Redazione
No Comments

Serie B, la presentazione della settima giornata

Palermo chiamato al successo contro la Juve Stabia; l'Empoli va a Avellino, il Cesena riceve il Pescara. Lanciano-Bari è sorprendente sfida d'alta quota

Serie B, la presentazione della settima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Giuseppe Iachini, nuovo tecnico del Palermo

Giuseppe Iachini, nuovo tecnico del Palermo

Non c’è più tempo per il Palermo: dopo il benservito a Rino Gattuso – troppi tre ko in sei partite, secondo Zamparini – i rosanero devono inaugurare l’era Iachini con una vittoria sulla Juve Stabia per riprendere terreno in classifica e tirar su il morale al proprio pubblico. Una curiosità: quella del “Barbera” sarà la prima partita in cui il Palermo sarà illuminato dalla luce naturale anziché quella dei riflettori.

La capolista Empoli giocherà lunedì (ore 19.00) ad Avellino; una trasferta insidiosa, della quale proveranno a beneficiare le inseguitrici a partire dal Cesena, impegnato nell’altro posticipo (ore 21.00) in casa contro un Pescara che ha già messo in discussione la panchina di Pasquale Marino. Lanciano-Bari è sorprendente sfida di vertice – senza penalizzazione i pugliesi sarebbero quarti, a un solo punto dai frentani – mentre il Varese riceve una Ternana sempre piuttosto pericolosa fuori casa. Il Novara va a La Spezia per capire se ha finalmente ingranato: occhio però ai liguri, in ottima forma – due vittorie di seguito – dopo qualche balbettamento iniziale.

Sfide interessanti al “Franchi” di Siena, dove arriva un Trapani un po’ ridimensionato dai due ko consecutivi ma pur sempre matricola di tutto rispetto, e a Cittadella, con il Crotone in cerca dei tre punti per restare nel gruppo di testa e i locali costretti a fare risultato per non rischiare di sprofondare. A Latina è atteso il Brescia, in pieno caos per la vicenda-Giampaolo; altri invece i motivi di inquietudine per il Padova, sempre ultimo, che a Modena non può permettersi una sconfitta dopo il brodino di metà settimana. A completare il programma lo scontro-salvezza del “Granillo” tra Reggina e Carpi.

Antonio Forina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *