Redazione
No Comments

Basket, Supercoppa Italiana: in campo Siena e Varese

Siena e Varese in campo questa sera. Si giocano il primo trofeo stagionale: la Supercoppa Italiana.

Basket, Supercoppa Italiana: in campo Siena e Varese
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Questa sera si disputerà la Supercoppa Italiana tra Siena e Varese che, di fatto, assegna il primo trofeo della Stagione. Siena e Varese sono rispettivamente vincitrici del campionato e della Coppa Italia e le squadre scenderanno in campo sul parquet dei toscani.

Giocatori Varese salutano il pubblico

Cimberio Varese

QUANTI CAMBIAMENTI – Un’estate ricca di novità per Siena e Varese che hanno visto i rispettivi budget ridursi. Entrambe le squadre hanno cambiato gli allenatori (via Banchi e Vitucci, dentro Marco Crespi e Fabrizio Frates), hanno cambiato molti giocatori. Un’estate di ricostruzione per Siena e Varese che arrivano all’alba della nuova stagione con tanti punti interrogativi e con il ruolo di outsider, perchè quest’anno la vera favorita resta l’Olimpia Milano.

VECCHI RICORDI – Nella passata stagione Varese è stata, forse, l’unica formazione che ha spaventato il Montepaschi Siena nella serie dei play off. Nelle semifinali la compagine varesina aveva spaventato non poco i campioni d’Italia che soltanto in gara 7 riuscirono ad avere la meglio, vendicando così la sconfitta subita nella finale di Coppa Italia.

PRECAMPIONATO – Varese e Siena hanno già sondato il terreno in questo inizio di stagione. Le due squadre si sono affrontate già in due circostanze e in entrambe le occasioni la formazione senese ha vinto: l’8 settembre a Sondrio 90-82 con 24 punti di Green e il 22 settembre a Olbia 83-75. Nel precampionato, Siena ha disputato 8 gare, vincendole tutte mentre Varese ha perso contro Sassari, Cremona, Venezie, ha vinto contro le formazioni estere del Cibona e del Galatasaray e le italiane Casale e Brescia.

il play di Siena esulta dopo la vittoria

Hackett alza la coppa

LE PAROLE DEI TECNICI. Il tecnico di Varese, Fabrizio Frates ha presentato la partita cercando di caricare al massimo i suoi: “Capita raramente di giocare delle finali e questa sarà una grande opportunità. Sappiamo che la partita sarà difficile perché giocheremo sul campo dei Campioni d’Italia e non abbiamo i favori del pronostico. In questi giorni ho visto da parte dei giocatori l’atteggiamento giusto per affrontare una partita così stimolante che servirà anche a testare le capacità dei nostri nuovi giocatori spronando quelli confermati a legittimare i risultati ottenuti l’anno scorso. Dovremo entrare in campo consapevoli che si tratta di una finale e non di una partita di avvicinamento al campionato”. Il tecnico di Siena, Marco Crespi, dal canto suo ha dichiarato: “Un trofeo in palio in una partita singola e ad inizio stagione, variabili che sono ancora più difficili da prevedere. Ma quella del riuscire a passare ai fatti dopo le parole dell’estate. Arriviamo in crescita. Dopo l’inizio positivo e leggero della prima parte, dopo aver usato lo sbattere contro il Cska come passaggio di costruzione collettiva, nelle ultime partite la voglia di difendere insieme è stata percepita da tutti. Giochiamo sul nostro campo, un motivo di piacere in più. Per noi e i nostri tifosi” .

Giuseppe Opromolla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *