Redazione
No Comments

Juventus, Andrea Agnelli attacca la Lega

Il presidente bianconero attacca la Lega

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli, durante la relazione finanziaria annuale, ha scritto come di consueto, una lettera agli azionisti nella quale ha lanciato un attacco diretto alla Lega di Serie A: “La Juventus si è trasformata, ha saputo ricostruire la cultura della vittoria sul campo, che l’ha sempre contraddistinta, e ha saputo trovare le risorse umane, morali e finanziarie per invertire la rotta. Ora deve essere in grado di sollecitare con efficacia, presso gli organismi di governo del calcio, quelle riforme necessarie perché l’Italia torni a essere leader in Europa. Il nostro Paese, in questi ultimi 12 mesi, non ha compiuto alcun passo in avanti in tal senso”.

Queste le parole di Andrea Agnelli che ha proseguito: “Mentre i campionati dei paesi più evoluti evidenziano incrementi di ricavi, collettivi ed individuali, nonché di competitività sportiva, la Lega rimane immobile in una terra di mezzo che rischia di essere spazzata via dalla polarizzazione in atto”. Il presidente bianconero vorrebbe un ruolo più attivo della Lega per valorizzare le squadre italiane attraverso gli introiti dei diritti tv che provengono da televisioni estere: “La Lega Nazionale Professionisti Serie A deve conquistare un ruolo più attivo, commercializzando all’estero i diritti collettivi con maggiore visione e programmazione strategica”.

Arianna Scarozza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *