Mirko Di Natale
No Comments

Arsenal-Napoli 2-0, azzurri presi a pallate da Ramsey e Ozil

Un Arsenal con la A maiuscola rasenta la perfezione e batte un bruttissimo Napoli orfano di Higuain. Per Benitez resta il tabù Gunners: mai battuti in casa loro

Arsenal-Napoli 2-0, azzurri presi a pallate da Ramsey e Ozil
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un quarto d’ora di fuoco! Così si può riassumere la sconfitta del Napoli in casa dell’Arsenal, battuto dai gol al 7° minuto di Mesut Ozil e al 13° di Oliver Giroud. Approccio sbagliato degli uomini di Benitez: attacco e centrocampo non hanno affatto brillato, individuando nella difesa un tallone d’achille impressionante, dove errori grossolani hanno spalancato le porte del paradiso agli uomini di Wenger, che hanno approfittato e sfiorato addirittura il terzo gol nel secondo tempo. Unica scusante per gli azzurri l’assenza di Higuain, forse con lui questa partita avrebbe avuto un’altra storia.

93′ – E’ FINITA!!! Con 5 secondi di anticipo l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Finisce 2-0 qui dall’Emirates Stadium la sfida del girone F tra Arsenal e Napoli.

92′ – I tifosi di casa cantano a squarciagola per l’ormai successo imminente

91′ – Ad un passo dalla deviazione vincente Giroud, che non arriva per poco sul bel cross di Wilshere.

90′ – Tre minuti di recupero

89′ – Contropiede Napoli sciupato da un errore in dribbling di Insigne, che si incespica e consente a Koscielny di poter far ripartire i Gunners in attacco

87′ – Entra Nacho Monreal, fuori Aaron Ramsey. Prova maiuscola per il gallese che ha stravinto il confronto con Hamsik

Possesso palla dei biancorossi a cinque minuti dal termine. Il tiki-taka all’inglese si conclude con un passaggio errato di Gibbs per un suo compagno in area di rigore. Può ripartire il Napoli

83′ – Terzo e ultimo cambio del Napoli: esce Raul Albiol, entra Federico Fernandez

81′ – Cross troppo profondo di Wilshere che si spegne sul fondo

I tifosi del Napoli continuano a saltare e cantare nonostante lo 0-2 che sta maturando dall’Emirates. Queste sono bellissime immagini!

76′ – Entra Duvan Zapata, esce uno spento Josè Maria Callejon

75′ – MIRACOLO DI REINA: sul calcio d’angolo battuto da Ozil, la palla carambola al difensore francese Koscielny, il cui tiro è bloccato da Reina che salva il risultato.

72′ – Cross di Mesto allontanato di testa da un avversario. Il calcio d’angolo di Insigne è però un nulla di fatto.

70′ – Bella giocata di Mertens che salta un avversario e conclude di prima intenzione in porta. Conclusione però abbrancata molto  facilmente dal portiere polacco

69′ – RISCHIO SZCZESNY: il portiere si addormenta sul pressing di Callejon, ma riesce comunque a spazzare il pallone fuori dalla sua area di competenza

68′ – Primo tiro di Inler murato, un batti e ribatti favorisce di nuovo lo svizzero che conclude troppo frettolosamente con un tiraccio

67′ – Altro spunto di Zuniga, ma questa volta il suo tiro finisce fra i difensori avversari

66′ – Triangolazione Zuniga-Hamsik, con il colombiano che al momento della conclusione stecca non inquadrando lo specchio della porta

62′ – Primo cambio anche per l’Arsenal: Jack Wilshere subentra al ceco Thomas Rosicky. Buona prova per l’ex Borussia Dortmund

Un Napoli alla spagnola, infatti è senza punte l’attacco campano. Una mossa azzardata per chi vuole cercare di recuperare due gol di svantaggio

60′ PRIMO CAMBIO NAPOLI: Dries Mertens prende il posto di Goran Pandev

59′ – Pandev per Insigne, il talento vice campione d’Europa con l’Under 21 fa partire un tiro a giro lontano però dall’impensierire Szczesny.

56′ – Nonostante il 63% di possesso dell’Arsenal, i padroni di casa stanno subendo ora l’iniziativa ospite. Il Napoli infatti si è guadagnato un buon calcio d’angolo, ma il corner di Insigne sul secondo palo per Britos, trova Szczesny che la fa sua senza problemi.

53′ – Il tiro al volo di Callejon non crea problemi all’Arsenal, ma il Napoli sta reagendo

51′ – Tiro dalla distanza di Inler, che non è riuscito ad inquadrare la porta. Lo svizzero voleva ripetere il gol realizzato a Stamford Bridge contro il  Chelsea due stagioni or sono

Telecamere proiettate su Gonzalo Higuain, il grande assente del match.

48′ – Arsenal pericoloso al limite dell’area napoletana. Da sottolineare che sull’attacco inglese, erano sette i giocatori azzurri (oggi in tuta mimetica) a difendere

46′ – NAPOLI, CHE RISCHIO: Rosicky non arriva al tap-in vincente in area di rigore grazie all’intervento decisivo di Mesto. La difesa del Napoli può spazzare

45′ – Partiti con il secondo tempo di Arsenal-Napoli

Le squadre stanno ritornando in campo. A prima vista sono gli stessi 22 giocatori del primo tempo.

Un Napoli brutto e poco incisivo è sotto di due reti contro l’Arsenal alla fine del primo tempo. I gol di Ozil e Giroud sono arrivati su delle disattenzioni su cui la difesa del Napoli doveva essere decisamente più attenta. Benitez sicuramente darà una strigliata ai suoi se vorrà trovare almeno il pareggio nella seconda frazione. Riprenderemo tra quindici minuti, nel frattempo vi ricordo il mio indirizzo Twitter: @_Morik92_ per discutere della partita.

45′ – Finisce il primo tempo, l’arbitro non concede neanche un minuto di recupero. ARSENAL-NAPOLI 2-0

41′ – CHE BRIVIDO PER IL NAPOLI: Azione insistita ancora dei Gunners, sul traversone basso di Sagna la palla carambola su Flamini, che poi perde il pallone. Sul contropiede successivo Hamsik si fa portar via palla da Gibbs.

39′- Sul capovolgimento di fronte, il tiro di Flamini è murato dalla difesa partenopea. Male Zuniga che aveva perso palla

39′ – In buona posizione Hamsik dribbla molto bene Arteta, ma saltando anche Sagna si allunga la palla sul fondo. Sfuma una buona chance per il Napoli.

Arsenal come il Barcellona: possesso palla che sta addormentando il match, che ricordiamo è sempre di 2-0 per i padroni di casa

35′ – Traversone basso di Mesto, la girata di Insigne viene sporcata e provoca la facile presa di Szczesny

34′ – INCONTENIBILE RAMSEY: il giocatore gallese è ovunque sia in attacco sia in difesa

32′ – Calcio d’angolo per l’Arsenal. Il corner è originato dall’anticipo di Zuniga su Ozil

29′ – Calcio di punizione battuto da Insigne, dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore inglese, Behrami commette fallo e fa terminare la manovra offensiva partenopea.

Vicini alla prima mezzora di gioco. Il Napoli ha ancora tantissimo tempo a disposizione, ma non dovrà concedere più nulla se vuole riaprire la partita

26′ – Sul calcio di punizione si avventa l’ex Real, Josè Callejon. Il suo destro però termina alto sopra la barriera.

25′ – Buon calcio di punizione guadagnato da Insigne. L’intervento falloso è di Gibbs

24′ – Azione insistita degli inglesi: Ramsey in area di rigore conclude prendendo involontariamente Giroud. Poi il cross di Sagna è facile presa di Reina

22′ – Errore impressionante di Britos, che perde un pallone velenoso su cui però Ramsey non è lucido a calciare in porta. Il Napoli si salva in questa circostanza

21′ – OCCASIONE NAPOLI: sul calcio d’angolo battuto da Insigne, Britos arriva più in alto di tutti ma il suo stacco di testa non inquadra la porta

21′ – Primo corner per il Napoli, la battuta sarà di Insigne

20′ – Il Napoli in controllo di palla, ma non riesce a trovare il corridoio adatto per provare a tirare in porta.

18′ – Primo tiro in porta del Napoli con Lorenzo Insigne, la sua conclusione però vola sopra la traversa non impensierendo il portiere avversario.

16′ – Incomprensione Behrami-Callejon e l’azione offensiva del Napoli sfuma

14′ – GOOOOOOOOOL di GIROUD – Su una rimessa laterale partenopea, Britos centra in pieno Hamsik, il rimpallo favorisce Ozil che va fino in fondo, cross basso per il francese che non sbaglia. 2-0!!!

13′ – Lancio lungo di Inler per il taglio in area di Callejon, lo anticipa Szczesny

Il Napoli sembra aver accusato il colpo, ma c’è ancora tempo per poter recuperare.

7′ – GOOOL di OZIL – Ramsey scappa via sulla fascia sinistra, il suo taglio in mezzo è un assist al bacio per il tedesco Ozil che buca Reina e sigla l’1-0 per i padroni di casa.

5′ – Due calci d’angolo battuti dai Gunners senza però mai impensierire Reina

3′ – Primo calcio d’angolo per l’Arsenal

1′ – L’Arsenal batte il primo pallone, è iniziata Arsenal-Napoli

Marek Hamsik e Aaron Ramsey è l’altra sfida in campo. Il gallese ha siglato 8 gol in stagione, il capitano del Napoli è a quota 4 in campionato.

20:42 – Le squadre stanno entrando in campo. Il Napoli giocherà con la maglietta mimetica stile militare, l’Arsenal con la solita divisa bianca e rossa. Inno e poi partiamo!

Buonasera e buona Champions League a tutti i nostri lettori di Sportcafe24. Questa sera vi forniremo la diretta scritta in tempo reale della sfida tra Arsenal-Napoli. Arsenal e Napoli si affrontano all’Emirates Stadium nella seconda giornata del Gruppo F. Vittoriose entrambe nel primo turno, i partenopei guidati da Rafa Benitez, sono attesi da una sfida particolarmente ostica. I gunners infatti comandano la Premier League con 15 punti e schierano la formazione migliore possibile. Le sfide da vedere in campo saranno quelle tra Mesut Ozil e Oliver Giroud da una parte, e Lorenzo Insigne e Gonzalo Higuain dall’altra, con l’argentino che però non sarà del match.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI ARSENAL-NAPOLI:

ARSENAL (4-2-3-1): Szczesny, Sagna, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Flamini, Arteta; Ramsey, Rosicky, Ozil; Giroud. All.: Wenger.

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Mesto, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejón, Hamsik, Insigne; Pandev. All.: Benitez.

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *