Connect with us

Calcio Estero

Ligue 1, recap ottava giornata: Monaco bloccato,ok PSG e OM

Pubblicato

|

Claudio Ranieri sarà il prossimo allenatore del Cagliari?
Stop per il Monaco di Falcao

Stop per il Monaco di Falcao

Ed alla fine l’aggancio in vetta alla Ligue 1 è riuscito: Il Monaco non va oltre l’1-1 nella complicata trasferta di Reims, facendosi così raggiungere dai rivali parigini, che con un gol per tempo piegano le resistenze del Tolosa. Si fa sotto anche il Marsiglia con il blitz da 3 punti a Lorient, ora le distanze dalla coppia di testa sono ridotte ad un solo punto. 0-0 nel match più atteso tra Lione e Lille, mentre in coda il Sochaux ottiene la prima vittoria stagionale. Ma analizziamo nel dettaglio questa ottava giornata.

SABATO – Giornata di Ligue 1 che è iniziata alle 14 con l’anticipo tra i padroni di casa del Lorient e gli ospiti del Marsiglia, che dopo un primo tempo opaco conquistano 3 punti nella ripresa grazie ad una punizione al 58′ di Valbuena ed un gol nel recupero di Andrè Ayew, che approfitta di un folle retro-passaggio di Bruno Ecuele Manga. Successo fondamentale su un campo difficile come quello bretone e che metteva ulteriore pressione al PSG, impegnato alle 17 al Parco dei Principi contro il Tolosa. Ma anche i capitolini superavano il proprio esame con il medesimo risultato, grazie ad un gol per tempo. Al 41′ Marquinhos risolveva una confusa mischia causata da un calcio d’angolo, mentre al 79′ Cavani chiudeva i conti siglando il penalty del doppio vantaggio. Con questa sconfitta il Tolosa rimane a 9 punti, 2 in più del Lorient, terzultimo e quindi in piena zona retrocessione. Alle 20 ecco il consueto appuntamento composto da 5 partite. Spettacolo e gol a Saint Etienne, dove i “Verts” padroni di casa vanno avanti di due reti grazie a due splendide conclusioni al volo di Tabanou e Diomandè. Ma quando la gara sembra conclusa ecco che il Bastia nel finale trova il clamoroso pareggio con le segnature all’86’ di Bruno ed al 90′ di Modesto. Brutta mazzata per il morale di Tabanou e compagni, che continuano il proprio momento opaco scivolando a -5 dalla vetta. Bastia che invece raggiunge quota 9 guadagnando un punto fondamentale. Parità anche a Thonon les Bains, dove l’Evian trovava il vantaggio al 25′ con il bomber Berigaud, autore di uno strepitoso inizio di stagione con 6 marcature realizzate. Pareggio caparbio del Bordeaux al 69′ con Diabatè, che ribadisce in rete dopo due respinte del portiere avversario. Nel finale ospiti in 10 per il rosso a Poundjè. Evian che sale a 9 punti, il Bordeaux invece raggiunge quota 7, restando in una pericolosissima zona di classifica. Fa festa il Sochaux, che in 18 minuti liquida il Valenciennes ottenendo la prima vittoria stagionale. Al 12′ è Bakambu sotto porta a portare in vantaggio la formazione di Montbeliard, mentre 6 minuti dopo Carlao, su calcio d’angolo, svetta più in alto di tutti per il raddoppio. Con questa vittoria il Sochaux va a 5 punti abbandonando l’ultimo posto in classifica ai danni proprio del Valenciennes, che dopo il successo al debutto ha collezionato solo sconfitte. Nizza che invece debuttava nella nuova casa, l”Allianz Arena” contro il Guingamp. Prima gara bagnata dal successo grazie al colpo di testa vincente di Cvitanich al 48′. Solo 0-0 nella gara più attesa della serata, Olympique Lione e Lille si dividono la posta in palio in una sfida caratterizzata da poche occasioni da gol, con Bedimo del Lione che salva sulla linea il velenoso colpo di testa di Beria. Lille che rimane al quarto posto con 14 punti, OL a metà classifica con 11.

DOMENICA- Alle 14 ecco un bel derby tra Rennes e Nantes, due città molto vicine tra loro e che possono vantare due tra le tifoserie più appassionate di Francia. Lo spettacolo non manca nè sugli spalti nè sul campo da gioco, dove il Nantes conquista un eccellente vittoria esterna per 3-1. Al 17′ Filip Djordjevic porta in avanti i giallo-verdi grazie ad tap-in vincente dopo che il proprio colpo di testa si era stampato sul palo. Al 42′ il togolese Gakpè aumentava il vantaggio ospite con un bel destro preciso dal limite dell’area. Nella ripresa  il portoghese Nelson Oliveira accorciava le distanze grazie ad una bella azione solitaria, ma al 91′, con il Rennes completamente in avanti, ecco che il Nantes chiudeva la partita grazie a Deaux, lanciato in campo aperto. Nantes che scavalca i rivali fermi a quota 12, piazzandosi al sesto posto a 13 punti. Finisce 1-1 la sfida tra Ajaccio e Montpellier. Ospiti in vantaggio al 10′ con Cabella che realizza il rigore causato da un fallo di mano sulla riga di porta di Gonçalves, che viene espulso. Al 36′ i bianco-rossi pareggiano grazie ad un colpo di testa di Ronald Zubar e 2 minuti dopo il Montpellier rimane in 10 uomini a causa di un brutto intervento di Jebbour. Ma il risultato non si schioda più dalla parità  e così l’Ajaccio sale a 7 punti mentre il Montpellier guadagna quota 9. Nel posticipo serale il Monaco era atteso dalla difficile trasferta di Reims, obbiettivo non perdere terreno. Ma la missione fallisce anche perchè il Reims non rinuncia ad attaccare ed al 4′ passa in vantaggio facendo esplodere di gioia i propri sostenitori. E’ Devaux che da pochi metri dalla porta di Subotic sblocca la gara con un bel colpo di testa. Il Monaco non ci sta e reagisce subito, arrivando al pareggio al 13′. Moutinho calcia una punizione su cui si fa trovare impreparato Agassa, battuto sul proprio palo. Ma il Monaco oggi è meno preciso e brillante del solito, gli attacchi al fortino del Reims sono vani ed alla fine i padroni di casa ottengono un punto prestigioso senza patire troppo. Reims che sale ad 11 punti ottenendo il quinto pareggio cosecutivo, Monaco che invece si fa raggiungere in testa alla classifica dal PSG.

Prossimo turno di ligue 1 che vedrà in programma il big match tra Olympique Marsiglia e Paris Saint Germain, il Monaco ha la possibilità di approfittare di un eventuale pareggio sconfiggendo in casa un Saint Etienne che in questo periodo si sta dimostrando sotto tono. Ci sarà da divertirsi.

CLASSIFICA LIGUE 1: Monaco,Saint Etienne 18 punti;Olympique Marsiglia 17; Lille,Nizza 14; Nantes,Saint Etienne 13; Rennes 12;Olympique Lione,Reims 11; Montpellier,Bastia,Evian,Tolosa9;Guingamp8;Ajaccio,Bordeaux,Lorient 7;Sochaux 5,Valenciennes 3

Enrico Cunego

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending