Redazione
No Comments

Le pagelle di Roma-Lazio 2-0: Balzaretti that’s amore, Hernanes gioca a nascondino

L'Olimpico si infiamma, i gol di Balzaretti e Ljajic accendono il sorriso ai giallorossi. Le pagelle di un derby spettacolare

Le pagelle di Roma-Lazio 2-0: Balzaretti that’s amore, Hernanes gioca a nascondino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Roma-Lazio - Francesco Totti e Daniele De Rossi

Francesco Totti e Daniele De Rossi 

ROMA

DE SANCTIS 6 – Il portiere interviene solo per il rinvio dal fondo, nel derby è stato piú uno spettatore in mezzo al campo

BALZARETTI 7 – Partita incerta per l’esterno sinistro della Roma, ma al ’63 sigla il gol del vantaggio contro la Lazio e cambia tutto: esultanza sfrenata, lacrime di gioia sotto la curva e l’impressione che Brasile 2014 non sia più cosi lontano. E’ l’uomo derby, la Roma giallorossa oggi lo ama alla follia

CASTAN 6,5 – Con lui in difesa la palla non passa, poche imprecisioni e nessuna incertezza. Un avvio di stagione niente male per il difensore

BENATIA 6 – Un pó incerto nel suo reparto e meno preciso di Castan, ma sicuramente l’unico a intervenire senza temere Klose

MAICON 6,5 – Il terzino destro piú completo del mondo è riuscito ad essere anche questa volta abile e puntuale in fase di copertura, ma anche propositivo in fase offensiva. Ottima la sua prestazione sin dal primo minuto di gioco

DE ROSSI 6,5 – Il Romano de Roma viene ammonito al ’35 per un fallo aereo su Ledesma. Nel secondo tempo Capitan Futuro sfiora il gol con un colpo di testa, ma la palla esce di poco a lato

PJANIC 5,5 – Sempre decisivo nelle scorse partite, ma oggi non convince. Il suo match termina nella seconda metá della ripresa, costretto ad uscire dolorante per una botta. Al suo posto entra (TADDEI S.V)

GERVINHO 6 – Ottimo il suo primo tempo, sempre pericoloso corre agile sulla fascia, ma trovatosi in area di rigore la sua imprecisione non gli permette di concludere l’azione. Il secondo tempo sicuramente da dimenticare

STROOTMAN 6 + – Il nuovo acquisto della Roma è partito sin da subito con il piede giusto, ma oggi è poco propositivo in fase offensiva

FLORENZI 5,5 – Bravo nel dare una mano nella manovra del centrocampo, il suo aiuto è fondamentale, pochi invece i suoi inserimenti decisivi

LJAJIC 7,5 – Entra negli ultimi minuti del secondo tempo, al posto di Florenzi. Le sue giocate sono interessanti, tira una grande punizione procurandosi un corner grazie all’intervento tempestivo di Marchetti. Nel finale è attivissimo: si procura e batte il calcio di rigore che trasforma in gol magia a chiudere il derby. I tifosi giallorossi applaudono. E godono

TOTTI 6/7 – Per lui ogni volta il derby non è una semplice partita, ma è l’unica partita in cui conta vincere. Il capitano trascina i suoi compagni avanzando sempre oltre la metá campo, cerca il gol ma non arriva. La sua prova soddisfa Rudi Garcia

BORRIELLO S.V – Impossibile dare un voto all’attaccante giallorosso, che entrato nel finale al posto di Totti, riesce solo a sfiorare il raddoppio con un colpo di testa ravvicinato

La Lazio è rimasta ferma invece a quel 26 Maggio, risulta poco espressiva in questa partita e spesso non riesce a concludere in porta, il suo unico attaccante Mirov Klose oggi troppo lento. Ecco i voti dei biancocelesti:

LAZIO

MARCHETTI 6,5 – I gol inevitabili di Balzaretti e Ljajic, non tolgono di certo al portiere il titolo di miglior giocatore della Lazio in questo derby. Il portiere salva miracolosamente piú volte la sua porta, buona la sua prestazione di oggi

CIANI/CANA 6,5 – La coppia difensiva unica nota positiva di questa Lazio che funziona a metà. Ciani un pochino meglio di Cana, che si propone sempre oltre la metá campo tanto da cercare il gol, ma i tiri risultano sporchi e imprecisi

CAVANDA 5 – Buono il suo primo tempo, spesso cerca di bloccare l’avversario e risolve spazzando via la palla. Un secondo tempo invece incerto, pecca di precisione e concentrazione sulle diagonali

KONKO 5 – Brutta partita dell’esterno della Lazio: a volte sorprende altre volte no.  Nella prima frazione di gioco avanza cercando anche il tiro, ma ne escono soltanto conclusioni sbilenche. Nella ripresa, invece, disastro

DIAS 3 – Entra sul finale procurandosi il rosso per un brutto fallo su Totti, partita certamente da dimenticare per il giocatore

CANDREVA 6 – Il centrocampista in questa partita c’è a tratti, piú volte sfiora il gol ma delude. La sua prestazione non è brillante, come spesso siamo abituati a vedere

LEDESMA 5 – Non riesce ad impostare il gioco nella zona di centrocampo, spesso si trova in difficoltá a contrastare lo strapotere romanista

LULIC 5 – La testa e le sue gambe sono rimaste ferme a quel 26 Maggio 2013 che al ’71 portò i biancocelesti in vantaggio, regalando cosi la coppa italia alla Lazio. Nostalgico

HERNANES 4,5 – E’ il classico giocatore del tutto o niente, o si gioca bene o male: bello e decisivo col Legia, assolutamente inconsistente nel derby

GONZALEZ 6 Molto meglio di Ledesma, anche se i suoi inserimenti e il suo dinamismo questa volta sono mancati

KLOSE 5,5 – L’attaccante è solito trascinare la curva a suon di gol, ma oggi la sua prestazione è deludente: quasi spesso troppo lento e poco preciso, potremmo certamente dire “inesistente”

Federica Saito

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *