Mirko Di Natale
No Comments

Il Levante riuscirà a fermare il Real Madrid di Ronaldo e Isco?

Alla Ciutat de Valencia la sfida sembra segnata a favore dei blancos. Ma il Levante davanti al proprio pubblico riuscirà a realizzare il miracolo? Bale salterà la sfida per l'ennesimo infortunio al polpaccio

Il Levante riuscirà a fermare il Real Madrid di Ronaldo e Isco?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Alvaro Morata, attaccante del Real Madrid

Alvaro Morata, attaccante del Real Madrid

Alla Ciutat de Valencia di Levante andrà in scena la sfida tra i blaugrana padroni di casa e il Real Madrid del fuoriclasse Cristiano Ronaldo. L’esito dell’incontro è a panaggio dei blancos, ma la palla è rotonda e tutto può accadere. I tifosi di casa sanno che i miracoli calcistici possono accadere: nelle tre sfide disputate tra il 2010 e il 2011 infatti, il Levante pareggiò 0-0 contro il Real di Mourinho in campionato, battendolo poi con il risultato di 2-0 nel ritorno di Copa del Rey (risultato ininfluente dopo l’andata persa per 0-8) e non contenti, si presero la bella soddisfazioni di battere lo “Special One” anche nella Liga l’anno successivo con il punteggio di 1-0 il 18 settembre.

OBIETTIVO: FERMARE I CAMPIONI – La classifica sorride particolarmente ai biancorossi, che dopo la roboante sconfitta subita dal Barcellona alla prima giornata (ricorderete di certo il 7-0 al Camp Nou), ha ottenuto poi due vittorie e quattro pareggi che permettono un’apparentemente tranquillità senza particolari ansie. I padroni di casa infatti potrebbero far leva sul non brillante gioco degli uomini di Ancelotti, non ancora a loro agio nei nuovi schemi di gioco del tecnico italiano. I troppi campioni in campo nello stesso momento (vedi Bale, Isco, Ronaldo, Benzema e tutti gli altri in rosa), permettono sì una forza a livello assoluto come singoli, ma una squadra che non gioca da tale, risultando quindi vulnerabile a qualsiasi attacco contro. Villarreal ed Elche potrebbero insegnare qualcosa, e lo stesso Atletico Madrid nel classico di settimana scorsa, ha messo a nudo tutte le debolezze delle merengues. L’obiettivo di Caparros e dei suoi uomini è dunque questo: fermare i Galacticos come in passato per regalare ai supporters un indimenticabile sabato.

IN CAMPIONATO COME IN CHAMPIONS – L’aver ottenuto un iniziale vantaggio sulla Juventus in Champions, consente al Real di potersi dedicare con più attenzione alla Liga. In questo momento infatti, gli Ancelotti-boys sono a meno cinque dal duo di vetta formato da Barcellona e dagli odiati cugini dell’Atletico Madrid, e devono assolutamente riscattare la sconfitta patita al Santiago Bernabeu nel derby della capitale. Ronaldo e compagni balbettano ancora una poca coralità di squadra, ma di certo più passano tempo insieme in campo, più diventano un equipo (per scriverlo alla spagnola) che sappia giocare come tale. I principali problemi sono in una retroguardia un po’ troppo morbida, non aiutata in modo adeguato da centrocampo e attacco troppo proiettato in azioni prettamente offensive. La sorpresa di giornata dovrebbe essere lo spagnolo Morata al centro dell’attacco, con il trio Ronaldo-Isco-Di Maria a supporto per un attacco che definirsi atomico non renderebbe di certo l’idea. Unica nota stonata l’ennesimo infortunio muscolare per Gareth Bale, di certo non un affare nel rapporto prezzo-infortuni. Il giocatore gallese è assolutamente uno tra i cinque migliori giocatori al mondo per quanto riguarda il talento, ma i suoi eccessivi stop costringono la squadra a rinunciare alle sue qualità e di certo non è un bene.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI LEVANTE-REAL MADRID:

LEVANTE (4-2-3-1): Keylor Navas; Lell, David Navarro, Vyntra, Juanfran; Diop, Simao; Xumetra, Rubén García, El Zhar; Babá. All.: Caparros
REAL MADRID (4-2-3-1): Diego López; Arbeloa, Sergio Ramos, Pepe, Marcelo; Khedira, Illarramendi; Di María, Isco, Cristiano Ronaldo; Morata. All.: Ancelotti

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *