Jacopo Gino
No Comments

Le pagelle di Roma-Bologna 5-0: Gervinho o Ronaldinho? Welcome back De Rossi

Pagelle del posticipo di serie A tra Roma e Bologna. Vittoria giallorossa che riporta la squadra di Garcia in testa alla classifica

Le pagelle di Roma-Bologna 5-0: Gervinho o Ronaldinho? Welcome back De Rossi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Daniele De Rossi, secondo Capello avrebbe dovuto lasciare la Roma

Daniele De Rossi, gara favolosa la sua: sembra essere tornato a livelli superlativi

 Sei partite di campionato, diciotto punti in classifica, diciassette gol fatti, un solo gol subito, 5 gol rifilati in quest’ultimo Roma-Bologna. Non stiamo dando i numeri, sono le statistiche strabilianti della Roma di Rudi Garcia: la squadra giallorossa annienta il Bologna con un secco 5-0 e ritorna prepotentemente solitaria in testa alla classifica. Vi proponiamo le pagelle delle due formazioni.

ROMA

DE SANCTIS 6,5 –  Spettatore non pagante all’Olimpico. Quasi mai chiamato in causa, attento sulle sporadiche conclusioni da fuori dei giocatori del Bologna

TOROSIDIS 7 – Roma-Bologna è la sua prima da titolare con l’arduo compito di sostituire Maicon. Se la cava alla stragrande con tanta corsa sulla corsia di competenza.

BENATIA 7 – Si annoia nella fase difensiva per la scarsa pericolosità degli attaccanti rossoblu, si reinventa bomber su calcio d’angolo (dopo il gol alla Sampdoria).

CASTAN 6,5 – Non ha molto da fare, Roma-Bologna tranquilla per lui. Inoperoso.

BALZARETTI 7,5 – Il gol nel derby gli ha cambiato la vita. Corre e unisce al fisico tanta qualità, la fascia sinistra è di sua proprietà.

PJANIC 7 – La classe è il suo punto di forza; è l’unico centrocampista di qualità nella formazione titolare di Garcia, e lui delizia i compagni con giocate e passaggi al bacio.

DE ROSSU 7,5 – E’ tornato Capitan Futuro! Ottima prestazione per il calciatore capitolino, schermo davanti alla difesa e generale della fase di non possesso.

STROOTMAN 7 – E’ il giocatore più pagato del mercato giallorosso e ci tiene a non sfigurare. Ed è il giocatore che mancava al centrocampo romanista: unisce fisico e centimetri. (67′ TADDEI 6: Entra per tenere il pallone e fare “melina” con i compagni. Non troppo difficile per chi ha piedi brasiliani).

FLORENZI 7,5 –Intelligenza tattica fuori dal comune. Nasce trequartista negli allievi nazionali, poi Stramaccioni lo ha reinventato interno di centrocampo (ruolo dove si è affermato in serie A). Adesso gioca come attaccante esterno tuttofare, ma se un suo compagno è fuori si reinventa anche terzino. Immenso. (78′ BORRIELLO 6 – Ha voglia e si vede: fa alcuni tagli dietro alla difesa molto interessanti, buona prestazione).

Roma-Bologna: l'esultanza di Florenzi

Roma-Bologna: l’esultanza di Florenzi

TOTTI 6,5 – Non brilla come vorrebbe a pochi giorni dal suo 37esimo compleanno. Ma comunque in questa squadra non sfigura nessuno.

GERVINHO 8 (IL MIGLIORE) – Migliore in campo di Roma-Bologna. In Inghilterra lo si criticava perchè poco lucido sotto porta. Qui in Italia smentisce tutti confermandosi bomber con una doppietta Stupendo in particolare il secondo gol: progressione sulla sinistra , difensore messo a sedere e botta violenta sul secondo palo. Fenomeno. (65 ‘LJAJIC 7 – Entra e delizia con la sua classe: tocco sotto e Curci battuto per il gol del 5-0. Sublime).

RUDI GARCIA 8- Sergente di ferro, ha preso la piazza di petto imponendosi con la sua decisione. Prima di Roma-Bologna voleva che il campo fosse bagnato, il meteo lo ha accontentato con un acquazzone violento. Comanda chiunque.

BOLOGNA

CURCI 4,5 – Sbaglia sulla punizione di Pjanic che porta al gol di Florenzi, poi sempre abbastanza incerto.

MORLEO 4,5 – Evanescente.

ANTONSSON 4,5 – Dalle sue parti si passa che è un piacere.

MANTOVANI 4,5 – Gara da dimenticare.

GARICS 6 – L’unico a salvarsi in difesa, mette qualche buon cross.

PAZIENZA 5 –  Il ruolo di filtro davanti alla difesa, che l’aveva portato a meritare la maglia della Juve, quest’oggi sembra non essere più il suo: non riesce a organizzare i suoi in fase di non possesso, si spegne con il resto della squadra dopo la prima mezz’ora da incubo. (64′ KHRIN 5,5 – Cerca di limitare i danni, ma la partita è già finita)

PEREZ 4,5 – Torna al Bologna dopo la partenza di Taider. L’età e qualche acciacco però lo frenano e lui subisce le offensive dei giocatori di Garcia. (46′ CHRISTODULOPOULOS 6- Nota positiva della serata per Pioli. Mette a segno alcune giocate di qualità)

KONE 5 –  Giornata nera anche per lui. Si batte e prova a spingere ma si infrange sulla difesa romana.

DIAMANTI 5,5 –  E’ il faro della squadra felsinea, ma non illumina Roma-Bologna come saprebbe fare. Sottotono. (78′ BIANCHI sv)

LAXALT  6 – Corre, corre, corre. Dopo l’exploit contro il Milan sembra essersi conquistato il posto da titolare. Ripaga Pioli con il sacrificio ma non riesce a trascinare la sua squadra: deve crescere.

CRISTALDO 5 –  Non pervenuto; troppo per lui reggere da solo l’attacco rossoblu.

PIOLI 5 – Ha tanto da lavorare. Partita da cancellare dalla testa dei suoi giocatori: domani è un altro giorno.

Jacopo Gino 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *