Redazione

World Grand Prix 2012, prove di Olimpiadi per l’Italvolley femminile

World Grand Prix 2012, prove di Olimpiadi per l’Italvolley femminile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Italvolley femminileLODZ, 23 MAGGIO  Le Olimpiadi sono ormai alle porte, ma tra l’Italia della pallavolo femminile e Londra c’è ancora uno scalino che le divide. Prenderà infatti il via venerdì 8 giugno il World Grand Prix 2012, ultimo appuntamento ufficiale prima della grande partenza della nostra nazionale verso la città del Big Ben. Il torneo, a cadenza annuale, sarà ospitato quest’anno dalla Cina.

Un test importante per l’Italia del ct. Barbolini, che in vista dei giochi olimpici avrà così modo di sperimentare nuove soluzioni, lasciando spazio alle giocatrici più giovani, a caccia di esperienza internazionale. Il gruppo di 25 convocate diramato ad Aprile è stato appositamente suddiviso in due gruppi, con le atlete più esperte che rimarranno in Italia per intensificare la propria preparazione sul piano fisico ed atletico: l’obiettivo è quello di arrivare a Londra 2012 nella miglior forma possibile. Spazio dunque alle seconde linee, affidate al vice commissario tecnico Marco Bracci, che vivranno da protagoniste gran parte del torneo.

Il turno preliminare si svolgerà nell’arco di tre weekend, con un sistema di città ospitanti a rotazione, al termine del quale passeranno alla fase finale – di scena a Ningbo dal 27 giugno al 1 luglio – le prime otto squadre qualificate.

L’Italia, reduce da una bella vittoria all’ultima Coppa del Mondo che le ha permesso di ottenere in anticipo il prezioso pass per Londra, è inserita nel girone D dove se la vedrà con Brasile, Serbia e Polonia. Un girone niente affatto semplice, in cui le nostre azzurre dovranno guardarsi specialmente le spalle dai pericolosi attacchi di Brasile e Serbia, che hanno ben figurato nella manifestazione dello scorso anno agguantando rispettivamente il secondo e il terzo podio. Più abbordabile sulla carta la Polonia. Le azzurre, mai vittoriose in questa competizione, vantano come migliori risultati i due secondi posti ottenuti in successione nel 2004 e nel 2005.

Il primo appuntamento è dunque per venerdì 8 giugno, quando nella città polacca di Lodz l’Italia farà il suo esordio sfidando Brasile. Il countdown per Londra sta per cominciare.

Qui di seguito la lista delle 25 convocate azzurre:

Alzatrici: Letizia Camera (Asystel Novara), Eleonora Lo Bianco (Galatasaray Istanbul), Giulia Rondon (Icos Crema), Noemi Signorile (Norda Foppapedretti Bergamo).
Opposti: Valentina Diouf (Norda Foppapedretti Bergamo)*, Serena Ortolani (Scavolini Pesaro), Valentina Zago (Pomì Casalmaggiore).
Centrali: Sara Anzanello (Azzerrail Baku), Valentina Arrighetti (Norda Foppapedretti Bergamo), Jenny Barazza (Liu-Jo Modena), Raphaela Folie (Asystel Novara), Simona Gioli (Fakel Novy Urengoy), Martina Guiggi (MC-Carnaghi Villa Cortese), Giulia Pisani (Yamamay Busto Arsizio).
Schiacciatrici: Cristina Barcellini (Asystel Novara), Caterina Bosetti (MC-Carnaghi Villa Cortese), Lucia Bosetti (MC-Carnaghi Villa Cortese), Carolina Costagrande (Guangdog Evergrande), Antonella Del Core (Fakel Novy Urengoy), Alessia Gennari (Riso Scotti Pavia), Gilda Lombardo (Acqua Paradiso Busnago), Francesca Piccinini (Norda Foppapedretti Bergamo).
Liberi: Paola Cardullo (RC Cannes), Paola Croce (Liu-Jo Modena), Monica De Gennaro (Scavolini Pesaro), Immacolata Sirressi (Chateau D’Ax Urbino Volley).

*Valentina Diouf non prenderà parte al torneo, in quanto impegnata negli esami di maturità.

Giuseppe Mimmo

Share Button

2 Responses to World Grand Prix 2012, prove di Olimpiadi per l’Italvolley femminile

  1. daisy 8 giugno 2012 at 23:11

    dove è trasmesso il world grand prix?

    Rispondi
  2. Giuseppe Mimmo 9 giugno 2012 at 0:10

    Purtroppo non ha copertura televisiva. Questo varrà sicuramente per le prime tre partite che si disputeranno a Lodz, temo che lo stesso discorso varrà anche per quelle che si giocheranno a San Paolo e Taipei. Punto interrogativo per la fase finale in programma a Ningbo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *