Connect with us

Champions League

Pagelle Ajax-Milan 1-1: Top De Jong, flop Robinho e Muntari

Pubblicato

|

De Jong Milan lazio
Mario Balotelli rientra in Champions contro l'Ajax

Mario Balotelli rientrato in Champions contro l’Ajax

Ajax

CILLESSEN 6,5: sul tiro di Balotelli compiere un miracolo sfiorando la palla quanto basta per non farla entrare in porta. Sul rigore, calciato sempre dall’attaccante, non può far nulla.
VAN RHIJN 6,5: contiene bene Constant soprattutto nel primo tempo e salva il gol sulla linea di Abate
MOISANDER 6: Partita diligente per il centrale difensivo che non viene però mai impensierito dagli attaccanti rossoneri, soffre quando Balotelli non decide di caricarsi sulle spalle la squadra. Dal 78′ VAN DER HOORN 5: regala il rigore a Balotelli e il pareggio agli avversari sul finire.
DENSWIL 6,5: In difesa non concede troppo, mezzo punto più rispetto al compagno di reparto per la rete che regala il momentaneo 1-0 alla sua squadra.
BLIND 6,5: il terzino sinistro spinge tanto sulla fascia e copre benissimo. Giocatore interessante.
DE JONG 6: incide meno rispetto agli altri due centrocampisti ma non sbaglia un pallone.
PAULSEN 6: Buon lavoro di interdizione per lui condito da qualche pestone (a Balotelli) impunito.
DUARTE 6,5: meno dotato di Eriksen, non delude comunque le aspettative di chi l’ha acquistato per rimpiazzare l’ex gioiello danese. Reattivo su ogni pallone, mette in difficoltà in Milan soprattutto nel primo tempo. Dal 59′ SCHONE 5.5: non incide.
DE SA 6: l’olandese parte fortissimo ma cala vistosamente nel secondo tempo. Dal 64′ Andersen s.v: comparsa
SIGTHORSSON 6:S regala il primo brivido nei primi cinque minuti di partita ma è bravo Abbiati a chiudere il palo. Ci riprova nel secondo tempo con un colpo di testa, centrale per il portiere rossonero. Pericoloso ma non riesce mai a trovare lo spunto decisivo.
FISCHER 5: un gran tiro al 18′ che sfiora di poco il palo e niente più.

Milan

ABBIATI 6: tiene a galla il Milan parando le conclusioni di Sighthorsson e soprattutto quella di De Jong ma sul gol di Schorle rimane ancora una volta fermo sulla linea di porta.
ABATE 6: bloccato nel primo tempo, nella ripresa riaccende il motorino sulla fascia. Sfiora anche un gol al 91′.
ZAPATA 5,5: tra i due centrali è sicuramente quello più puntato dagli olandesi che ne hanno colto i limiti difensivi.
MEXES 5,5: la personalità non gli manca ma in più un’occasione rischia grosso. Infelice l’intervento su De Jong che genera il tiro parato da Abbiati e poi trasformato in gol da calcio d’angolo.
CONSTANT 6: Nel primo tempo delude come tutta la squadra rossonera mentre nel secondo tempo fa sua la fascia sinistra e si va vedere spesso in avanti con cross anche precisi. Nel complesso, positivo.
POLI 5,5: non era tra gli 11 titolari ma l’infortunio di Birsa nel pre gara rimescola le carte in tavola. Troppi minuti nelle gambe per il centrocampista che ha bisogno di rifiatare. Non incide. Dal 84′ Emanuelson (s.v.)
DE JONG 7: l’olandese è diventato una costante: corre, lotta e recupera palloni. Nettamente uno dei migliori in campo nel Milan.
MUNTARI 4: impreciso negli appoggi e fallosso nel recuperare palloni. In occasione del gol dell’Ajax, non si intende con Mexes e perde la marcatura di Denswil che stacca da solo nell’aria piccola.
MONTOLIVO 6: Allegri è costretto a schierarlo da trequartista e da copione fatica ad entrare in partita. Si rivedere nel secondo tempo e si rende pericoloso con un sinistro che viene parato dal portiere.
ROBINHO 4: Invisibile. Dal’ 80 Matri (s.v.)
BALOTELLI 6,5: nel primo tempo, l’impostazione di gara del Milan non permette all’attaccante di avere occasioni per incidere. La squadra si affida a lui nella ripresa: colpisce una traversa con devizione di Cillessen, subisce un fallo in area di rigore non sanzionato e in “zona Milan” (ormai ribattezzata così) riporta tutto in parità con un rigore conquistato di furbizia.

Nicoletta Pezzino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending