Connect with us

Champions League

Champions League, probabili formazioni Juventus-Galatasaray

Pubblicato

|

Antonio Conte
Carlitos Tevez

Carlitos Tevez

Domani sera allo Juventus Stadium tornerà la musica della Champions League, ed a fare visita ai bianconeri saranno i turchi del Galatasaray, risollevati dall’arrivo di Roberto Mancini. Sfida che, dopo il pareggio per la squadra di Conte a Copenaghen e la sconfitta durissima subita dall’ormai ex Terim contro il Real Madrid, comincia ad assumere una certa importanza per il cammino europeo di entrambe le compagini. Nell’altra gara del girone B le ”Merengues” ospiteranno i danesi, in una gara che si preannuncia a senso unico.

COME ARRIVA LA JUVE– Dopo il successo di domenica nel derby, un’ondata di critiche è piovuta a Torino per effetto del gol in fuorigioco di Pogba, critiche che però non sembrano minare lo stato d’animo dei bianconeri alla vigilia di una gara importante per il prosieguo della stagione europea. Antonio Conte ha da risolvere il solo dubbio Tevez, uscito malconcio dopo il fallo subito da Immobile. L’argentino vuole esserci a tutti i costi, anche per affrontare da vicino il suo ex tecnico. Ad affiancare l’Apache probabile l’utilizzo dal primo minuto di Mirko Vucinic. Solito 3-5-2 per il tecnico leccese con il ritorno da titolare di Andrea Pirlo, la squadra ha bisogno delle geometrie e delle invenzioni del centrocampista bresciano per cercare di uscire indenni da un match delicato. Unico imperativo per i bianconeri resta risolvere il problema rimonta: sono ormai quattro le partite che vedono la squadra partire con l’handicap, e certo non sarà sempre facile capovolgere il risultato, specie in Europa.

COME ARRIVA IL GALATASARAY– Ambiente rinfrancato e risollevato dopo l’annuncio dell’arrivo di Roberto Mancini. Il tecnico italiano prende il posto di Fatih Terim,il quale ha pagato le brutte prestazioni della sua squadra e i rapporti non idilliaci con la società. I turchi arrivano da una batosta subita davanti al loro pubblico contro il Real Madrid. Difesa impacciata, squadra lenta e prevedibile, con una partenza shock anche in campionato: solo decimi con una marea di pareggi nelle utime partite. Basterà quindi poco a Mancini per cercare di fare meglio del suo predecessore, anche se partire subito contro i campioni d’Italia non sarà facile. La formazione potrebbe subire delle piccole varianti; certo del posto Didier Drogba, vero spauracchio, inoltre a fare visita allo Stadium ci sarà anche l’ex Felipe Melo. La caccia al passaggio del turno riparte Torino…

Juventus-Galatasary, domani sera ore 20,45

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah; Tevez, Vucinic. All. Conte

Galatasaray (4-3-1-2): Muslera; Eboue, Chedjou, Nounkeu, Riera; Inan, Felipe Melo, Amrabat; Sneijder; Ylmaz, Drogba. All. Mancini

ARBITRO: Viktor Kassai

Primaldo Derinaldis

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending