Redazione
No Comments

Le pagelle di Parma-Atalanta 4-3: top Parolo, flop Brienza

Nonostante l'espulsione di Amauri ad inizio secondo, non riesce il recupero totale alla Dea, che ha pagato il pessimo primo tempo. Ecco le pagelle

Le pagelle di Parma-Atalanta 4-3: top Parolo, flop Brienza
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Si è giocata ieri sera al Tardini la gara tra Parma ed Atalanta, valida per la quinta giornata di Serie A. A spuntarla sono stati i padroni di casa, che salgono a quota 4 punti in classifica e scavalcano proprio l’Atalanta, ferma a quota 3. I ducali hanno strappato la vittoria soffrendo soprattutto nel secondo tempo, a causa dell’espulsione di Amauri. Ma all’Atalanta è costato caro il primo tempo in cui la squadra di Colantuono ha concesso 4 reti agli avversari. Di seguito le pagelle:

LE PAGELLE DEL PARMA

Mirante 6: Non può nulla sui tre goal dell’Atalanta, non subisce praticamente altri tiri in porta.

Benalouane 4,5: Il peggiore della difesa del Parma, e tra i peggiori nelle nostre pagelle; nonostante la sua fisicità soffre gli attacanti della Dea e si perde Livaja in occasione del 4-3 che poteva riaprire la partita.

Mendes 5: Alterna dei buoni interventi a degli errori piuttosto gravi. Essendo il suo esordio in Serie A glielo si può concedere. Al suo posto Felipe all’82’ s.v.

Lucarelli 5,5: Nonostante sia principalmente sua la colpa in occasione dei primi due goal degli avversari, è colui che guida la difesa. Solita esperienza al servizio della squadra.

Mesbah 7: Gran partita del laterale algerino ex Milan. Corre e spinge per tutta la gara. Il suo goal è una perla rara degna di nota e di un 7 nelle pagelle. Dall’84’ Gobbi s.v.

Gargano 5,5: Il Gargano dei primi anni a Napoli sembra sparito, non una pessima gara ma è grave il suo errore ingenuo con cui l’Atalanta firma il secondo goal.

Parolo 7,5: Sicuramente il migliore dei suoi. Unisce nella gara grande corsa e intensità a grande qualità. Inoltre segna due reti di pregevole fattura.

Marchionni 6: Non rapidissimo nelle azioni che passano da lui, ma l’ex Juve dimostra di essere ancora un giocatore valido, esperto ed intelligente.

Rosi 6,5: Buona prova anche per l’altro esterno del Parma. Oggi l’Atalanta ha sofferto particolarmente sulle fasce e l’ex terzino della Roma ha sfoderato una buona prestazione riuscendo anche ad andare in rete.

Amauri 4: Pessima prestazione per l’ex attaccante della Juventus, che oltre a combinare poco in una gara in cui i suoi compagni segnano 4 reti, si fa anche espellere per proteste ad inizio secondo tempo.

Cassano 7: Una buona prova oggi per il barese. Dopo alcune prestazioni opache, Fantantonio oggi gioca una buona partita, confezionando un assist a Parolo e colpendo un palo. Dal 62′ Sansone 6: entra e si rende partecipe e pericoloso, ha anche l’occasione nel finale per siglare il quinto goal e chiudere definitivamente la partita.

LE PAGELLE DELL’ATALANTA

Consigli 6: Nonostante le 4 reti subite, il portiere della Dea è incolpevole, e anzi compie un vero miracolo al 90′ su Sansone.

Yepes 6: Prova sufficiente per l’ex Milan. Anche se l’Atalanta incassa 4 reti non si può dire che sua sia la responsabilità. Anzi non concede nulla ad Amauri.

Canini 4: Disastroso. L’ex Cagliari viene schierato titolare da Colantuono al posto di Lucchini e subito fa rimpiangere il suo compagno di squadra. Gioca solo un tempo in cui commette più cose negative che positive. Nelle pagelle, 4 più che meritato. Dal 46′ Marilungo 5: Entra per dare nuova linfa all’attacco ma non si rende mai pericoloso.

Stendardo 5: Meglio sul gioco aereo, male con la palla in movimento. Soffre terribilmente gli inserimenti di Parolo e Cassano.

Del Grosso 5: Male l’Atalanta sulle corsie esterne oggi. Soffre in maniera netta il suo dirimpettaio Rosi che trova anche la gioia del goal.

Carmona 6: Il migliore dei suoi a centrocampo. Gioca in maniera semplice e con la solita intensità e aggressività, regalando però anche dei cross interessanti agli attaccanti.

Cigarini 5: Il vero Cigarini non si è ancora visto quest anno. Partita modesta per colui che dovrebbe essere il fulcro e il faro del gioco della Dea.

Raimondi 5: Bene quando c’è da attaccare sulla sua corsia. Decisamente male però quando si tratta di difendere. Non vede mai Mesbah, che su una sgroppata rifila il goal dell’1-0 con un gran bolide. Dal 68′ Livaja 6,5: Entra e si batte come un leone mettendo a segno anche la terza rete della  Dea.

Brienza 4,5: Un fantasma nel primo tempo. Leggermente meglio nello scampolo di secondo tempo concessogli. Ma questo Brienza sembra il lontano parente del giocatore di qualche anno fa. Moralez 5,5: Leggermente meglio del suo compagno di squadra, ma anche lui non è mai nè pericoloso nè decisivo. Entrambi insufficienti nelle pagelle

Bonaventura 6,5: Finalmente una buona prestazione per il Jack. Segna il primo goal e c’è il suo zampino anche sul secondo goal di Denis.

Denis 6,5: Bravissimo nell’occasione della rete e in occasione dell’assist a Bonaventura. Oggi è la difesa orobica che non ha retto.

Le pagelle: Giacomo Bonaventura in azione con la maglia dell'Atalanta

Le pagelle: Giacomo Bonaventura in azione con la maglia dell’Atalanta

 

Enrico Trivia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *