Davide Luciani
No Comments

Le pagelle di Napoli-Sassuolo 1-1: Zaza contro Reina

I partenopei vengono fermati da un Sassuolo determinato che non molla un centimetro e conquista il primo, storico, punto in serie A

Le pagelle di Napoli-Sassuolo 1-1: Zaza contro Reina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Simone Zaza, migliore in campo del Sassuolo

Simone Zaza, migliore in campo del Sassuolo

Il Napoli ferma a quattro la sua serie di vittorie consecutive, impattando contro il Sassuolo, in una gara che sembrava già scritta. La squadra di Benitez ha invece peccato di supponenza, prendendo sotto gamba l’incontro e ha rischiato anche di perdere la partita. La squadra di Di Francesco è apparsa trasformata, rispetto alla disfatta contro l’Inter e, anzi, avrebbe meritato qualcosa di più del pareggio. Per il Napoli si tratta di uno stop inatteso che fa perdere ai partenopei la vetta della classifica. Il Sassuolo invece, conquista il primo, storico punto in serie A. LE RETI: Napoli in vantaggio al 14’. Pandev effettua un cross basso in mezzo all’area, la difesa del Sassuolo respinge fuori area, dove, l’accorrente Dzemaili lascia partire un tiro terrificante che batte Pegolo. Il pareggio del Sassuolo arriva 5 minuti dopo. Kurtic verticalizza per Zaza che, spostato a sinistra, lascia partire un siluro che sbatte contro la traversa interna e si insacca in rete.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1) – Reina; Mesto, Fernandez, Cannavaro, Armero; Inler, Dzemaili; Pandev (61’ Callejòn), Hamsik, Mertens (74’ Insigne; Higuaìn. A DISPOSIZIONE: Rafael, Colombo, Albiol, Britos, Behrami, Radosevic, Uvini, Bariti, Zapata. All. Benitez
SASSUOLO (3-5-2) – Pegolo; Bianco, Antei (78’ Rossini), Acerbi; Schelotto (56’ Marzorati) Kurtic, Magnanelli,Laribi, Longhi;  Zaza, Berardi. A DISPOSIZIONE: Pomini, RosaTti, Ziegler, Pucino, Chibsah.  Masucci, Alexe, Floro Flores, Farias. All. Di Francesco.

Reti: 15’ Dzemaili (N), 19’ Zaza (S)
Ammoniti: Fernandez (N), Marzorati (S), Inler (N), Laribi (S)

PAGELLE
REINA 7 (IL MIGLIORE)  – Il gol è un capolavoro di Zaza. E’ però provvidenziale in almeno tre occasioni per evitare il raddoppio degli emiliani. BUNKER.
MESTO 5 – Il cross mandato alle ortiche nell’ultima azione buona del Napoli è lo specchio di una gara in cui ha sbagliato di tutto e di più. PASTICCIONE.
FERNANDEZ 5 – Si divora un gol e non si dimostra granchè sicuro dietro. ARRUGGINITO.
CANNAVARO 5 – Si fa beffare da Zaza e balla parecchio dietro. CAPITAN FRACASSA.
ARMERO 5–  Corre molto sulla fascia, ma è poco preciso nel momento di crossare. BRAVO A META’.
INLER 5.5 – Non si aspettava un Sassuolo tanto tosto. Troppo molle in determinate circostante. SPIAZZATO.
DZEMAILI 6.5  – Segna un gran gol ed è uno dei più positivi in una serata in cui non gira niente come dovrebbe. “CARICAAAA!!!”
PANDEV 5 – Si limita ai soliti giochetti che non producono nulla. IRRITANTE (CALLEJON 5.5 – Più incisivo di Pandev, ma comunque non come suo solito. PASSO INDIETRO)
HAMSIK 4 – Altra partita sottotono e sono quattro, contando anche la Champions. Dov’è finita oò giocatore delle prime due giornate? SVUOTATO.
MERTENS 6.5 – Bella prova del belga. Tutte le azioni più pericolose del Napoli passano dai suoi piedi. DIAVOLO IN CORPO.( INSIGNE 5 – Dentro per Mertens, fa rimpiangere il belga, risultando avulso alla manovra. INVOLUTO.)
HIGUAIN 5 – Serataccia del Pipita che non riesce a uscire dalla gabbia in cui viene imprigionato. SOTTO CHIAVE.
ALL. BENITEZ 5 – Commette l’errore di sottovalutare il Sassuolo e presenta una squadra senza il consueto ritmo. SOTTO SCACCO.

SASSUOLO
PEGOLO 6.5 – Il Sassuolo ha finalmente un portiere e si vede. Effettua un intervento prodigioso su Fernandez e dà sicurezza ad un reparto ballerino. SANGUE FREDDO.
BIANCO 6 – A 36 anni non demerita contro i furetti partenopei. VECCHIETTO A CHI?
ANTEI 6.5 – Partita positiva per il ragazzo scuola Roma, alla prima da titolare in A. BUON ESORDIO. (ROSSINI SV)
ACERBI 6.5 – Si gasa mano a mano che passano i minuti, sbagliando sempre meno. DIESEL.
SCHELOTTO 6 – Si sacrifica molto in fase difensiva, limitando gli inserimenti in avanti. GRANDE SACRIFICIO. (MARZORATI 6 – Dentro per blindare la difesa. GUARDIANO.
KURTIC 7 – Tutte le azioni del Sassuolo partono dai suoi piedi. Presente in ogni zona del campo. MOLTIPLICATO.
MAGNANELLI 6 – Dà il buon esempio, guidando i compagni all’impresa. CAPITANO CORAGGIOSO.
LARIBI 6.5 – Schierato al posto di Missiroli si batte come un leone, mettendo in mostra una discreta tecnica. COMBATTENTE.
LONGHI 6 – Controlla bene la sua zona senza strafare. VIGILE.
ZAZA 7 (IL MIGLIORE) – Un gol da urlo, tiene da solo in scacco la difesa del Napoli. DETERMINANTE.
BERARDI 6.5 – Finalmente debutta in A e fa vedere quanto può essere utile alla causa del Sassuolo con un costante movimento che manda in tilt Fernandez. MOSCA TZE’ TZE’. (MISSIROLI SV).
ALL. DI FRANCESCO 6.5 – Alla quinta gara capisce che questo Sassuolo non può giocare con 3 punte e decide di coprirsi, conquistando il primo storico punto degli emiliani in A.  MEGLIO TARDI CHE MAI.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *