Nicoletta Pezzino
No Comments

Le pagelle di Milan-Sampdoria 1-0: Birsa match-winner, Matri flop

Lo sloveno sblocca il risultato tra lo stupore generale dello stadio San Siro: i tre punti sono in cassaforte ma c'è ancora da lavorare. Ecco le pagelle

Le pagelle di Milan-Sampdoria 1-0: Birsa match-winner, Matri flop
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Pagelle Milan: Abbiati, ieri sera 331 presenza con la maglia del Milan

Pagelle Milan: Abbiati, ieri sera 331 presenza con la maglia del Milan

Pagelle Milan

ABBIATI 6: Gara non impegnativa per il portiere rossonero che festeggia con i tre punti la presenza numero 331 con la maglia del Milan: superato il record di Sebastiano Rossi.
ZACCARDO 5,5: Nonostante l’insufficienza, il terzino ex Palermo si è dimostrato in crescita rispetto alle partite precedenti. Si fa vedere maggiormente in avanti anche se i suoi cross non sono sempre perfetti.
ZAPATA 5,5: Dimostra ancora una volta di non essere un difensore affidabile alternando buone chiusure ed altre meno. L’unico vero brivido del Milan ieri sera è stato rappresentato dal colpo di testa di Costa, non marcato appunto dal colombiano, che esce di poco fuori.
MEXES 6: Rispetto al compagno di reparto, il francese gioca una buona partita senza commettere sbavature. Autorevole.
CONSTANT 5,5: Al 17′ sfiora un eurogol che potrebbe far esplodere San Siro. Come Zaccardo anche il francese si dimostra propositivo in avanti ma i cross sono imprecisi.
POLI 6: Meno convincente questa volta ma la sua prestazione rimane comunque positiva. Il centrocampista ex Sampdoria offre un delizioso assist a Robinho che però il brasiliano non riesce a sfruttare. Al 74′ esausto esce tra gli applausi del popolo rossonero che sta apprezzando la sua dedizione in campo; viene sostituto da Nocerino (s.v.)
DE JONG 7: Uno dei migliori in campo. Partita attenta per l’olandese: recupera tantissimi palloni, disinnesca le partenze dei blucerchiati e soprattutto evita cartellini gialli che non gli avrebbero permesso di esserci la prossima settimana contro la Juventus.
MUNTARI 5: Un primo tempo incolore e Allegri decide giustamente di sostituirlo nella ripresa. Dal 46′ Emanuelson 6: Questa volta viene impiegato da mezz’ala, ha il merito di aver contribuito al gol di Birsa.
BIRSA 7: Realizza il primo gol in rossonero e decide il match con un gran sinistro: il top delle nostre pagelle. Dall 66′ Niang 6: Va vicino al 2-0 ma quella palla non vuole proprio entrare.
ROBINHO 6,5: Non come a Bologna ma il brasiliano è l’uomo in più del Milan con le sue giocate di qualità. Serve l’assist a Birsa per l’ 1 a 0, potrebbe chiudere in bellezza siglando il raddoppio ma sbaglia clamorosamente sotto porta.
MATRI 5: Ha l’alibi di essere servito poco e male ma in generale la sua prestazione è decisamente un passo indietro rispetto alle prime partite.

Pagelle Sampdoria

DA COSTA 6: Si oppone bene agli assalti di Matri, Birsa e Niang e sul gol dello sloveno ha poche colpe.
DE SILVESTRI 6,5: Sicuramente uno dei più convincenti tra gli uomini di Delio Rossi che spinge per tutti i novanta minuti e riesce a contenere i cross di Constant.
MUSTAFI 6: Classe 92′ riesce a contenere bene il più esperto Matri.
REGINI 6: Con Gastaldello out, viene schierato da difensore centrale riuscendo comunque a realizzare una buona prestazione.
COSTA 6: Regala l’unica vera palla gol alla Sampdoria con un colpo di testa.
GAVAZZI 5,5: Si accentra per lasciare spazio a De Silvestri ma non riesce a creare seri pericoli alla difesa rossonera.
PALOMBO 5,5: Si dedica alla parte difensiva ma partecipa poco alla manovra offensiva. Dal 61′ Kristicic 6 : Più positivo rispetto al primo.
OBIANG 6,5: Cresce soprattutto nel secondo tempo e a centrocampo è sicuramente il migliore tra i suoi compagni.
WSZOLEK 5: Non si vede per tutta la partita. Dal 53′  Soriano 6: Buono impatto in partita.
SANSONE 5,5: Crea pochi fastidi alla coppia difensiva rossonera.
GABBIADINI 5,5: Prova a cambiare l’inerzia della partita con alcune giocate personali dalla distanza che però non inquadrano mai lo specchio della porta. Viene sostituito nel secondo tempo. Dal 67′ Petagna 6: Fa il suo esordio con la maglia blucerchiata proprio contro la squadra che detiene il suo cartellino ma non dimostra nessun timore. Ci mette il fisico e scambia con i compagni ma non tira mai in porta: in ogni caso sufficienza piena per lui nelle nostre pagelle

Nicoletta Pezzino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *