Connect with us

Calcio Estero

Liga, Cristiano Ronaldo mata un ottimo Levante al 94′

Pubblicato

|

Cristiano Ronaldo ancora decisivo
Carlo Ancelotti, ennesima vittoria del suo Real Madrid, sempre grazie a Cristiano Ronaldo

Carlo Ancelotti, ennesima vittoria del suo Real Madrid, sempre grazie a Cristiano Ronaldo

Il Real Madrid trova nuovamente la vittoria in extremis grazie al solito Cristiano Ronaldo che sigla la sua deucentotredicesima segnatura in 209 partite con la maglia dei blancos. Barcellona e Atletico distano per adesso 2 punti.

LA PARTITA – Il Real Madrid cerca  solo i 3 punti contro il Levante  per riscattare la sconfitta casalinga di settimana scorsa nel derby contro l’Atletico  e per assottigliare il distacco dalla vetta della classifica che prima dell’incontro distava 5 punti. I due tecnici schierano un assetto tattico similare optando per un attacco ad una sola punta supportata da tre trequartisti.
I minuti iniziali del match non pullulano di emozioni con  i padroni di casa però  più propositivi rispetto ad un Real che ancora una volta nelle partite di Liga non riesce ad iniziare nei migliori dei modi  soffrendo particolarmente il pressing a centrocampo che gli avversari applicano proficuamente. Verso metà del primo parziale gli uomini di Ancelotti provano a cambiare marcia  rendendosi offensivamente più influenti con Benzema e il solito Cristiano Ronaldo che impensierisce Navas con una bella punizione dalla trequarti. La partita non decolla e il primo tempo termina con un noioso e impalpabile 0 a 0 che rispecchia appieno l’andamento della gara. Il secondo tempo inizia diversamente con il Levante che nei primi minuti ha due occasioni per portarsi in vantaggio ma la squadra valenciana manca di cinismo e non riesce a concretizzare.  Il Real prova a rispondere con Ronaldo, ma al 57′ subisce la rete dei padroni di casa che segnano  grazie a Diawara bravo a capitalizzare un’ottima ripartenza di Xumetra che serve al compagno, partito in posizione dubbia,  un ottimo traversone dalla sinistra. Lo stesso Xumetra 3′ dopo è ancora protagonista ma in questo caso nell’accezione negativa vista la sua errata marcatura su Sergio Ramos che trova il pareggio sugli sviluppi di un corner.

LA RIMONTA DEL REAL – Il secondo parziale sembra diventato un altro film rispetto a quello iniziale con entrambe le squadre maggiormente volte all’attacco e che grazie agli ampi spazi creatisi riescono a  rendersi pericolose come nel caso dell’azione nella quale la squadra di Ancelotti va vicino al vantaggio ancora una volta con Sergio Ramos che nuovamente con un colpo di testa va vicino alla seconda rete personale, ma incredibilmente ed involontariamente Benzema ” salva” la porta del Levante trovandosi con il corpo proprio in direzione della traiettoria del pallone. I due allenatori provano ad inserire forze fresche cercando maggiore lucidità sotto porta. Ancelotti inserisce per primo Marcelo ,che al 70′ spreca un’ottima opportunità calciando di destro altissimo sopra la traversa, e  sostituisce gli spenti Isco e Benzema con Morata e Jese Rodriguez nell’intento di creare un nuovo assetto offensivo sulla carta più dinamico.
Anche il  Levante non si accontenta del pareggio ed i nuovi innesti portano la squadra ad alzare il baricentro, proponendosi con  maggiore costanza e pericolosità in avanti tanto da trovare un incredibile vantaggio al 86′ grazie proprio al neo entrato El Zhar che dopo un’insistita azione personale batte Diego Lopez facendo sognare i numerosi tifosi del ” Ciutad de Valencia”. I minuti finali sono da cardiopalma: al 90′ Il Real Madrid pareggia con Morata che realizza la sua terza rete in carriera nella Liga (di cui due proprio contro il Levante), arrivando alla conclusione dopo un ottimo fraseggio al limite dell’area di rigore con Jese Rodriguez. Ma quando sembra tutto finito, ecco che al minuto 94, nonchè ultimo della gara, il solito Cristiano Ronaldo salva il Real Madrid siglando il gol-vittoria trovato grazie ad una conclusione dal lato destro dell’area di rigore  che si insacca nel secondo palo dopo una deviazione  e che vale  3 punti vitali  per il Real Madrid che con questa vittoria in extremis scongiura il rischio di andare fuori orbita rispetto la  vetta della classifica che adesso dista due punti aspettando l’esito delle gare di  Barcellona e Atletico Madrid. Da sottolineare anche la grande prova del Levante, non meritevole di uscire dal terreno di gioco priva di punti e che  fino al 90′  lo vedeva vincitore. Per quanto concerne ancora  il Real, Ancelotti avrà ancora da lavorare viste le due mascherare che pare avere attualmente la sua squadra , brillante in Champions (sempre con Cristiano Ronaldo protagonista) e deficitaria  in campionato.

Real Madrid, vittoria in extremis contro il Levante grazie a Cristiano Ronaldo

TOP E FLOP: Real Madrid: Top – Cristiano Ronaldo: Leggendario. Non esistono altre parole per descrivere questo fuoriclasse che sta dimostrando ogni partita sempre più di poter essere associato ai nomi d’elite della storia del calcio. Dopo la partita contro il Siviglia ecco che nuovamente trova la rete decisiva nell’ultimo minuto di gara disponibile. Flop – Isco: il fantasista spagnolo non brilla non riuscendo a trovare il guizzo giusto per esprimere appieno  le sue potenzialità. Sostituito al 70′ da Morata che si rivelerà decisivo.

Levante: Top – Navas: il portiere costaricano si riconferma ancora uno dei migliori della Liga con ottimi interventi ed uscite impeccabili. Incolpevole sui goal.    Flop – Navarro:  nessuno del Levante meriterebbe l’epiteto di flop, ma se proprio dobbiamo scegliere il meno brillante possiamo indicare l’ex difensore del Valencia ( noto tra l’altro ai tifosi dell’Inter dopo la rissa di Champions del 2007 al Mestalla ) che in alcune situazioni non è parso impeccabile negli interventi interditivi in fase difensiva

 FORMAZIONI – Levante (4-2-3-1): Navas; Lopez; Rodas; Navarro; Juanfran; Diop; Simao; Xumetra (68′ El Zhar) ; Ivanshitz; Ruben  Garcia ( 88′ Sergio Pinto); Diawara ( 77′ Barral)         Allenatore: Carlo Ancelotti.

Real Madrid ( 4-2-3-1): Diego Lopez; Arbeloa; Varane; Sergio Ramos; Fabio Coentrao (60′ Marcelo); Khedira; Modric; Cristiano Ronaldo; Isco (70′ Isco); Di Maria; Benzema ( 80′ Jese Rodriguez)            Allenatore: Joaquin Caparros

TABELLINO – 57′ Diawara ( Levante); 60′ Sergio Ramos ( Real Madrid), 86′ El Zhar,( Levante) 90′ Morata ( Real Madrid), 94′ Ronaldo ( Real Madrid)

Simone Gianfriddo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending