Connect with us

Non Solo Sport

Pokémon X/Y: riparte la sfida dei mostri della Game Freak!

Pubblicato

|

Quando un determinato prodotto supera barriere sociali e culturali, ci si accorge di essere di fronte a un vero e proprio fenomeno di massa: i Pokémon negli anni sono riusciti ad andare addirittura oltre. Non esiste nonna, mamma o parente di nessun genere che non conosca la faccia e le fattezze di Pikachu e soci, non esiste alcun videogiocatore che non abbia intrapreso almeno una lotta nelle regioni che compongono questo fantastico mondo immaginario. Se il cartone animato ha contribuito al diffondersi del brand fra i più piccoli, il videogioco ha saputo conquistare ogni singolo amante di RPG (e non) con il suo gameplay si classico ma pur sempre appassionante e profondo, con le sue tantissime creature da catturare e allenatori da sfidare. Negli ultimi anni erano sorte, tra i fan, lamentele per la ripetitività di fondo della struttura che, nonostante le introduzioni apportate ad ogni capitolo della saga, cominciava a perdere qualche colpo, e di conseguenza anche l’appeal e l’aspettativa che ogni capitolo sapeva creare andavano affievolendosi. Con Pokémon X e Pokémon Y Game Freak vuole prendere l’atmosfera classica dei primi titoli e unirla alle migliorie apportate negli ultimi giochi, il tutto condito con tante nuove introduzioni e la sesta generazione dei Pokémon.

Pokémon X/Y: una schermata di gioco

Pokémon X/Y: una schermata di gioco


“SEI UN RAGAZZO O UNA RAGAZZA? “-
Chi ha giocato ad almeno uno dei titoli di Game Freak sa che il gioco comincia proprio con questo quesito, la cui risposta andrà a determinare le fattezze del nostro allenatore; ed è qui che si notano subito le prime differenze. Se, infatti, negli scorsi titoli i personaggi forniti rispecchiavano fattezze decise dagli sviluppatori, in X/Y potremo decidere tra tre volti con diverse pettinature: nulla di che, ma se unito al fatto che potremo personalizzare ulteriormente il nostro eroe entrando in un negozio di vestiti, risulta un elemento importante, che aggiunge quel grado di personalizzazione che mancava alla saga.
Deciso il vostro personaggio, potrete muovere i primi passi all’interno di Borgo Bozzetto, la prima città del gioco; ma attenzione, niente professore ad affidarvi il vostro starter stavolta! Sarà un gruppo di altri allenatori ad affidarvi il vostro primo Pocket Monster della regione di Kalos. Le sorprese non finiscono qui, perchè dopo aver scelto uno fra Chespin, Fennekin o Froakie, il gioco vi offrirà la possibilità di far entrare nel vostro dream team uno degli originali starter della regione di Kanto: esatto, proprio quei Charmender, Bulbasaur e Squirtle che ancora oggi rimangono i Pokémon più amati tra i fan.
La storia segue bene o male i canoni di tutti gli altri giochi della serie, mostrando una maggiore profondità di quanto già di buono si era visto nei capitoli Bianco/Nero: nulla di eccezionale, ma lo sforzo compiuto dagli sviluppatori è più che apprezzabile.

may_supp_p1_1sept_p08_01_daq6o

TUTTE LE NOVITA’ – Superate le fasi iniziali del gioco, inizierete il vostro viaggio per catturare le nuove specie di Pokémon. Fin da subito noterete le prime novità, a partire dal movimento: il vostro personaggio avrà subito in dotazione le scarpe da corsa, che vi consentiranno di andare a velocità decisamente elevata ed evitare una buona fetta di scontri, che a volte si rivelano fin troppo frequenti e stressanti (dite addio alle caverne piene di zubat, ndr); l’ulteriore possibilità di muoversi anche in diagonale, e addirittura di cavalcare alcuni Pokémon, sia sulla terraferma che in volo, rende gli spostamenti decisamente più piacevoli che in passato.
Una delle difficoltà dei giochi Pokèmon è riuscire a costruire un buon team, e di conseguenza allenare ogni creatura in nostro possesso: a rendere il tutto meno snervante arriva l’Exp All, che fornisce metà dei punti esperienza a tutta la nostra squadra, anche se ad essere sceso in campo è stato solo un Pokémon. I fan di vecchia data storceranno il naso, ma è sicuramente una aggiunta intelligente che aiuta non poco i neofiti.
La novità più importante risulta essere però il Super Allenamento Virtuale: grazie a questa introduzione potrete migliorare a vostro piacimento gli Effort Values, quei valori che nei precedenti giochi erano nascosti e andavano a delineare quello che in futuro sarebbe stato il vostro Pokémon. Sia che vogliate una creatura dalla forza distruttiva poderosa, o che magari preferiate un Pokémon veloce ed agile, adesso avrete il pieno controllo sugli EV, e in questo modo potrete controllare il potenziamento del vostro mostriciattolo passo per passo; quella dell’Allenamento Virtuale è una introduzione fondamentale, che andrà a variare notevolmente soprattutto il gioco in competitiva, rendendo le battaglie online e i tornei ancora più avvincenti e tattici.

Pokémon X/Y: una schermata di gioco

Pokémon X/Y: una schermata di gioco

LE MEGA EVOLUZIONI E IL POKè IO E TE – Altra novità che riguarda il potenziamento dei nostri Pokémon sono le Mega Evoluzioni: attraverso una Mega Pietra alcuni Pokémon potranno ottenere una ulteriore evoluzione, che potenzierà ulteriormente i suddetti. Anche se può sembrare una aggiunta che può variare le sorti di un combattimento, le Mega Evoluzioni non risultano mai così decisive in battaglia e sono abbastanza limitate (una volta usata su un determinato Pokémon non potrà essere affidata a nessun altro membro della vostra squadra).
Le novità in questo capitolo sono tantissime e non ve le elencherò tutte per non togliervi il gusto di scoprire il gioco, ma fra le cose meno riuscite è da elencare sicuramente il Poké Io e Te, utile per aumentare l’affinità con i propri Pokémon, in questo capitolo più importante che mai, visto che aumenterà anche la possibilità di effettuare colpi critici: all’inizio sarà simpatico coccolare il proprio Pocket Monster e giocare ai diversi minigiochi proposti, ma alla lunga stancherà. Una opzione così importante poteva essere introdotta e strutturata in maniera migliore.
Mega_Charizard-X-and-Y Mega_Charizard_X-X-and-Y

GRAFICA POTENZIATA – Il motore grafico, forse uno dei difetti degli ultimi giochi, è stato rivisto: le ambientazioni tridimensionali sono rese ottimamente e ricordano sempre la classica atmosfera dei giochi della Game Freak. Anche le battaglie risultano più spettacolari e avvincenti grazie alle nuovissime animazioni di cui ciascun Pokémon è dotato. Anche questi ultimi sono realizzati in maniera sopraffina, anche se qualche nuovo Pokémon non convince affatto; in generale si è ritornati ad ispirarsi ad animali ed oggetti per la realizzazione dei Pocket Monster, anche se non sempre le scelte effettuate durante il processo realizzativo risultano azzeccate. In generale il motore grafico compie un ottimo lavoro sia sulle creature che su tutta la regione di Kalos, sfoggiando un cell shading che rende il tutto ancora più apprezzabile.
Buono anche il lavoro svolto dalla colonna sonora, orecchiabile e ben composta, adatta ad ogni situazione.
Infine va spesa una parola sulla longevità: il gioco vi offrirà parecchie ore di gioco durante la prima run, che unite alle attività secondarie si moltiplicheranno. Nota dolente è il postgame, che risulta meno corposo rispetto ai capitoli precedenti, specie se paragonato a quello di HeartGold; non vi preoccupate però, perchè visto il quantitativo di cose da fare non vi annoierete molto presto.

Kalos-Region-Pokemon-X-and-Y

PRO
– Atmosfera fedele ai predecessori
– Contenutisticamente eccellente
– Graficamente è stato compiuto un notevole passo in avanti
– Il Super Allenamento Virtuale è una aggiunta che rivoluzionerà il gaming competitivo dei titoli Pokémon
– Gioco velocizzato e meno stressante
– Alcuni dei nuovi Pokémon sono veramente ben riusciti..
– Longevità alta..

CONTRO
– Il Poké Io e Te poteva essere sviluppato meglio
– ..Altri PoKèmon decisamente meno
– ..Anche se il postgame, meno corposo che in passato, potrà deludere chi ha già giocato ai capitoli precedenti

COMMENTO FINALE
X e Y sono la rivoluzione dei Pokémon. Game Freak è riuscita a mantenere inalterati quelli che erano i pilastri della serie, introducendo una marea di novità che incideranno sui prossimi titoli, primo fra tutte il Super Allenamento Virtuale. Alcuni difetti rimangono, ma vengono messi da parte da tutte le migliorie apportate alla serie, che fanno apprezzare quanto di buono è stato svolto dagli sviluppatori. Se siete amanti dei Pokémon è un acquisto obbligato, se non lo siete questi due giochi sono degli ottimi titoli per poter tuffarsi per la prima volta in questo fantastico mondo. Entrate a Kalos e fatevi rapire dalla sua fantastica atmosfera che vi farà sentire irrimediabilmente di nuovo dei bambini, pronti a sorprendersi per tutto quello che questo mondo li riserva. La strada battuta è quella giusta, la rivoluzione è iniziata.
Gotta Catch’Em All!

VOTO FINALE: 9

Francesco Lorusso

Continue Reading
2 Comments

2 Comments

  1. alberto

    8 ottobre 2013 at 15:31

    WOW!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! viva pkmn x e pokemon y

  2. ???

    21 marzo 2014 at 12:22

    Non credo proprio. Ed eccone la prova:

    LA LISTA COMPLETA DI TUTTI GLI ERRORI IMPERDONABILI E TRUFFALDINI FATTI DALLA GAME FREAK E DALLA POKéMON COMPANY RIGUARDO AI VIDEOGIOCHI E DAGLI SCRITTORI SUCCESSORI DEL DEFUNTO TAKESHI SHUDO RIGUARDO ALL’ANIME

    Nelle versioni di 1° generazione del gioco Pokémon (Rossa, Blu e Gialla) vi sono degli errori che non si sarebbero dovuti verificare:

    -Poco prima che partisse la sfida dei Capipalestra Misty, Erika e Sabrina si sarebbe dovuta riprodurre la musica di apparizione di un’allenatrice femminile alla fine delle loro battute.

    -Se davvero gli Psico Pokémon fossero stati vulnerabili agli attacchi di tipo Spettro (oltre a quelli di tipo Coleottero) sin dalla 1° generazione, allora anche la mossa Spettro chiamata LECCATA avrebbe dovuto essere superefficace su di loro, cosa che non avviene prima della 2° generazione.

    -La mossa di tipo Spettro LECCATA o avrebbe dovuto dipendere dagli Speciali del Pokémon che la usa, o avrebbe dovuto almeno avere una potenza di danno del valore minimo 30 (invece che 20).

    -Il Pokémon LICKITUNG avrebbe dovuto conoscere LECCATA sin dai primi livelli d’esperienza già dalla 1° generazione, poi, con l’allenamento, avrebbe comunque potuto imparare le mosse successive che effettivamente impara, ma a livelli leggermente diversi.

    -Il Pokémon CHARIZARD, dopo aver imparato LANCIAFIAMME a livello 46, avrebbe dovuto ritrovarsi ad imparare TURBOFUOCO a livello 57, invece che a livello 55, così come la sua forma preevoluta CHARMELEON, che avrebbe dovuto impararlo a livello 51, invece che a livello 56.

    -Le mosse suicide di 1°generazione (AUTODISTRUZIONE ed ESPLOSIONE) ed eventuali simili delle generazioni successive (come AZZARDO, CURARDORE e MEMENTO) avrebbero tutte dovuto avere un solo Punto potere (PP) non aumentabile a disposizione, invece di cinque (allo stesso modo della mossa di 2°generazione SCHIZZO del Pokémon SMEARGLE); inoltre, avrebbero dovuto far guadagnare esperienza al Pokémon che ha usato una di esse (e che di conseguenza è andato K.O.) nel solo caso in cui, a seguito del loro utilizzo in campo, anche il bersaglio fosse andato K.O.

    -Sia il tipo Erba che il tipo Coleottero, entrambi effettivamente resistenti al tipo Terra allo stesso modo del tipo Ghiaccio, avrebbero entrambi dovuto essere in grado di annullare lo svantaggio del tipo Veleno, contro gli attacchi di Terra, per i Pokémon dei tipi Erba/Veleno (come ad esempio BULBASAUR, ODDISH e BELLSPROUT) e dei tipi Coleottero/Veleno (come ad esempio WEEDLE e VENONAT).

    -Le tipologie Pokémon Veleno, Coleottero e Spettro sarebbero TUTTE dovute appartenere alle tipologie “speciali” (come Fuoco, Acqua, Elettro, Erba, Ghiaccio, Psico e Drago), invece che a quelle “fisiche” (come Normale, Lotta, Terra, Volante e Roccia).

    -Laddove OMANYTE avrebbe dovuto imparare SPARALANCE a livello 44 e IDROPOMPA a livello 49, la sua forma evoluta OMASTAR avrebbe dovuto imparare quelle due mosse ai livelli 46 e 53, non l’incontrario (così come KABUTO impara FULMISGUARDO a livello 44 e IDROPOMPA a livello 49, mentre la sua forma evoluta KABUTOPS li impara ai livelli 46 e 53).

    -Come alle Isole Spumarine, i cui quattro massi che bloccano la corrente in entrambi i lati (sia verso l’isolotto di Articuno che verso l’uscita) e vi ci restano per tutto il resto del gioco, così anche in Via Vittoria i massi che servono ad attivare le piattaforme per aprire i vari blocchi avrebbero dovuto restarci bloccati permanentemente, una volta piazzati lì (sempre per tutto il resto del gioco).

    Nella Versione Gialla del gioco Pokémon ci sarebbero dovute essere anche le seguenti differenze rispetto alle versioni Rossa e Blu:

    -Jessie e James, ogni volta che vengono affrontati nel corso dell’avventura, dovevano essere chiamati JESJAM, non ROCKET, poiché essi non sono come gli altri membri del Team Rocket anonimi.

    -Nelle battaglie contro loro due successive alla seconda, quelle agli ultimi piani della Torre Pokémon di Lavandonia e del palazzo della SILPH S.P.A. di Zafferanopoli, entrambi avrebbero dovuto avere i seguenti Pokémon nell’ordine:

    a1)VICTREEBEL Lv 29
    b1)LICKITUNG Lv 29
    c1)MEOWTH Lv 30
    d1)ARBOK Lv 30
    e1)WEEZING Lv 30,

    invece che:

    MEOWTH Lv 27
    ABROK Lv 27
    WEEZING Lv 27

    per la Torre Pokémon; e:

    a2)LICKITUNG Lv 33
    b2)VICTREEBEL Lv 33
    c2)WEEZING Lv 35
    d2)ARBOK Lv 35
    e2)MEOWTH Lv 36,

    invece che:

    WEEZING Lv 31
    ARBOK Lv 31
    MEOWTH Lv 31

    per la SILPH S.P.A.

    -Sarebbero anche dovuti apparire anche alla Lega del Pokémon una volta che il giocatore ha battuto il Rivale per l’ultima volta, con il solo scopo di sfidarlo perché egli ha mandato in rovina l’organizzazione del Team Rocket sconfiggendo per tre volte il loro capo Giovanni (inclusa la battaglia del Capopalestra di Smeraldopoli) e avrebbero dovuto usare la loro seguente squadra Pokémon:

    HYPNO Lv 61
    LICKITUNG Lv 62
    VICTREEBEL Lv 62
    ARBOK Lv 64
    WEEZING Lv 64
    MEOWTH Lv 65.

    -Come nelle versioni Rossa e Blu, la musica di battaglia del Rivale nelle battaglie obbligatorie n°5 e 6 (ovvero alla SILPH S.P.A. e nel percorso 21 una volta ottenute tutte e otto le medaglie della Lega del Pokémon) sarebbe dovuta essere quella di battaglia tipica degli otto Capipalestra della regione di Kanto e di Lance, capo dei Superquattro (invece che la musica di battaglia tipica di qualsiasi altro allenatore di Pokémon, di Lorerei, di Bruno e di Agatha dei Superquattro). Allo stesso modo sarebbe dovuta essere anche quella della quarta battaglia contro Jessie e James alla SILPH S.P.A.

    -Le musiche di apparizione del Rivale per le battaglie obbligatorie n°5 e 6 e di apparizione di Jessie e James per le battaglie alla SILPH S.P.A. e alla Lega del Pokémon avrebbero dovuto essere riprodotte a ritmo accelerato (soltanto per la battaglia obbligatoria n°6 contro il Rivale ciò è stato correttamente eseguito).

    -Anche la battaglia supplementare, ancora una volta contro Jessie e James, che avrebbe dovuto venire subito dopo la vittoria nella battaglia finale, avrebbe dovuto avere la stessa musica di quest’ultima.

    -All’inizio e alla vittoria della battaglia speciale alla Lega del Pokémon contro Jessie e James, la loro sprite sarebbe dovuta essere diversa che rispetto alle altre quattro battaglie precedenti (così come è stato giustamente fatto per il Rivale sin dalla battaglia obbligatoria n°3 a bordo della M/N Anna).

    -All’apparizione di Jessie e James alla Lega del Pokémon, se non fosse stato ancora sconfitto, Pikachu avrebbe dovuto reagire in maniera furiosa contro i due malvagi super-membri del Team Rocket (si sarebbe quindi dovuto vedere il riquadro con la sua faccia arrabbiatissima mentre esegue un Fulmine invece di un Tuonoshock, dopo che sulla sua testa sarebbe apparsa una nuvoletta col teschio insieme a quella col punto esclamativo che apparirebbe sulla testa del giocatore), sebbene non possa minimamente spaventarli.

    -In Pokémon Versione Gialla, contrariamente alle Versioni Rossa e Blu, la musica della bicicletta guidata dal giocatore avrebbe dovuto essere riprodotta SOLO nella Pista Ciclabile (Percorsi 16, 17 e 18), cosa che è stata rispettata soltanto nel Percorso 23, in Via Vittoria e all’Altopiano Blu (Lega del Pokémon).

    Le Battaglie della Lega Pokémon in Pokémon Versione Gialla

    LOREREI (Round 1)

    DEWGONG Lv 54: BOLLARAGGIO, RAGGIAURORA, RIPOSO e RIDUTTORE
    CLOYSTER Lv 53: SUPERSUONO, TENAGLIA, GELORAGGIO e SPARALANCE
    SLOWBRO Lv 54: SURF, PSICHICO, RITIRATA e AMNESIA
    JYNX Lv 56: DOPPIASBERLA, GELOPUGNO, DEMONBACIO e COLPO
    LAPRAS Lv 56: CORPOSCONTRO, STORDIRAGGIO, IDROPOMPA e BORA

    BRUNO (Round 2)

    ONIX Lv 53: FRANA, FOSSA, STRIDIO e SCHIANTO
    HITMONCHAN Lv 55: GELOPUGNO, TUONOPUGNO, FUOCOPUGNO e DOPPIOTEAM
    HITMONLEE LV 55: DOPPIOCALCIO, DOPPIOTEAM, CALCINVOLO e MEGACALCIO
    ONIX Lv 56: TERREMOTO, STRIDIO, SCHIANTO e FRANA
    MACHAMP Lv 58: COLPO-KARATE, FORZA, FULMISGUARDO e SOTTOMISSIONE

    AGATHA (Round 3)

    GENGAR Lv 56: LECCATA, STORDIRAGGIO, SOSTITUTO e MEGASSORBIMENTO
    GOLBAT Lv 56: SUPERSUONO, SANGUISUGA, ATTACCO D’ALA e TOSSINA
    HAUNTER Lv 55: STORDIRAGGIO, LECCATA, IPNOSI e MANGIASOGNI
    ARBOK Lv 58: AVVOLGIBOTTA, BAGLIORE, STRIDIO e ACIDO
    GENGAR Lv 60: IPNOSI, PSICHICO, STORDIRAGGIO e MANGIASOGNI

    LANCE (Round 4)

    GYARADOS Lv 58: IRA DI DRAGO, FULMISGUARDO, IDROPOMPA e IPER-RAGGIO
    DRAGONAIR Lv 56: FULMINE, SCHIANTO, TUONONDA e IPER-RAGGIO
    DRAGONAIR Lv 56: AVVOLGIBOTTA, BOLLARAGGIO, GELORAGGIO e IPER-RAGGIO
    AERODACTYL Lv 60: ATTACCO D’ALA, VOLO, COMETE e IPER-RAGGIO
    DRAGONITE Lv 62: TUONO, FUOCOBOMBA, BORA e IPER-RAGGIO

    GARY, o comunque RIVALE CAMPIONE (Battaglia Finale)

    Fissi:

    SANDSLASH Lv 61: VELENOSPINA, LACERAZIONE, SFURIATE, TERREMOTO
    ALAKAZAM Lv 59: PSICHICO, PSICORAGGIO, CINèSI e RIPRESA
    EXEGGUTOR Lv 61: ATTACCO PIOGGIA, IPNOSI, PESTONE e PARASSISEME

    Se possiede VAPOREON:

    NINETALES Lv 61: ATTACCO RAPIDO, COLPO-CODA, STORDIRAGGIO e TURBOFUOCO
    MAGNETON Lv 63: FULMINE, STRIDIO, COMETE e TUONONDA
    VAPOREON Lv 65: ATTACCO RAPIDO, IDROPOMPA, RAGGIAURORA e NEBBIA

    Se possiede FLAREON:

    MAGNETON Lv 61: FULMINE, STRIDIO, COMETE e TUONONDA
    CLOYSTER Lv 63: TENAGLIA, GELORAGGIO, SPARALANCE e RAGGIAURORA
    FLAREON Lv 65: ATTACCO RAPIDO, RIFLESSO, TURBOFUOCO e LANCIAFIAMME

    Se possiede JOLTEON:

    CLOYSTER Lv 61: TENAGLIA, GELORAGGIO, SPARALANCE e RAGGIAURORA
    NINETALES Lv 63: ATTACCO RAPIDO, COLPO-CODA, STORDIRAGGIO e TURBOFUOCO
    JOLTEON Lv 65: ATTACCO RAPIDO, TUONONDA, MISSILSPILLO e TUONO

    JESSIE e JAMES, chiamati “JESJAM” e non “ROCKET”! (Battaglia Speciale)

    HYPNO Lv 61: IPNOSI, MANGIASOGNI, PSICHICO e FLASH
    LICKITUNG Lv 62: LECCATA, INIBITORE, SCHIANTO e TAGLIO
    VICTREEBEL Lv 62: FOGLIELAMA, ACIDO, PARALIZZANTE e SOLARRAGGIO
    ARBOK Lv 64: ACIDO, VELENOSPINA, BAGLIORE e MORSO
    WEEZING Lv 64: FANGO, SMOG, ESPLOSIONE e MURO DI FUMO
    MEOWTH Lv 65: SFURIATE, LACERAZIONE, CORPOSCONTRO e SDOPPIATORE

    Il bug di MISSINGNO. sarebbe dovuto essere uno (pseudo)Pokémon con le seguenti statistiche:

    Lv 100;

    Punti salute: 500;

    Attacco: 300;

    Difesa: 300;

    Velocità: 300;

    Speciali: 300;

    -Sarebbe dovuto essere presentato come un ammasso di pixel messi totalmente a forma di M dal sorriso cattivo;

    -Avrebbe dovuto avere SOLAMENTE il verso del Pokémon leggendario ZAPDOS alterato;

    -Non avrebbe dovuto esistere nella variante ‘M;

    -E avrebbe dovuto avere le seguenti mosse:

    AEROATTACCO, BORA, FUOCOBOMBA e IDROPOMPA

    Per il resto, causa comunque gli stessi problemi normalmente segnalati dai giochi, tra cui:

    1)Rovinare il salvataggio di gioco se inviato direttamente al PC di Bill;
    2)Rovinare la lista dei Pokémon Campioni nella Sala d’Onore della Lega Pokémon;
    3)Compromettere la grafica dei combattimenti se viene invece usato in squadra finché non vincerebbe almeno una battaglia e non si trasformerebbe, tramite evoluzione, in un qualsiasi Pokémon regolarmente riconosciuto (es. KANGASKHAN), pur mantenendo il suo verso originale;
    4)Sballare sia le sue statistiche generali che le sue mosse nel caso gli venisse insegnata una qualsiasi mossa diversa da quelle che avrebbe dovuto avere;
    5)Alterarle anche nel caso venisse scambiato (oppure clonato) dopo essere stato trasformato in un altro Pokémon riconosciuto dal Pokédex.

    Errori generali sull’affinità delle tipologie (da pure) in tutti i videogiochi della serie Pokémon a partire dalla Seconda Generazione (Anime incluso):

    1)La tipologia Veleno avrebbe dovuto TASSATIVAMENTE restare superefficace contro i Pokémon Coleottero, oltre che contro quelli di tipo Erba; e avrebbe dovuto essere debole, oltre che contro i tipi Psico e Terra, anche contro i Pokémon Acciaio, sui quali peraltro non hanno nessun effetto le mosse di tipo Veleno.

    2)La tipologia Acciaio, oltre che aver dovuto essere superefficace contro i Pokémon di tipo Veleno, Ghiaccio e Roccia, avrebbe dovuto TASSATIVAMENTE essere debole contro gli attacchi di tipo Elettro (contro il quale Acciaio non è molto efficace), oltre che a quelli dei tipi Fuoco, Lotta e Terra.

    3)La tipologia Acqua non avrebbe MAI dovuto essere molto efficace sui Pokémon Elettro, dal momento che non lo è mai stata né su sé stessa, né su Erba, né su Drago.

    4)Se nella Prima Generazione era la tipologia Psico ad essere immune alle mosse di tipo Spettro, dalla Seconda avrebbe PER FORZA dovuto diventarlo la tipologia Lotta, insieme al tipo Normale (così come, tuttavia, non hanno effetto su Spettro le mosse dei tipi Normale e Lotta).

    5)Se nella Prima Generazione il tipo Coleottero era sia forte che debole contro Veleno, a partire dalla Seconda avrebbe PER FORZA dovuto essere debole anche agli attacchi Ghiaccio, oltre a quelli Fuoco, Veleno (attacco non molto efficace), Volante e Roccia.

    6)La tipologia Buio, essendo debole alle mosse di tipo Coleottero, così come a quelle di tipo Lotta, non avrebbe MAI dovuto essere molto efficace sui Pokémon appunto di tipo Coleottero.

    Errori su alcune mosse che i Pokémon possono imparare e usare:

    1)Tutte le mosse che mandano KO l’utente (Autodistruzione, Esplosione, Curardore, Memento e Azzardo) dovevano avere un unico PP non incrementabile e, solo nel caso anche il bersaglio venisse sconfitto con quelle, far guadagnare Punti Esperienza all’utente stesso.

    2)Mosse che fanno aumentare con un 10% di probabilità tutte le statistiche del Pokémon che le usa (Forzantica, Ventargenteo e Funestovento) dovevano avere potenza 120, piuttosto che 60.

    3)La mossa Fintoattacco, nel caso colpisca attraverso sia Protezione che Individua, doveva infliggere il triplo del danno che normalmente infligge.

    4)I tre Patti Elementali (Erba, Fiamma e Acqua), oltre ad essere insegnati ciascuno ai relativi starter e alle loro evoluzioni (solo se questi hanno TUTTI felicità molto elevata) e oltre al raddoppio della loro potenza e agli effetti secondari che ciascuna coppia combinata (Erbapatto+Fiammapatto, Acquapatto+Erbapatto e Fiammapatto+Acquapatto) crea per quattro turni nelle lotte in Doppio, dovevano anche avere la possibilità di essere combinati tutti e tre insieme nelle lotte in Triplo (quindi Erabatto+Fiammapatto+Acquapatto), triplicandone la potenza, e creare, per sei turni, un supereffetto secondario devastante per tutti gli avversari in campo (tipo un’eclissi totale che assicura al 100% l’esito degli effetti secondari, un vasto campo di rovi che danneggia i nemici non di tipo Roccia né Acciaio e una banchisa ghiacciata che minimizza la loro velocità messi assieme). Inoltre, ogni Patto Elementale doveva essere una mossa a bersaglio multiplo contro i soli avversari, invece che a bersaglio singolo.

    5)La mossa Ventagliente doveva restare di tipo Volante (invece che diventare di tipo Normale) e avrebbe dovuto attaccare TUTTI gli avversari, anche nelle lotte in Triplo.

    6)La mossa Breccia, se colpisce bersagli che hanno usato Schermoluce o Riflesso, doveva infliggere il doppio del danno, oltre a neutralizzare le loro barriere.

    7)Per quanto poco affidabile, causa il fatto che il Pokémon che la usa deve per forza agire per ultimo e rischia molto di subire anche il minimo danno dai nemici e di fallirla totalmente, la mossa di tipo Lotta a potenza 150 Centripugno doveva avere solo 5 PP (Punti Potere), invece di 20, perché altrimenti sembra che si possa usarla parecchie volte durante la lotta (invano). Questo anche se ha una bassa priorità (-3) rispetto a molte altre mosse.

    8)La mossa da K.O. in un colpo Ghigliottina doveva diventare di tipo Acciaio.

    9)Le mosse peculiari Incrofiamma di Reshiram e Kyurem Bianco e Incrotuono di Zekrom e Kyurem Nero avrebbero dovuto essere entrambe mosse a bersaglio multiplo contro i soli avversari, invece che a bersaglio singolo, allo stesso modo dei tre Patti Elementali.

    10)La mossa peculiare di Keldeo Spadamistica e quella peculiare di Meloetta Cantoantico dovevano avere rispettivamente potenza 100 e 90, invece di potenza 85 e 75.

    11)La mossa Extrarapido, se è il doppio più potente (potenza 80) ed ha una doppia priorità d’azione (+2) rispetto ad Attacco Rapido, avrebbe dovuto avere 15 PP, invece di 5. Quanto alla mossa Sbigoattacco, essa avrebbe dovuto avere 10 PP (sempre invece di 5).

    Errori grossolani sulla classificazione di certi Pokémon Iniziali nei Videogiochi (e nell’Anime) della serie Pokémon:

    1)Lo Starter di Terza Generazione MUDKIP avrebbe TASSATIVAMENTE dovuto essere classificato come un doppio tipo Acqua/Terra (e non come un tipo Acqua puro) sin dalla sua forma di base, causa la sua caratteristica descrittiva di Fango Pesce nel Pokédex e la possibilità già di imparare, a livello 6, FANGOSBERLA come sua prima mossa Terra, oltre che PISTOLACQUA come sua prima mossa Acqua a livello 10. Quindi non avrebbe MAI dovuto essere classificato come tale doppio tipo Acqua/Terra solo a partire dalla sua prima evoluzione in MARSHTOMP (il quale Pokémon impara la mossa COLPODIFANGO appena evolutosi a livello 16).

    2)Lo Starter di Quarta Generazione CHIMCHAR, al contrario degli Starter di Terza e Quinta Generazione TORCHIC e TEPIG, avrebbe TASSATIVAMENTE dovuto essere classificato come un doppio tipo Fuoco/Lotta (e non come un tipo Fuoco puro) sin dalla sua forma di base: difatti, essendo come specie caratteristica un Pokémon Scimpanzé nel Pokédex, poteva e doveva PER FORZA imparare, a livello 9, come sua prima mossa di secondo tipo, la mossa di tipo Lotta COLPO BASSO, invece della mossa di tipo Buio PROVOCAZIONE. Quindi non avrebbe MAI dovuto essere classificato come tale doppio tipo Fuoco/Lotta solo a partire dalla sua prima evoluzione in MONFERNO (il quale Pokémon impara la mossa PUGNORAPIDO appena evolutosi a livello 14).

    3)Lo Starter di Prima Generazione BULBASAUR (unico tra questi tre giustamente classificato come doppio tipo Erba/Veleno sin dalla sua forma di base) e la sua famiglia evolutiva (IVYSAUR e VENUSAUR) avrebbero dovuto PER FORZA avere la possibilità di imparare da soli altre mosse Veleno, oltre a VELENPOLVERE, anche se pochissime, nel corso delle varie Generazioni. Questo non solo tramite MT (come TOSSINA, FANGOBOMBA e VELENOSHOCK) o per nascita compatibile ereditate dal padre (come FANGO), ma anche dagli Esperti Mosse (per una mossa come GASTROACIDO).

    Errore grossolano sul Pokémon di Prima Generazione Raticate:

    L’evoluzione del Pokémon Rattata, Raticate, a partire dalla Quarta Generazione, doveva essere stato in grado di apprendere, anche tramite il Ricordamosse, i tre Morsi elementali (Rogodenti, Fulmidenti e Gelodenti).
    Errore grossolano sul Pokémon di Seconda Generazione Umbreon:

    L’evoluzione di tipo Buio del Pokémon Eevee, Umbreon, avrebbe dovuto essere stato in grado come molti tipi Buio di imparare da solo la mossa Sgranocchio, piuttosto che la mossa Stridio, a livello 47 dalla Seconda alla Terza Generazione, a livello 64 dalla Quarta alla Quinta Generazione e a livello 29 in Pokémon Nero 2 e Bianco 2, oltre che avere la possibilità di ereditare Morso da Eevee e di imparare tutte le altre mosse di tipo Buio con lui compatibili tramite MT o gli Esperti mosse.

    Grosso errore riguardante il Pokémon leggendario di Quarta Generazione Heatran:

    Dal momento che anche Heatran appartiene davvero alla lista di tutti i Pokémon leggendari, non è però assolutamente comprensibile perché, a differenza degli altri, dovrebbe essere sia maschio che femmina con un 50% di probabilità. La cosa più sensata era che tale Pokémon leggendario fosse ESCLUSIVAMENTE di uno solo dei due sessi, o almeno asessuato!

    Errore che riguarda due strumenti per migliorare le statistiche dei Pokémon che li tengono:

    Sia l’Elettropalla che raddoppia l’Attacco Fisico e quello Speciale di Pikachu e il Fortunpugno che aumenta di due stadi la probabilità per Chansey di infliggere brutti colpi (più l’altro effetto secondario che ha la prima) avrebbero invece dovuto funzionare su TUTTI i membri della famiglia evolutiva di Pikachu e su Blissey, non solo su loro due: inoltre, a partire dalla Sesta Generazione in poi, l’Elettropalla avrebbe dovuto anche triplicare la Velocità di Pichu, Pikachu e/o Raichu, mentre il Fortunpugno, ad ogni brutto colpo inflitto da Chansey o da Blissey, avrebbe dovuto far aumentare di due stadi la loro Difesa Fisica e quella Speciale!

    Gli altri errori presenti nelle Versioni Oro, Argento e Cristallo (Remake inclusi):

    1)Il cosiddetto rivale, per predefinizione chiamato Silver, non era altri che uno spregevole ladro di Pokémon che altro non faceva che schiavizzare e maltrattare tutti i Pokémon che rubava pur di voler arrogantemente diventare l’Allenatore più forte del mondo: infatti egli doveva, dopo la sua ultima sfida, fare la sua brutta fine (come essere sbattuto per sempre in prigione), invece di farla franca, nel corso di tutta la storia principale. Un cattivone del genere, infatti, andrebbe molto più bollato come Antagonista allo stesso modo degli altri malvagi di tutti Videogiochi della serie, avesse anche il ruolo di rivale. Se poi egli fosse stato un rivale molto più credibile e furbo, avrebbe dovuto risfidare il giocatore almeno altre due volte nella regione di Kanto, oltre che a Monteluna (dopo la fine della “prima parte” a Jotho con la prima vittoria alla Lega Pokémon dell’Altopiano Blu).

    2)Tutti i Pokémon selvatici che si trovano a Kanto non dovevano ripartire dai livelli più bassi di quei giochi, cioè da livello 10 a livello 30 circa, bensì dovevano ripartire da livello 40 e andare a livello 60 circa. Quelli che si trovano sul Percorso 28 e nel Monte Argento avrebbero dovuto avere livelli con una media dal livello 65 al livello 75 circa. Infine, i Pokémon leggendari Raikou, Entei e Suicune avrebbero dovuto essere di livello 60 ciascuno, mentre Lugia e Ho-oh avrebbero dovuto esserlo di livello 80 ciascuno.

    I gravi errori riguardanti le Versioni Nera 2 e Bianca 2:

    1)Bastava sfidare solamente una volta il Trio Oscuro (dopo la fine del gioco) senza nessuna possibilità di ritiro dopo ogni vittoria e che costoro non sarebbero MAI PIU’ tornati a rompere le scatole dopo averli battuti tutti e tre.

    2)I Meandri Nascosti dovevano PER FORZA di cose rigenerare SEMPRE AL 100% di probabilità i loro contenuti dopo 256 passi (invece che al patetico 5% di probabilità).

    3)Dopo due, massimo tre volte che lo batti, ciascun Alleva-Pokémon doveva rinunciare a sfidarti una volta per tutte.

    4)Bastavano solamente due livelli di difficoltà per tutte le Missioni Festival (invece di quattro), viste la loro scarsissima utilità e l’impossibile difficoltà a riguardo di un buon numero di esse.

    5)E’ stato commesso il gravissimo errore, da parte della Game Freak e colleghi, di rendere i tornei più difficili del Pokémon World Tournament e del Metrò Lotta eccessivamente difficili persino per i giocatori mondiali più forti ed esperti!
    La Tabella delle Affinità delle Tipologie Pokémon come doveva DAVVERO essere dalla Seconda alla Quinta Generazione:
    × Normale Fuoco Acqua Elettro Erba Ghiaccio Lotta Veleno Terra Volante Psico Coleottero Roccia Spettro Drago Buio Acciaio
    Normale ½ 0 ½
    Fuoco ½ ½ 2 2 2 ½ ½ 2
    Acqua 2 ½ ½ ½ 2 2 ½
    Elettro 2 ½ ½ 0 2 ½ 2
    Erba ½ 2 ½ ½ 2 ½ ½ 2 ½ ½
    Ghiaccio ½ ½ 2 ½ 2 2 2 2 ½
    Lotta 2 2 ½ ½ ½ ½ 2 0 2 2
    Veleno 2 ½ ½ 2 ½ ½ 0
    Terra 2 2 ½ 2 0 ½ 2 2
    Volante ½ 2 2 2 ½ ½
    Psico 2 2 ½ 0 ½
    Coleottero ½ 2 ½ ½ ½ ½ 2 ½ 2 ½
    Roccia 2 2 ½ ½ 2 2 ½
    Spettro 0 0 2 2 ½ ½
    Drago 2 ½
    Buio ½ 2 ½ 2 ½ ½
    Acciaio ½ ½ ½ 2 2 2 ½

    “2” vuol dire “Superefficace”
    “½” vuol dire “Non molto efficace”
    “0” vuol dire “Non ha effetto”

    Errori nell’anime Pokémon riguardo ai Pokémon di Ash Ketchum:

    1)Per tutta la saga di Kanto, dopo che il suo Charmander ha raggiunto la sua massima evoluzione in Charizard (nonostante i primi tempi fosse stato disobbediente nei confronti del suo giovane allenatore per tutto lo stadio di Charmeleon e fino all’episodio del Poliwrath con Geloraggio come tale), anche il suo Bulbasaur e il suo Squirtle dovevano essersi evoluti almeno in Ivysaur e Wartortle, anche a costo di essere lasciati al laboratorio del Prof. Oak (il primo anche successivamente alla prima saga) e in affidamento ad altri allenatori (il secondo), pur giustamente mantenendo ciascuno le mosse che avrebbero comunque imparato.

    2)Per tutta la saga di Jotho (o durante quella di Sinnoh), così come la sua Chikorita e il suo Cyndaquil si sono evoluti rispettivamente in Bayleef e Quilava (ognuno di loro con le proprie mosse), anche il suo Totodile doveva essersi evoluto almeno in Croconaw e imparare qualche nuova mossa di tipo Acqua (es. Idropompa o Idrondata) o di tipo Ghiaccio (es. Gelodenti).

    3)Durante la saga di Hoenn il suo Swellow doveva aver imparato Aeroattacco.

    4)Durante la saga di Sinnoh il suo Torterra, oltre ad aver imparato Verdebufera appena evolutosi da Grotle, doveva imparare anche almeno una mossa di tipo Terra (es. Terremoto o Geoforza). Inoltre, il suo Buizel doveva evolversi in Floatzel.

    5)Durante la saga di Unima, dopo che il suo Tepig si è evoluto in Pignite, anche il suo Oshawott e la sua Snivy dovevano evolversi almeno in Dewott e Servine rispettivamente; inoltre, il primo doveva imparare Acquapatto appena evolutosi, mentre la seconda doveva imparare Vorticerba prima dell’evoluzione ed Erbapatto subito dopo. Quanto alla sua Unfezant, questa doveva imparare altre due mosse, Alacciaio (magari insegnatale da Ash) e Aeroattacco (da sola): a loro volta, il suo Scraggy si sarebbe dovuto evolvere in Scrafty imparando sia Fuocopugno che Ripicca, mentre il suo Boldore doveva imparare Geoforza prima ed evolversi in Gigalith poi. Infine, Ash poteva e doveva sfruttare l’occasione di ottenere in maniera ufficiale almeno un Pokémon di tipo Acciaio (es. Durant) e uno di tipo Psico magari cromatico (es. Reuniclus).

    6)A partire dalla Seconda Generazione (Saga di Jotho), TUTTI i Pokémon da lui avuti avrebbero essere rivelati maschi oppure femmine (maschi come Bulbasaur/Ivysaur, Charizard e Sceptile, oppure femmine come Bayleef e Aipom/Ambipom).

    7)Nelle versioni neolatine e affini dell’anime in cui c’è distinzione, oltre che di numero, anche di genere (Italiano, Spagnolo, etc.), lo stesso Ash doveva fare attenzione a distinguere il sesso di ciascuno dei suoi Pokémon (escludendo gli eventuali asessuati): per esempio, quando in uno degli episodi della stagione 15, Nero e Bianco: Destini Rivali, dice alla sua Snivy qualcosa tipo: “Pronto per la battaglia, Snivy?”, oppure in un altro in cui dice alla sua Unfezant qualcosa tipo: “Bravissimo, Unfezant, ottimo lavoro!”, il ragazzo avrebbe dovuto invece dire: “PRONTA per la battaglia, Snivy?” e “BRAVISSIMA, Unfezant, ottimo lavoro!”, esattamente come quando si è sempre rivolto alla leggendaria Meloetta dandole della femmina (nonostante Meloetta sia in realtà un Pokémon asessuato).
    Sintesi errori: Tutti gli Starter di Tipo Acqua di Ash avrebbero davvero dovuto evolversi almeno una volta su due, seguendo l’esempio del Mudkip di Brock in Marshtomp e dello Squirtle (forse femmina) di Vera in Wartortle: poi il suo Oshawott, oltre ad evolversi in Dewott, avrebbe dovuto avere l’occasione di evolversi, per la fine della saga di Unima, anche in Samurott (ed imparare Vendetta, appena prima dell’evoluzione, Idrocannone, subito dopo e infine Megacorno), perché anche il suo amico/rivale Cameron ne ha un’esemplare (di sesso femminile). Così anche gli altri Pokémon scritti sopra, incluso Bulbasaur, si sarebbero dovuti evolvere nel corso delle avventure di Ash e compagni, senza però alterare la trama generale dell’anime. Infine, dalla Seconda Generazione in poi, Ash stesso (ma non soltanto lui, bensì buona parte dei suoi compagni di viaggio, loro eventuali rivali e altri allenatori) doveva aver imparato a distinguere il sesso dei suoi Pokémon e rivolgerglisi secondo il loro sesso effettivo (tranne per gli asessuati ai quali è possibile rivolgersi solo al maschile, in Italiano, o con un “it”, in Inglese, per fare degli esempi).

    N.B.: Tutti gli errori qui riportati dovevano essere corretti anche nei vari film Pokémon (cortometraggi delle avventure di Pikachu inclusi).

    Altri errori:

    1)La Global Trade Station, tra i suoi criteri di ricerca (almeno dalla Quinta Generazione), doveva stabilire quello in cui si può decidere quale strumento tiene il Pokémon che si cerca: ad esempio, avrebbe dovuto essere così se si sta cercando un Magmar con Magmatore, un Electabuzz con Elettritore o un Porygon2 con Dubbiodisco!

    2)Se davvero qualsiasi tipo di Torneo (inclusi quelli online) doveva escludere i Pokémon Leggendari, dovevano essere esclusi TUTTI i Pokémon Leggendari, NON SOLO quelli “Uber” (tipo Mewtwo e Darkrai), ma ANCHE quelli non – “Uber” (tipo Zapdos, Raikou e Thundurus)!

    Tutti i gravi errori per la Sesta Generazione:

    1)La Potenza di base di mosse come Lanciafiamme, Geloraggio, Fuocobomba, Idropompa, Vampata, Dragobolide, ecc., non avrebbe MAI dovuto essere fatta diminuire, in quanto ciò avrebbe gravemente compromesso la loro efficacia in battaglia.

    2)Lo Starter di Kalos di tipo Fuoco Fennekin e la sua famiglia evolutiva dovevano essere di diritto in grado di apprendere (da soli, tramite le MT o tramite gli Esperti Mosse) ALMENO una mossa di tipo Elettro (es. Scintilla o Scarica), di tipo Coleottero (es. Segnoraggio) o di tipo Folletto (es. Magibrillo o Vento di Fata), allo stesso modo delle famiglie evolutive degli altri due Starter (Chespin e Froakie) che sono in grado di imparare mosse che sono superefficaci sui tipi contro cui sono svantaggiate (l’evoluzione finale di Froakie, Greninja, essendo già in grado di imparare da sola Nottesferza a livello 70, avrebbe dovuto essere in grado di reimparare dal Ricordamosse Rimbalzo, mossa appresa autonomamente dalle sue forme preevolute Froakie e Frogadier ai livelli 39 e 44 rispettivamente, oltre a Giocodiruolo e Ribaltappeto, piuttosto che Nottesferza stessa).
    3)Il numero delle Mega Evoluzioni introdotte in Pokémon X e Y, non è affatto sufficiente; inoltre discrimina le ultime due Generazioni (Quinta e Sesta), fino a negare il diritto a Venusaur e Blastoise di avere anche una Mega Evoluzione X (oltre alla loro Mega Evoluzione “Y” realmente esistente) come Charizard e Mewtwo.

    4)Il Pokétrasferitore doveva permettere il trasferimento dalle Versioni di Quinta Generazione alla Pokébanca (o direttamente a Pokémon X e Y) non solo dei Pokémon, ma anche degli eventuali strumenti loro assegnati.

    5)Se in Pokémon X e Y Pikachu è stato doppiato come nell’anime, dovevano esserlo anche Pichu e Raichu.

    6)La tipologia Folletto doveva essere superefficace contro Acqua, oltre che contro Lotta, Drago e Buio; e avrebbe anche dovuto essere debole (oltre che non molto efficace) contro Psico, oltre che contro Veleno e Acciaio. Inoltre, la tipologia Acciaio avrebbe dovuto perdere la sua efficacia neutra su Terra e diventare non molto efficace, così come ha giustamente perso la sua resistenza a Spettro e Buio diventando neutra a queste.

    La Tabella delle Affinità delle Tipologie Pokémon come doveva DAVVERO essere per la Sesta Generazione:
    × Normale Fuoco Acqua Elettro Erba Ghiaccio Lotta Veleno Terra Volante Psico Coleottero Roccia Spettro Drago Buio Acciaio Folletto
    Normale ½ 0 ½
    Fuoco ½ ½ 2 2 2 ½ ½ 2
    Acqua 2 ½ ½ ½ 2 2 ½
    Elettro 2 ½ ½ 0 2 ½ 2
    Erba ½ 2 ½ ½ 2 ½ ½ 2 ½ ½
    Ghiaccio ½ ½ 2 ½ 2 2 2 2 ½
    Lotta 2 2 ½ ½ ½ ½ 2 0 2 2 ½
    Veleno 2 ½ ½ 2 ½ ½ 0 2
    Terra 2 2 ½ ½ 2 0 ½ 2 2
    Volante ½ 2 2 2 ½ ½
    Psico 2 2 ½ 0 ½ 2
    Coleottero ½ 2 ½ ½ ½ ½ 2 ½ 2 ½ ½
    Roccia 2 2 ½ ½ 2 2 ½
    Spettro 0 0 2 2 ½
    Drago 2 ½ 0
    Buio ½ 2 ½ 2 ½ ½
    Acciaio ½ ½ ½ 2 2 ½ 2 ½ 2
    Folletto ½ 2 2 ½ ½ 2 2 ½

    “2” vuol dire “Superefficace”
    “½” vuol dire “Non molto efficace”
    “0” vuol dire “Non ha effetto”

    FINE DELLA LISTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending