Simone Gianfriddo
No Comments

Nba, Shaquille O’Neal nuovo coproprietario dei Sacramento Kings

L'ex pivot di Magic, Lakers, Heat, Suns, Cavaliers e Celtics, ha acquistato una piccola quota della franchigia californiana guidata dalla cordata del nuovo proprietario Vivek Reandive e dall'altro azionista Mark Mastrov di cui Shaq è molto amico. L'annuncio è stato dato da U.S.A Today

Nba, Shaquille O’Neal nuovo coproprietario dei Sacramento Kings
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Shaquille O’Neal, nuovo azionista dei Sacramento Kings

Shaquille O’Neal , nuovo azionista dei Sacramento Kings

Nuova avventura per l’estroso ex centro Nba  Shquille O’Neal, che dopo il ritiro dall’attività cestistica nel 2011, e dopo essere stato le scorse due stagioni  commentatore Nba per la TNT  , ha deciso di acquistare un piccola quota delle azioni dei Sacramento Kings, franchigia acquistata  durante i mesi scorsi da nuovi azionisti tra cui l’amico  Mark Mastrov.

SHAQ BUSINESS MAN- Shaquille O’ Neal  è sempre stato noto per le sue imprese sui parquet americani e per la sua coinvolgente simpatia, sfociata in alcune situazioni in un positivo egocentrismo che lo ha reso ancora maggiormente popolare a tutti i tifosi della palla a spicchi. Dopo il suo ritiro nel 2011 per problemi fisici, è diventato commentatore Nba per l’emittente americana T.N.T, dove è stato subito protagonista di esilaranti siparietti comici con un’altra ex leggenda Nba Charles Barkley. Notizia di ieri però, data da Sam Amick di Usa Today, è stata la sua entrata come azionista di una piccola quota dei Sacramento Kings.

La franchigia californiana è stata acquistata in estate da una nuova proprietà guidata da Vivek Ranadive, che ha acquisito la maggioranza delle quota azionarie dalla famiglia Maloof, nonchè ex proprietari dei Kings che volevano trasferire la città della franchigia da Sacramento a Seattle. Lo stesso Ranadive ha parlato ieri circa il  nuovo progetto societario comprendente la figura  Shaquille O’neal , il quale avrà un ruolo molto attivo all’interno dell’organizzazione specialmente come mentore dei Pivot della squadra, con un occhio di riguardo alla controversa stella della squadra Demarcus Cousins che grazie alla supervisione di  “The Diesel” potrebbe finalmente trovare la sua consacrazione come All-Star Nba.

Curioso il fatto che O’Neal abbia deciso di sposare il progetto Kings, viste le sue uscite durante la finale di Western Conference del 2002 quando era la stella dei Lakers e dove definì gli stessi Sacramento Kings, “Sacramento Queens” . Ma il passato è passato, e  dopo la carriera di cestista, poliziotto e commentatore televisivo, vedremo Shaq nei panni di uomo d’affari e ci sarà sicuramente da divertirsi.

Simone Gianfriddo 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *