Connect with us

Calcio Estero

Lukaku trascina i suoi: Everton-Newcastle 3-2

Pubblicato

|

Santon, Abate, terzini milan, constant,de sciglio

Everton-Newcastle è il match del monday night di Premier: l’Everton padrone di casa (unica squadra ancora imbattuta in Premier League: 2 vittorie e 3 pareggi) sfida il Newcastle di Alan Pardew, partita che chiude la sesta giornata della massima serie inglese. I Toffees,  imbattuti al Goodison Park dal marzo dello scorso anno (Everton-Wigan 0-3 in FA Cup), si presentano con una formazione rimaneggiata, causa infortuni, schierando il 4-2-3-1:

Lukaku in Everton-Newcastle

Lukaku in Everton-Newcastle

Howard; Coleman, Distin, Jagielka, Baines; Osman, Barry; McCarthy, Barkley, Mirallas, Lukaku. Le Magpies, che devono riprendersi dal crollo in casa con la neopromossa Hull City, si schierano con il classico 4-3-3:  Krul; Santon, Yanga-Mbiwa, Coloccini, Debuchy, Anita, Sissoko, Tiotè; Remy, Gouffran, Ben Arfa. Con i tre punti l’Everton di Martinez balzerebbe al quarto posto in classifica, a soli due punti dalla vetta; il Newcastle deve invece cercare di far punti per non rischiare di rimanere invischiato nel mucchione in zona retrocessione, distante solo 3 punti.

PRIMO TEMPO – Prima fazione di gara che sembra a senso unico in favore dei padroni di casa che vanno in vantaggio al 5′ con un gol di Lukaku: l’ex Chelsea è in grande forma e trascina i suoi prima al raddoppio, firmato da Barkley al 25′ e poi segna personalmente il terzo gol al 37′, inserendo nuovamente il suo nome nel tabellino del match. Si va a riposo sul risultato netto di 3-0 per la squadra di Liverpool.

SECONDO TEMPO – Everton-Newcastle sembrava già finita: a fine primo tempo erano ben pochi i giocatori del Newcastle a poter vantare una sufficienza in pagella. Eppure quella scesa in campo nella seconda frazione di gioco è sembrata tutt’altra squadra rispetto a quella annientata nel primo tempo. Il Newcastle riesce prima ad accorciare le distanze con un gol di Cabaye al 51′ e poi ad impensierire coach Martinez nei minuti finali con un gol dell’ex OM Rémi (all’ 89′). Il risveglio arriva tuttavia troppo tardi per la squadra di Pardew, che rimedia la seconda sconfitta consecutiva. Balzo in avanti invece per i blues di Liverpool che si assestano alla quarta posizione in classifica, un punto sopra i ben più famosi blues di Mourinho. Everton-Newcastle finisce 3-2: la  sesta giornata di Premier League è completa.

TOP E FLOP – MVP della serata senza dubbio Lukaku: trascina i suoi con una doppietta e con una prestazione superlativa, facendo capire che aspira a tornare a giocare con la maglia blu di Londra, quella del Chelsea di Josè Mourinho.  Buona prestazione, condita anche dal gol del raddoppio per il centrocampista inglese Barkley.

Flop quasi generale per la squadra bianconera, si salvano solo Cissé e Remi. Peggiori in campo Tiotè e Yanga-Mbiwa.

Jacopo Gino

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending