia, che travolge 5-1 la Macedonia, con Basta e la vecchia conoscenza Kolarov in goal.

GRUPPO B: L’ITALIA RISCHIA LA TESTA DI SERIE, DANIMARCA SECONDA MA FUORI – Gli azzurri pareggiano di nuovo 2-2 contro l’Armenia, come contro la Danimarca 3 giorni fa. Italia costretta a rincorrere due volte, raggiungendo gli armeni prima con Florenzi e poi con Balotelli. Danimarca già fuori dopo il 2-2 contro l’Italia, si impone 6-0 su Malta, mentre è inutile la vittoria della Repubblica Ceca in casa della Bulgaria per 1-0.

GRUPPO C: GERMANIA STRAVINCE IL GIRONE, SVEZIA AI PLAY-OFF – Le prime due classificate si affrontano in Svezia dopo il 4-4 dell’andata, ma stavolta i tedeschi la spuntano per 5-3. Partita ricca di goal con la Germania costretta a rincorrere i padroni di casa in vantaggio per 2-1 sul finire del primo tempo. Nella ripresa entra Gotze e con un suo goal – il primo era di Ozil- e una tripletta di Schurrle, stendono gli svedesi orfani di Ibrahimovic. L’Austria si impone comodamente 3-0 sulle Isole Faroer, mentre l’Irlanda travolte per 3-1 il Kazakistan.

GRUPPO D: OLANDA IN SCIOLTEZZA, LA ROMANIA CE LA FA – Nel gruppo D, la già qualificata Olanda  si impone per 2-0 sulla Turchia, che con questa sconfitta vede svanire il sogno mondiale. Robben nel primo tempo e Snejder nel secondo infatti, condannano Ylmaz e compagni, superati da Romania e Ungheria che si piazzano rispettivamente seconda e terza. La prima vince senza fatica in casa contro l’Estonia, con un 2-0 firmato da una doppietta di Marica. Gli ungheresi invece con lo stesso risultato – doppietta di Nikolic- battono il fanalino di coda Andorra, che fa registrare il secondo peggior piazzamento dopo San Marino, con 0 vittorie, 0 goal fatti e 30 subiti.

GRUPPO E: SVIZZERA IN VETTA, ISLANDA BEFFA LA SLOVENIA – Imponendosi 1-0 sulla Slovenia, la Svizzera non solo chiude imbattuta il girone di qualificazione al primo posto, ma regala all’Islanda un secondo posto quasi insperato alla vigilia. Basta infatti il pareggio per 1-1 in casa della già eliminata Norvegia per raggiungere i play-off. Nell’altro match Cipro e Albania pareggiano a reti bianche.

GRUPPO F: LA RUSSIA DI CAPELLO VOLA IN BRASILE, SECONDO IL PORTOGALLO – Nonostante il pari per 1-1 in Azerbaigian, Capello riesce a portare la Russia ai mondiali. Un punto separa don Fabio dal Portogallo secondo, che si impone per 3-0 sul Lussemburgo ultimo in classifica. Assente per squalifica Cristiano Ronaldo. Israele e Irlanda del Nord pareggiano invece per 1-1.

GRUPPO G: LA BOSNIA PER LA PRIMA VOLTA AI MONDIALI, GRECIA SECONDA A PARI PUNTI – Sono gli scontri diretti a favore a regalare il primo posto alla Bosnia e quindi la qualificazione diretta a Brasile 2014. E’ la prima storica qualificazione per i bosniaci. La Grecia, deve accontentarsi del secondo posto, nonostante 25 punti per entrambe. Dzeko e compagni vincono di misura in Lituania per 1-0, con goal di Ibisevic su assist proprio del bomber del City. La Grecia invece con Salpingidis e Karagounis batte il Lichtenstein che chiude con appena due punti il girone. Lettonia e Slovacchia pareggiano invece 2-2.

GRUPPO H: INGHILTERRA DIRETTAMENTE AI MONDIALI, UCRAINA SOLO SECONDA – Testa a testa tra Inghilterra e Ucraina, che fino all’ultimo insidia Gerrard e compagni, che con un goal proprio del capitano del Liverpool e prima ancora di Rooney si impone sulla Polonia. Gli ucraini a valanga 8-0 a San Marino, che chiude con 10 sconfitte su 10 partite, 1 goal fatto e ben 54 subiti. Il Montenegro, già fuori, si fa sorprendere incredibilmente in casa dalla Moldavia, che si impone per 5-2. Inutile la doppietta di Jovetic.

GRUPPO I: SPAGNA CONFERMA IL PRIMATO, FRANCIA SOLO SECONDA – Gli uomini di Del Bosque, con il secco 2-0 sulla Georgia, confermano il primo posto nel girone. La Francia di Deschamps ne rifila 3 alla Finlandia e conferma il secondo posto. Unico girone a 5 squadre con la Bielorussia che aveva già conclusa con la sconfitta contro la Spagna .

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *