Redazione

Roma, questo matrimonio con Montella non s’ha da fare…

Roma, questo matrimonio con Montella non s’ha da fare…
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 23 MAGGIO 2012. La stagione di transizione della Roma è già finita da un pezzo, e dopo l’addio di Luis Enrique i dirigenti giallorossi si sono messi subito al lavoro per cercare il nuovo tecnico. Il ritorno di Montella pareva cosa fatta, ma in Sicilia non sembrano essere dello stesso avviso…

IL BASTONE FRA LE RUOTE. La grandissima stagione del Catania dei miracoli che ha sfiorato l’Europa ha la firma di Vincenzo Montella, il tecnico napoletano che in una sola stagione ha fatto letteralmente innamorare tutta la piazza catanese.C’era da aspettarselo infatti,  che dopo un’annata così arrivassero richiesta importanti, anche da chi, proprio un anno fa, aveva deciso di prendere altre strade. Dopo la fine dell’esperimento Barca-bis infatti, la Roma aveva deciso di tornare sui suoi passi puntando di nuovo sul tecnico di Castello di Cisterna, prima sedotto a poi abbandonato dalla Lupa capitolina. Nonostante questo all’ex aeroplanino più famoso d’Italia non parrebbe vero di sfruttare un’occasione del genere e far vedere a tutti che avevano sbagliato a non credere in lui poco meno di un anno fa. Di fatti l’accordo con la Roma ci sarebbe già da tempo, sia sulla durata del contratto sia sull’ingaggio. Cosa frena allora la chiusura della trattativa? Il Catania, ovviamente. Se infatti le prestazioni di Montella sono piaciute alla Roma, pare scontato dire che non siano dispiaciute alla società etnea, per nulla rassegnata a perdere il suo talentuoso allenatore. Proprio ieri è stato lo stesso Pulvirenti a rendere chiara la situazione una volta per tutte: “Il nostro allenatore è Montella, ha un contratto fino al 2013. Spero di essere stato abbastanza chiaro”. A fargli da eco ci ha pensato il neo amministratore delegato Gasparin: “La società si è già espressa in merito a questa situazione ed io non posso fare altro che confermare le parole del nostro presidente: Montella ha un contratto con noi fino alla fine della prossima stagione”. Parole queste che sembrano poter portare allo scontro, visto che la Roma era convinta di poter aggirare l’ostacolo Catania magari con qualche contropartita.

L’ALTERNATIVA PORTOGHESE. Nonostante la situazione di stallo, a Trigoria sono abbastanza convinti che tutto si risolverà per il meglio e che il prossimo allenatore sarà proprio Vincenzo Montella. In ogni caso, per evitare delusioni dell’ultimo ora e restare così scoperti sul fronte allenatore, i dirigenti giallorossi stanno già pensando a possibili alternative in caso di rotture definitive con la società etnea. Ecco perché stanno tenendo d’occhio con attenzione la situazione di Villas-Boas, tecnico portoghese esonerato dal Chelsea a stagione in corso e che a breve dovrà dare una risposta al Liverpool. Questa potrebbe essere la soluzione più percorribile per quanto riguarda l’alternativa a Montella, anche se la piazza romana sogna un ritorno in grande stile di Zdenek Zeman.

 

A cura di Carlo Alberto Pazienza

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *