Connect with us

Football

Mondiali Brasile 2014: tutti i risultati e le squadre qualificate dei gironi

Pubblicato

|

Andre Schurrle con la maglia della Germania
Mario Balotelli con la maglia della Nazionale, pronto per Brasile 2014

Mario Balotelli con la maglia della Nazionale, pronto per Brasile 2014

Arrivano i verdetti finali con i match della sera delle qualificazioni mondiali per i mondiali di Brasile 2014.

GRUPPO A: BELGIO GIA’ QUALIFICATO, SECONDA LA CROAZIA – Già qualificato, il Belgio pareggia 1-1 con il Galles. Reti dalla Premier con De Bruyne e Ramsey sul tabellino dei marcatori. Snodgrass e Naismith regalano la vittoria alla Scozia contro la Croazia, che già aveva il seondo posto assicurato. Fuori la Serbia, che travolge 5-1 la Macedonia, con Basta e la vecchia conoscenza Kolarov in goal.

GRUPPO B: L’ITALIA RISCHIA LA TESTA DI SERIE, DANIMARCA SECONDA MA FUORI – Gli azzurri pareggiano di nuovo 2-2 contro l’Armenia, come contro la Danimarca 3 giorni fa. Italia costretta a rincorrere due volte, raggiungendo gli armeni prima con Florenzi e poi con Balotelli. Danimarca già fuori dopo il 2-2 contro l’Italia, si impone 6-0 su Malta, mentre è inutile la vittoria della Repubblica Ceca in casa della Bulgaria per 1-0.

GRUPPO C: GERMANIA STRAVINCE IL GIRONE, SVEZIA AI PLAY-OFF – Le prime due classificate si affrontano in Svezia dopo il 4-4 dell’andata, ma stavolta i tedeschi la spuntano per 5-3. Partita ricca di goal con la Germania costretta a rincorrere i padroni di casa in vantaggio per 2-1 sul finire del primo tempo. Nella ripresa entra Gotze e con un suo goal – il primo era di Ozil- e una tripletta di Schurrle, stendono gli svedesi orfani di Ibrahimovic. L’Austria si impone comodamente 3-0 sulle Isole Faroer, mentre l’Irlanda travolte per 3-1 il Kazakistan.

GRUPPO D: OLANDA IN SCIOLTEZZA, LA ROMANIA CE LA FA – Nel gruppo D, la già qualificata Olanda  si impone per 2-0 sulla Turchia, che con questa sconfitta vede svanire il sogno mondiale. Robben nel primo tempo e Snejder nel secondo infatti, condannano Ylmaz e compagni, superati da Romania e Ungheria che si piazzano rispettivamente seconda e terza. La prima vince senza fatica in casa contro l’Estonia, con un 2-0 firmato da una doppietta di Marica. Gli ungheresi invece con lo stesso risultato – doppietta di Nikolic- battono il fanalino di coda Andorra, che fa registrare il secondo peggior piazzamento dopo San Marino, con 0 vittorie, 0 goal fatti e 30 subiti.

GRUPPO E: SVIZZERA IN VETTA, ISLANDA BEFFA LA SLOVENIA – Imponendosi 1-0 sulla Slovenia, la Svizzera non solo chiude imbattuta il girone di qualificazione al primo posto, ma regala all’Islanda un secondo posto quasi insperato alla vigilia. Basta infatti il pareggio per 1-1 in casa della già eliminata Norvegia per raggiungere i play-off. Nell’altro match Cipro e Albania pareggiano a reti bianche.

GRUPPO F: LA RUSSIA DI CAPELLO VOLA IN BRASILE, SECONDO IL PORTOGALLO – Nonostante il pari per 1-1 in Azerbaigian, Capello riesce a portare la Russia ai mondiali. Un punto separa don Fabio dal Portogallo secondo, che si impone per 3-0 sul Lussemburgo ultimo in classifica. Assente per squalifica Cristiano Ronaldo. Israele e Irlanda del Nord pareggiano invece per 1-1.

GRUPPO G: LA BOSNIA PER LA PRIMA VOLTA AI MONDIALI, GRECIA SECONDA A PARI PUNTI – Sono gli scontri diretti a favore a regalare il primo posto alla Bosnia e quindi la qualificazione diretta a Brasile 2014. E’ la prima storica qualificazione per i bosniaci. La Grecia, deve accontentarsi del secondo posto, nonostante 25 punti per entrambe. Dzeko e compagni vincono di misura in Lituania per 1-0, con goal di Ibisevic su assist proprio del bomber del City. La Grecia invece con Salpingidis e Karagounis batte il Lichtenstein che chiude con appena due punti il girone. Lettonia e Slovacchia pareggiano invece 2-2.

GRUPPO H: INGHILTERRA DIRETTAMENTE AI MONDIALI, UCRAINA SOLO SECONDA – Testa a testa tra Inghilterra e Ucraina, che fino all’ultimo insidia Gerrard e compagni, che con un goal proprio del capitano del Liverpool e prima ancora di Rooney si impone sulla Polonia. Gli ucraini a valanga 8-0 a San Marino, che chiude con 10 sconfitte su 10 partite, 1 goal fatto e ben 54 subiti. Il Montenegro, già fuori, si fa sorprendere incredibilmente in casa dalla Moldavia, che si impone per 5-2. Inutile la doppietta di Jovetic.

GRUPPO I: SPAGNA CONFERMA IL PRIMATO, FRANCIA SOLO SECONDA – Gli uomini di Del Bosque, con il secco 2-0 sulla Georgia, confermano il primo posto nel girone. La Francia di Deschamps ne rifila 3 alla Finlandia e conferma il secondo posto. Unico girone a 5 squadre con la Bielorussia che aveva già conclusa con la sconfitta contro la Spagna .

Antonio Foccillo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending