Connect with us

Juventus

Calciomercato Juventus, per Januzaj andrebbe fatta una follia

Pubblicato

|

Adnan Januzaj, nuova della del Manchester United
Andrea Agnelli e Beppe Marotta

Andrea Agnelli e Beppe Marotta

E’ un fenomeno. Non c’è altro da aggiungere e non c’è paura di esagerare. Adnan Januzaj è destinato a diventare uno degli esterni offensivi più forti del panorama calcistico internazionale. A 18 anni è già qualcosa di devastante, figuriamoci cosa sarà tra un paio di lustri, quando arriverà all’apice della carriera. Di strada da fare ce n’è ancora tanta, ma il ragazzo è già partito in sesta: il suo cartellino è di proprietà del Manchester United, che ultimamente di talenti ne sforna parecchi. E ne perde parecchi. Già, perchè la storia di Januzaj in prospettiva può ricalcare quella di Paul Pogba. Il suo contratto infatti scade tra meno di un anno, il rinnovo è tutt’altro che cosa scontata. La Juventus si è mossa prima di tutti e sogna di realizzare il colpaccio. Il problema è che adesso si sono accorti tutti del nuovo funambolo made in Manchester.

LA DIFFERENZA TRA ME E PAUL – Dicevamo? La Vecchia Signora ha ormai una corsia preferenziale sui talenti di nuova generazione prodotti all’Old Trafford. Non ditelo a Ferguson, che per trattenere Pogba le provò tutte senza ottenere risultati soddisfacenti. Ma tra Januzaj e Pogba, purtroppo per la Juve, c’è una differenza sostanziale. Incredibile a dirsi, il transalpino non era stato notato praticamente da nessuno a parte Marotta&Paratici. Il gatto e la volpe bianconeri, con la regia di Raiola, realizzarono due anni fa un autentico capolavoro di mercato. Ma furono anche agevolati dal fatto che lo United non sembrava credere particolarmente in Pogba, che nonostante il suo talento smisurato quasi mai veniva schierato titolare in prima squadra. Salvo tornare sui propri passi troppo tardi – accorgendosi dell’incredibile patrimonio rappresentato dal centrocampista francese – in casa Manchester Pogba non rappresentava una prima scelta per il presente. La differenza tra Paul e Januzaj è proprio questa. L’esterno di origini albanesi – nato in Belgio – si sta ritagliando già uno spazio importante nei primi undici di Moyes. E sabato scorso ha addirittura realizzato una doppietta. Doppietta che è suonata come un gong: tra le big europee è ufficialmente cominciata la caccia al nuovo campioncino. Lo United, scottato dall’affaire Pogba, è pronto a rinnovargli il contratto con ingaggio quadruplicato. Ma probabilmente non basterà. Perchè si vocifera che City e Psg siano già davanti all’uscio di casa di Adnan, con in mano un contratto da 2,5 milioni per 5 anni. E si sta per fare vivo anche il Barcellona. 

JUVE, FAI UNA FOLLIA – Insomma, per la Juve la favolosa idea di acquistare Januzaj con le stesse cifre e modalità di Pogba è destinata a rimanere soltanto un’utopia. Ma non tutto è perduto. Perchè Janu si può ancora prendere, basta muoversi e farlo con decisione. I bianconeri cercano un top player sugli esterni, Januzaj lo è già e non è un azzardo definirlo campione a 18 anni: provate a dare un’occhiata alle sue partite per credere. Ha davvero tutto: velocità, dribbling, tecnica, tiro e finanche discreta applicazione tattica. Una goduria vederlo giocare. E va fatto un ragionamento: fra qualche mese, se lo United non lo convince a rinnovare, costerà zero euro. Qualora le proposte da 2,5 di Psg e City fossero confermate, Madama dovrebbe offrire almeno 3 milioni all’anno per metterlo sotto contratto. Ma potrebbe valerne la pena. Perchè il cartellino sarebbe gratuito e l’investimento sull’ingaggio (15 milioni per 5 anni) andrebbe a coprire la spesa minima che di solito si fa per comprare un giocatore del genere da un’altra società. Insomma, 3 milioni per un ragazzino sembrano oggettivamente troppi e la Juve non è solita fare queste operazioni. Ma Januzaj può essere l’eccezione che conferma la regola. Ed il suo talento merita una follia. Garantito.

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending