Connect with us

Champions League

Pagelle Borussia Dortmund-Marsiglia: Lewandowski super, Ayew non pervenuto

Pubblicato

|

Marco Reus, tripletta per lui in questo turno di Bundesliga.
Robert Lewandowski, vero trascinatore di questo Borussia Dortmund, SportCafe24

Robert Lewandowski, vero trascinatore di questo Borussia Dortmund,

La squadra tedesca ritrova la vittoria in Champions dopo la sconfitta all’esordio contro il Napoli. Gli uomini di Buvac ( che ha  sostituito lo squalificato Klopp) dominano dall’inizio alla fine contro un’inerme Marsiglia mai realmente in grado di rientrare in partita. Ecco le pagelle di SportCafe24:

BORUSSIA DORTDMUND- Langerak 6- Seconda presenza in Champions dopo l’espulsione della partita del San Paolo di Weidenfeller. Il portierino australiano non viene impegnato quasi mai, ma le rare volte che viene chiamato in causa si fa trovare pronto seppur in  stile non proprio impeccabile, ma efficace.

Grosskreutz 6,5- Parte in sordina ma viene fuori molto bene alla lunga. Otime proposizioni in avanti che gli permettono di supportare al meglio gli attaccanti gialloneri. Un vero treno.

 Subotic 6,5- Svolge il suo ruolo in fase difensiva senza troppi problemi  e sempre molto attento e preciso in marcatura.

Hummels 7- Il capitano del Borussia Dortmund è sempre una vera roccia. Sempre in anticipo sugli attaccanti avversari e sempre pericoloso in fase offensiva sui calci piazzati. Un vero colosso insormontabile.

Durm 7- Debutto in Champions molto positivo per il giovane ventunenne tedesco chiamato a sostituire Marcel Schmelzer; ottima prestazione condita da numerosi inserimenti in avanti che favoriscono la pressione offensiva della sua squadra.

Sahin 6,5- Non appariscente ma concreto. Buona la fase interditiva anche se forse troppo fallosa.

 Bender 7- Ottima gara del centrocampista tedesco. Ordinato e preciso sulla linea mediana, cerca molto spesso spesso di partecipare alla  fase d’attacco del Borussia, come in occasione della prima rete di Lewandowsky, dove lo stesso Bender ricopre il ruolo di assistman.

 Aubameyang 6,5- L’ex Milan offre una prova generosa caratterizzata da molta corsa e recuperi anche in fase difensiva. Non si vede molto in attacco, ma la sua prova non può che essere positiva. (  73′ Blaszczykowsky 6- Buon impatto con la gara per il centrocampista polacco.)

 Mkhitaryan 6,5- Il fantasista armeno parte subito forte rendendosi peric0loso in più occasioni. Col passare dei minuti sembra calare di intensità, anche se rimane la buonissima prestazione. ( 88′ Papastathopoulos- s.v)

 Reus 8- Il  migliore della gara insieme al partner d’attacco Lewandowsky. Il piccolo mago è incontenibile; devastante sulle fasce con la sua velocità, si rende sempre pericoloso. Suo il secondo goal della gara con la partecipazione di Mandanda, e suo lo spunto che gli permette di ottenere il rigore per il 3 a 0. La sua uscita dal terreno di gioco non può che essere motivo di standing- ovation da parte dei suoi tifosi. (82′ Hofman-s.v)

Lewandowski 8– doppietta e 13 reti in Champions per l’attaccante polacco; ecco il riassunto della forza di questo giocatore capace di essere un vero bomber di razza  nonchè giocatore versatile e protagonista di tutte le azioni in fase  offensiva della sua squadra. Nonostante il suo contratto in scadenza a Giugno con possibile conseguente partenza per la Baviera, il polacco timbra sempre il cartellino rivelandosi anche quest’anno come finalizzatore e terminale offensivo principale del Borussia Dortmund.

MARSIGLIA- Mandanda 5– Partita dai due volti per il portiere francese che alterna ottimi interventi ad errori clamorosi come in occasione del secondo goal del Borussia Dortmund. Serata no anche per lui.

 Fanni 4,5– Il terzino destro ex Rennes non riesce ad arginare gli attacchi dei padroni di casa incappando in errori  sia in fase di ripiegamento che  di impostazione quando si trova la palla tra i piedi.

N’Kolou 5,5- Il difensore camerunense cerca di limare i danni di un reparto arretrato molto ballerino e insicuro. Prova in tutti i modi a contenere Lewandowski e Reus, e talvolta deve riccorrere al fallo come sull’azione del rigore a favore del Borussia.

Mendes 4,5- Impalpabile e sempre fuori posizione. Non riesce a trovare il bandolo della matassa risultando molto insicuro.

Mendy 5- il sostituto di Morel fatica molto sulla sinistra. Partendo dal fatto che sulla sua strada c’era il coriaceo Grosskreutz, il giovane francese fatica negli inserimenti risultando molto impreciso. Anche in fase difensiva non sembra essere impeccabile.

 Romao 4- Il peggiore in assoluto. Mai nel vivo nel gioco, quasi non pervenuto, se non per qualche intervento duro sugli avversari.  ;

Imbula 4,5– Meglio di Romao ma comunque non all’altezza della situazione patendo l’andamento negativo dei suoi. Pochissime luci, tantissime ombre.

Payet 5- L’ex Lille non riesce quasi mai a rendersi pericoloso e trovare gli spazi per sfruttare la sua fantasia. Nel primo tempo risulta molto impreciso con conclusioni di gran lunga fuori dallo specchio della porta. Da lui ci si aspetta molto di più  ( 73′ s.t Lemina- s.v). 

Valbuena 6- Il migliore dei suoi. Cerca nel primo tempo di essere il fulcro della manovra marsigliese ma gli spazi lasciati dai tedeschi sono troppo pochi per creare qualcosa di pericoloso.  Da premiare il suo impegno e la sua generosità (81′ s.t Thauvins.v). 

Ayew 5- Molte aspettative su di lui; stasera però il ghanese non sembrava essere nella sua migliore serata. Mai pericoloso e ingabbiato nella difesa del Borussia che lo argina senza troppi problemi.

Khlifa 5- Ad inizio gara fallisce un’ottima occasione da rete. Non riesce a non fare rimpiangere l’assenza per infortunio di Gignac. Anche lui intrappolato nella ragnatela difensiva orchestrata da Klopp. ( Jordan Ayew 81′ s.t- s)

Simone Gianfriddo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending