Connect with us

Football

Qualificazioni Mondiali 2014, chi va in Brasile e chi rischia

Pubblicato

|

Steven Gerrard, capitano della Nazionale inglese
Il logo di Brasile 2014

Il logo di Brasile 2014

Ultima giornata per le qualificazioni ai Mondiali 2014 in Brasile per i gironi europei, molte certezze ma anche nazionali illustri che rischiano di dover pagare il pedaggio degli spareggi.

GIOCHI FATTI – In attesa dei verdetti che saranno emersi dopo quest’ultima giornata dei gironi di qualificazione mondiale, c’è già chi ha staccato il biglietto per il Brasile e può affrontare con tranquillità questa ultima fatica provando magari qualche nuova soluzione tattica. Nel girone A tutto deciso con il Belgio che si qualifica come prima a quota 25 punti e la Croazia, seconda con 17 punti, che dovrà giocarsela agli spareggi, mentre Scozia, Serbia e Macedonia sono già eliminate da due turni. Stesso discorso per il girone C dove la Svezia di Zlatan Ibrahimovic con la testa agli spareggi ospita la già qualificata Germania, prima indiscussa con 25 punti: ininfluenti ai fini della qualificazione le gare tra Isole Far Oer e Austria e Irlanda contro il Kazakistan.

SPAURACCHIO SPAREGGI – Ore tese invece in Inghilterra dove la squadra di Roy Hodgson, a quota 20, ospita la già eliminata Polonia avendo un solo punto di vantaggio sui rivali dell’Ucraina che, salvo sorprese, si prenderanno in scioltezza i tre punti nella gara contro San Marino . Finale thrilling anche nel girone G dove Bosnia e Grecia si ritrovano appaiate in vetta alla classifica con 22 punti giocando la qualificazione diretta in questo ultimo turno. I greci dovranno vedersela con il non insormontabile ostacolo del Liechtenstein mentre la Bosnia vola in Lituania per staccare uno storico biglietto per il Mondiale: in caso di ulteriore parità i balcanici dovrebbero passare grazie ad un’ottima differenza reti a loro favore.

Fabio Capello ct della Russia ad un passo dai Mondiali 2014

Fabio Capello ct della Russia ad un passo dai Mondiali 2014

QUASI FATTA – Ultimo piccolo sforzo per la Russia di Fabio Capello che con un solo punto questa sera contro l’Azerbaigian diverrebbe matematicamente la prima del girone F, costringendo Cristiano Ronaldo e il suo Portogallo a passare per la porta secondaria e giocarsi le proprie velleità mondiali agli spareggi. Il duello del girone I tra Spagna e Francia dovrebbe volgere a favore degli Iberici che, in casa contro la Georgia, si potrà accontentare di un solo punto per mandare i transalpini nel limbo spareggio. Gli ultimi due posti nei playoff ballano tra il girone D dell’armata Olanda e il girone E della già qualificata al mondiale Svizzera: sfide rispettivamente a distanza tra Romania e Turchia e Islanda e Norvegia, tutte in cerca di quel miracolo che gli darebbe l’ultima chance per poter partecipare alla massima rassegna iridata la prossima estate in Brasile.

TESTA DI SERIE – Ormai già sicura della partecipazione mondiale da due turni, l’Italia di Cesare Prandelli cerca la vittoria che significherebbe l’ingresso nell’urna delle 8 teste di serie per il sorteggio dei gironi mondiali. L’avversario però non è da sottovalutare in quanto, proprio l’Armenia, si ritrova in un calderone di possibili qualificate insieme a Bulgaria, Repubblica Ceca e Danimarca, quattro squadre in due punti con in leggero vantaggio proprio i danesi che ospitano Malta: punteggi alla mano però rischiano tutte e quattro di vedere i mondiali in Brasile solo in televisione dato che la peggior seconda dei gironi eliminatori non ha diritto a prendere parte agli spareggi.

PROGRAMMA

GIRONE A 

Serbia – Macedonia

Scozia – Croazia

Belgio – Galles

GIRONE B

Bulgaria – Rep. Ceca

Danimarca – Malta

Italia – Armenia

GRUPPO C

Svezia – Germania

Far Oer – Austria

Irlanda – Kazakistan

GRUPPO D

Ungheria – Andorra

Romania – Estonia

Turchia – Olanda

GRUPPO E

Cipro – Albania

Norvegia – Islanda

Svizzera – Slovenia

GRUPPO F

Azerbaigian – Russia

Israele – Irlanda del Nord

Portogallo – Lussemburgo

GRUPPO G

Lituania – Bosnia

Grecia –  Liechtenstein

Lettonia – Slovacchia

GRUPPO H

San Marino – Ucraina

Inghilterra – Polonia

Montenegro – Moldavia

GRUPPO I

Spagna – Georgia

Francia – Finlandia

Andrea Bonfantini

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending