Connect with us

Football

Selamat Datang Thohir, l’Inter è tua

Pubblicato

|

Erick Thohir punta al controllo totale dell'Inter
Il magnate indonesiano Erick Thohir

Il magnate Thohir

La trattativa fiume, che andava avanti già da diversi mesi, si è finalmente chiusa: l’Inter passa nelle mani del magnate indonesiano Erick Thohir.

UNA NUOVA ERA – Ecco il comunicato atteso già nelle prime ore di questa mattina: «L’Inter e il suo azionista di maggioranza Massimo Moratti, hanno firmato oggi un accordo vincolante in base al quale la International Sports Capital (Isc), società indirettamente posseduta da Erick Thohir, Rosan Roeslani e Handy Soetedjo, tre importanti uomini d’affari indonesiani, diventerà l’azionista di controllo dell’Inter con una partecipazione del 70% attraverso un aumento di capitale riservato».

Una data importante quella di oggi perché per la prima volta un club italiano passa nelle mani di un asiatico o meglio di più asiatici. Una decisione sofferta quella di Massimo Moratti, ma forse quasi inevitabile: le ingenti cifre spese per acquistare campioni già affermati e i 16 trofei vinti in questi anni durante la sua gestione non bastavano all’Inter per chiudere i bilanci in attivo ma ogni anno c’era sempre da ripianare le perdite. Per questo, in attesa di sapere se Massimo Moratti resterà ancora alla presidenza dell’Inter, il nuovo proprietario indonesiano verserà al club nerazzurro una cifra vicina ai 250 mila euro che serviranno a coprire i debiti e a dar respiro alle casse della società.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI: Ecco le prime parole di Massimo Moratti all’uscita dei suoi uffici: «Abbiamo firmato tutto – ha ammesso – e a breve ci sarà il comunicato ufficiale. I tempi sono stati lunghi ma alla fine ci siamo riusciti. Mi sembra che sia stata una cosa equilibrata». A proposito del fatto se rimarrà o meno Presidente dell’Inter, ha dichiarato: «non è stato deciso nulla ma dipenderà solo da me. C’è tutto l’amore ma anche la soddisfazione e il sollievo di aver lasciato la società a gente perbene dal punto di vista caratteriale. Ora cercherò di adattarmi a un nuovo ritmo».

Thohir, invece, intervenuto da Giacarta ha detto: “Oggi è davvero un giorno speciale. Sono onorato che Massimo Moratti mi abbia affidato la responsabilità di guidare l’Inter in un nuovo capitolo della sua storia, e sono molto felice per il fatto che continuerà ad essere presente come mio partner. Il lavoro fatto dalla famiglia Moratti, dalla Grande Inter di Angelo al Triplete di Massimo, ha reso l’Inter uno dei club più rispettati al mondo, per il suo valore in campo, e per il suo impegno sociale – ha poi proseguito – “Sono un imprenditore, ma prima ancora un tifoso e un amante dello sport. Non vedo l’ora di mettere la nostra passione e la nostra esperienza internazionale al servizio di questo fantastico Club e dei suoi tifosi”. 

Nicoletta Pezzino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending