Redazione

WWE Over the limit: Tutto come prima

WWE Over the limit: Tutto come prima
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

NORTH CAROLINA, 22 MAGGIO – La resa dei conti ha inizio. Tra colpi di scena e verdetti si apre la notte incandescente di Over the Limit.

BATTLE ROYAL – Una possibilità invidiabile verrà offerta al vincitore, sfidare per il titolo uno tra Rhodes e Marella per il corrispettivo titolo. E’ il pay-per-view dei ritorni, dopo un lungo periodo fuori dal ring, Christian calca la scena. I due campioni assistono in prossimità del tavolo dei commentatori. Si corre sul filo di lana, un’eliminazione dopo l’altra e il cerchio si stringe ed è proprio capitan carisma a vincere, con una pirotecnica e acrobatica spear stende the Miz.

KANE Vs RAYDER – Il match è stato trasmesso tramite il canale esclusivo della WWE su youtube. Come da pronostico il campione del web non ha avuto chances. Chokeslame fatale per il ragazzo woo woo.

KINGSTON & R-TRUTH Vs SWAGGER & ZIEGGLER (TITOLI DI COPPIA) – La Guerrero stupisce ancora, proprio mentre Laurinaitis sta per capitolare, fa gli occhi dolci alla dirigenza proponendosi come sostituta. Il figlio prediletto della Jamaica mette in mostra acrobazie, mentre gli assistiti della manager fanno squadra. Ziggler ricorre all’illegalità per guadagnare un vantaggio su Kingston. Fase concitata del match, la Guerrero distrae l’arbitro, ma non basta. Il jamaicano con un trouble in paradise attribuisce la vittoria al suo team. Titoli di coppia difesi.

PHOENIX Vs LAYLA (TITOLO DELLE DIVAS) – La Phoenix ha l’opportunità di mettere le mani sulla corona. La campionessa fa sfoggio di tempistica e agilità, tuttavia incorre in una rovinosa caduta, rimediando un importante infortunio al ginocchio. La Phoenix coglie l’occasione e servendosi del paletto applica una violenta sottomissione. Dopo una fase sofferta del match, Layla riesce con una culla a rovesciare la Glam Slam e con una back breaker mantiene il titolo.

SHEAMUS Vs ORTON Vs DEL RIO Vs JERICHO (TITOLO DEI PESI MASSIMI) – Scintille nel backstage fra Y2J e Orton. Sguardi di sfida tra gli atleti, quattro uomini per una sola corona. E’ il match delle false e vacillanti alleanze, Del Rio e Jericho. Il tutto dura nello spazio di attimi, la bramosia di diventare campione è forte più d’ogni altra cosa o persona. Lo smeraldo irlandese viene in un’elevata percentuale oscurato dai pretendenti, dopo una fase calante torna a farsi sentire. I cambi sono rapidi, gli atleti a rotazione si susseguono nel quadrato mostrando i più alti livelli del wrestling, ma è il campione a trionfare. Titolo dei pesi massimi mantenuto.

RHODES Vs CHRISTIAN (TITOLO INTERCONTINENTALE) – L’ex brutto anatroccolo si bea e zittisce il pubblico. Christian vuole stupire i fans e detronizzare Rhodes. Capitan carisma sventa i tentativi del campione intercontinentale e mette a segno la finisher. Si conferma la vittoria degli atleti in rimonta.

PUNK Vs BRYAN (TITOLO WWE) – Il Chicago Made mentre sta rilasciando le ultime dichiarazioni, incontra AJ, la ex di Bryan. Ambigue le intenzioni della giovane divas, ancora una volta Punk le sta alla larga. Fase iniziale del match, Punk sceglie un approccio tecnico, a differenza dell’ex campione dei pesi massimi che sceglie la rissa diretta, non esattamente il suo forte. Bryan applica varie sottomissioni con l’intento di demolire la colonna vertebrale dell’atleta Straight Edge, ed alla fine riesce persino a chiuderlo nella Yes Lock. Prossimo a cedere, Punk pesca un jolly, difatti rovescia la yes lock e blocca la schiena di Bryan per l’1,2,3 vincente. Titolo WWE difeso.

LAURINAITIS Vs CENA – Il leader della Cenation deride il vice presidente e lo aggredisce in vario modo, dal gong al tavolo dei commentatori, all’STF con durata di dieci secondi. Laurinaitis tentando la fuga tra il pubblico, riesce a provocare uno stiramento al braccio precedentemente infortunato di Cena, e ne approfitta aggredendolo con una sedia d’acciaio. Il marine rinviene e risponde a sua volta col medesimo oggetto contundente. Il general manager tenta una seconda volta la fuga, grazie ad un colpo illegale. Big Show lo riporta nel ring, proprio mentre lo sta offrendo a Cena, cede alle lusinghe di Laurinaitis, e colpisce con la big finisher il leader della Cenation. Laurinaitis schiena Cena e preserva la carica.

Ivana Asciolla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *